Approfondimenti del giorno



Quanto si paga per il ravvedimento della dichiarazione Iva entro i 90 giorni? Rispondiamo brevemente ai dubbi del lettori e sveliamo un'incongruenza dell'attuale sistema sanzionatorio: la dichiarazione integrativa costa di più di una dichiarazione tardiva!
Articolo ad accesso libero

L’istituto del trust è spesso oggetto di diversi luoghi comuni, talvolta legittimi, talvolta errati. Cerchiamo di fare chiarezza ma soprattutto di andare ad analizzare alcune casistiche particolari:
in particolare puntiamo il mouse sul problema dell'imposta di donazione e sui casi di interposizione
Articolo riservato agli abbonati

1) Mancata adesione al servizio del Fisco di consultazione delle fatture elettroniche: le conseguenze
2) ZFU Genova: disponibile l’elenco dei soggetti ammessi
3) Spese mediche rimborsate dal datore di lavoro
4) Dipendente pubblico: somme e valori corrisposti da altra amministrazione pubblica non riconducibili ai rapporti di co.co.co.
5) Detrazione per redditi di lavoro dipendente: spettano per i giorni di durata del progetto
6) Si applica l’aliquota IVA al 10% sul contratto di servizio energia Plus
7) Passaggio dei diritti di usufrutto della Holding: applicazione del regime di neutralità indotta legato al conferimento dei diritti di voto
8) Somme restituite al soggetto erogatore assoggettate a tassazione in anni precedenti
9) Trattamento fiscale sull’atto di permuta immobiliare tra Comune e Parrocchia
10) Detrazioni per intervento combinato per la riduzione del rischio sismico e di riqualificazione energetica di edificio: limite delle spese detraibili e cessione del credito d’imposta
Articolo riservato agli abbonati

Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenze

Il caso del giorno

Il parere dell'esperto

L’istituto del trust è spesso oggetto di diversi luoghi comuni, talvolta legittimi, talvolta errati. Cerchiamo di fare chiarezza ma soprattutto di andare ad analizzare alcune casistiche particolari:
in particolare puntiamo il mouse sul problema dell'imposta di donazione e sui casi di interposizione

Ultimi articoli

1) Nuovi controlli dell’agenzia delle entrate sulla regolarità del rilascio del visto di conformità sulle dichiarazioni
2) Autotrasportatori: agevolazioni fiscali 2019
3) Autotrasportatori, deduzione forfetaria 2019: indicazioni per compilare la dichiarazione dei redditi
4) Modello F24: soppressi i codici tributo “6746” e “6765”
5) Economia del Mare: 6° Rapporto Annuale “Italian Maritime Economy”
6) Prassi dei Tribunali: vendita telematica nelle procedure esecutive e concorsuali
7) Scade oggi il versamento del bollo sulle fatture elettroniche emesse nel 2° trimestre 2019
8) Gestione Artigiani e Commercianti: avvisi Bonari relativi alla rata in scadenza a maggio 2019
9) Incentivo ai datori di lavoro per l’assunzione di beneficiari del Reddito di cittadinanza
10) Aggiornato il software di compilazione Indici Sintetici di Affidabilità – il tuo ISA 2019
11) Risposte ad interpelli delle Entrate: novità
Articolo riservato agli abbonati


Con l’avvicinarsi del mese di agosto anche i professionisti pensano alle meritate ferie, ma il Fisco va in vacanza? Al fine di agevolare i professionisti, si ricordano in via schematica i principali termini che vengono sospesi nel periodo estivo: i termini processuali; i termini di adempimento e versamento; i termini per la trasmissione di informazioni e documenti .
Articolo riservato agli abbonati

Gli ultimi interventi del legislatore hanno reso ancor più evidente come sia oramai tracciata la strada per arrivare alla dichiarazione IVA precompilata.

Vediamo lo stato attuale dell'arte ed ipotizziamo come impatterà sulla vita dei contribuenti italiani

Articolo ad accesso libero

Acconti per imposte 2019: vediamo quali sono, come si calcolano e quando scadono, senza dimenticare l'analisi di alcune casistiche particolari nonché le modalità di compensazione e versamento degli acconti.

Puntiamo il mouse su cedolare secca, minimi e forfettari, IVIE e IVAFE, con le istruzioni pratiche di compilazione del modello F24.

