Contenzioso e processo tributario

Il contenzioso tributario è un procedimento al quale i contribuenti possono ricorrere, qualora ritengano che un atto emesso nei loro confronti sia infondato o illegittimo (es: cartella di pagamento, avviso di liquidazione...).

I contribuenti, per far partire il contenzioso, devono rivolgersi alla Commissione Tributaria Provinciale di riferimento, richiedendo l'annullamento dell'atto (che potrebbe essere parziale o totale): è il cosiddetto ricorso tributario.

Aggiornamenti sul Contenzioso e Processo Tributario

In questa sezione vengono approfondite le tematiche più interessanti per chi si occupa di contenzioso con Agenzia delle Entrate o con Enti Locali: tutto ciò che può essere utile per commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro che hanno dubbi relativi al contenzioso e processo tributario.

Questa sezione dedicata al Contenzioso e processo tributario è di grande prestigio per Commercialista Telematico, perché gli argomenti sono trattati da autori di chiara fama nazionale e sempre al passo con la giurisprudenza.

Si parla di ricorsi, contraddittorio, avvisi bonari, onere della prova, studi di settore, Commissione tributaria, sentenze; potrai trovare anche tanti commenti a Sentenze, di merito e di Cassazione.
Vengono trattati i temi dell'autotutela, dell'accertamento con adesione; accertamento anticipato, le varie tipologie di accertamento utilizzate quale ad esempio il redditometro, il bottigliometro, il tovagliometro, accertamenti per relationem; controlli sul volume d'affari (anche a seguito della presentazione dello spesometro), viene trattato l'argomento delle notifiche, pignoramenti, reati fiscali, penale tributario.

29 luglio 2006
Avviso di accertamento: aspetti fiscali e contabili
Analizziamo gli aspetti fiscali e contabili relativi alla maggiore imposta, nonché sanzioni e interessi, risultanti dall’attività di accertamento del Fisco.
Continua a leggere
15 marzo 2005
La proponibilità dell’istanza di sospensione dell’avviso di accertamento – con formulario
La sospensione dell’atto impugnato può essere disposta soltanto se ricorrono i seguenti requisiti: – il cosiddetto fumus boni juris, ossia la verosimile fondatezza della domanda;…
Continua a leggere




Button label Button label Button label Button label

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. test Accusantium adipisci amet commodi consequuntur ducimus iusto laboriosam laborum ratione sit temporibus? Ab culpa eligendi facere libero modi quasi saepe vitae, voluptatum.

  • asd
  • asd
  • asd