Articolo riservato agli abbonati

Facciamo il punto sui chiarimenti del Fisco in tema di ISA: interessanti spunti sulla gestione delle anomalie e incongruenze dei dati ISA. Vediamo i principali temi trattati: l'utilizzo delle annotazioni, il caso di punteggio insufficiente, la gestione delle anomalie e la possibilità di correzione dei dati

Articolo ad accesso libero

La conciliazione sindacale è una procedura con cui lavoratore e datore di lavoro cercano di porre fine ad una vertenza insorta e di giungere ad un accordo riportato in forma scritta in un apposito verbale.

Il verbale di conciliazione sindacale potrebbe però essere invalido e dunque impugnabile.

Vediamo quindi secondo quali regole devono avvenire la conciliazione sindacale e per quali motivi il verbale potrebbe essere impugnabile.

Articolo riservato agli abbonati

Proponiamo una panoramica delle norme relative alla gestione del demanio marittimo dato in concessione ai privati per uso turistico (i cosiddetti stabilimenti balneari). 

Tali attività imprenditoriali sono centrali per il settore turismo del nostro Paese e sono governate da una legislazione specifica che è opportuno illustrare.

Articolo ad accesso libero

In questo tipo di rapporto giuridico il datore di lavoro (distaccante) distacca temporaneamente un proprio lavoratore presso un soggetto beneficiario per l'esecuzione di un'attività lavorativa.

Vediamo in questo articolo gli elementi cardine della disciplina giuridica, economica e contributiva dell'istituto del distacco.

Articolo riservato agli abbonati

Si torna alle vecchie regole in materia di danno differenziale: lo ha stabilito il Decreto Crescita.

Dopo infatti poco più di sei mesi, il Legislatore ha compreso come limitare il risarcimento del danno derivante da infortunio sul lavoro secondo il criterio delle poste indistinte possa effettivamente comportare una diminuzione del diritto al risarcimento del danno per il lavoratore leso.

Approfondiamo quindi la disciplina ed il calcolo del danno differenziale.

Articolo riservato agli abbonati


1) Patent box: partita la consultazione pubblica
2) Startup e PMI innovative: tolleranza del MISE per le imprese ancora inadempienti solo fino al 31 luglio 2019
3) Reddito di Cittadinanza, dal 19 luglio arrivano i navigator: via anche in Sicilia
4) Autovalutazione del rischio di riciclaggio negli studi professionali: adempimenti antiriciclaggio dei Commercialisti, é rinvio al 1 gennaio 2020
5) Commercialisti, differita al 1° gennaio 2020 l’applicazione delle regole tecniche antiriciclaggio emanate dal Consiglio Nazionale
6) Commercialisti: corso online in materia di fiscalità internazionale CFE Tax Advisers Europe
7) Sintesi delle risposte dell’Agenzia delle entrate del 18 luglio 2019 (da n. 263 a n. 274)
8) Fattura elettronica: provvista fondi per l’esecuzione del mandato in esenzione dall’imposta di bollo
9) Reddito di cittadinanza: Parte la formazione di base
10) OIC: Chiarimenti sulla contabilizzazione delle imposte differite relative al leasing
Articolo riservato agli abbonati

Sono arrivate le istruzioni INPS in merito alla fruizione dell’incentivo occupazione Sud, riservato ai datori di lavoro delle regioni meno sviluppate ovvero in transizione.
La nota più importante da tenere a mente è l’estensione dell’incentivo anche al periodo intercorrente tra il 1° gennaio e il 30 aprile 2019, in un primo momento escluso dall’ottenimento dell’incentivo.
Articolo riservato agli abbonati


1) Flat tax dal 2020 fino a 100 mila euro ancora in attesa di approvazione UE
2) Bozza del principio contabile “Passaggio ai principi contabili nazionali”: commenti da inviare entro 15 ottobre 2019
3) Tax credit librerie: presentazione delle istanze fino alle ore 12:00 del 30 settembre 2019
4) Indici Sintetici Affidabilità fiscale: vanno resi facoltativi almeno per il 2019, i Commercialisti illustrano i gravi disagi
5) Start-up: pagano il bollo sulla vidimazione e bollatura dei libri sociali
6) CFC: chiarimenti sul regime fiscale delle imprese estere controllate
7) Fondazioni commerciali: trattamento fiscale dei soci
8) Non soggetti ad Iva gli acquisti su operazioni intergovernative
9) Donazione contestuale e congiunta di quote societarie: esenzione dall’imposta se il controllo è totale
10) Fruizione dell’Art-bonus per erogazioni liberali
11) Rideterminazione del costo o valore di acquisto di terreni
12) Aliquota IVA al 10% sui contratti di appalto stipulati per la costruzione di fabbricati Tupini
13) Pratiche catastali regime di esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo
14) Fatturazione elettronica: autofatture per estrazione dei beni dai depositi IVA
15) INPS: procedura per il bonus sud 2019
16) Sgravio contributivo a favore delle imprese che hanno stipulato contratti di solidarietà
Articolo riservato agli abbonati

In questo articolo trattiamo il regime fiscale definitivo delle Associazioni di Promozione Sociale (APS) in qualità di Enti del Terzo Settore (ETS) non commerciali ai fini IRES ed IVA a partire dall’anno di imposta 2020: puntiamo l'attenzione sulla non commercialità delle attività di interesse generale.

Articolo riservato agli abbonati


Come noto, ai fini dichiarativi i contribuenti minimi e i contribuenti forfettari dovranno compilare il quadro LM.

Vediamo allora le differenze tra i due regimi in sede di compilazione del quadro LM, puntando il mouse sui contributi previdenziali versati e sul riporto di eventuali perdite.

Articolo riservato agli abbonati

1) Contributi in conto esercizio erogati agli atenei: trattamento ai fini Tuir e Irap
2) Trattamento IVA delle prestazioni socio-sanitarie rese dalle cooperative sociali
3) Spetta il bonus sulla prima casa anche se già si possiede il garage
4) Paga il canone Rai la contribuente con reddito sotto € 8.000 ma che convive con la badante
5) Esodo incentivato con riscatto dell’azienda dei periodi contributivi
6) Obblighi di monitoraggio fiscale relativi ad un ente non commerciale residente a Campione d’Italia
7) Agenzia delle entrate: novità del 16 luglio 2019
8) Cndcec: pubblicate le ultime note informative
9) Riscatto di laurea: come funziona il simulatore INPS
10) TFR: Pronto il coefficiente di rivalutazione per giugno 2019
Articolo riservato agli abbonati


In seguito alla proroga concessa dal Governo, è possibile versare le imposte sui redditi 2018 entro il 30 Settembre 2019 (prima era il 30 Giugno). Ma gli interessi sul saldo IVA 2018, dovuti per il periodo tra il 16 marzo e il 30 giugno, vanno calcolati anche per il periodo tra il 30 giugno e il 30 settembre?
Proviamo a rispondere.
Articolo riservato agli abbonati

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un aggiornamento della guida a giugno 2019 che offre, per i contribuenti interessati, una panoramica sulle prestazioni mediche, farmaci, medicinali e altri prodotti per i quali è possibile indicare nella dichiarazione dei redditi gli importi pagati e usufruire delle riduzioni Irpef.

Una guida estremamente utile in fase di redazione delle dichiarazioni dei redditi

Articolo ad accesso libero

1) SCIA: adottati i moduli unificati e standardizzati in materia di attività commerciali e assimilate
2) La proroga della Dichiarazione IMU al 31 dicembre non riguarda gli enti non commerciali
3) Sindaci sempre più responsabili per il dissesto della società
4) Meno costosa l’apertura di Srl anche in Italia
5) Piani individuali a lungo termine: chiarimenti sui fondi interni assicurativi
6) Trattamento IVA dei contributi pubblici corrisposti ad azienda speciale consortile
7) Niente Ires per l’attività di consulenza delle SICAF
8) Ritenuta sui proventi derivanti da FIA esteri
9) Regime IVA sulla formazione professionale gratuita
10) Viminale: Flat tax con aliquota al 15% fino a 55mila euro
11) Rapporto sulle entrate tributarie e contributive gennaio-maggio 2019
12) Compenso sindaci: dal Mef riduzione nelle controllate pubbliche
Articolo riservato agli abbonati

Il bonus risparmio energetico è salvo in assenza della comunicazione all'ENEA?

Secondo quanto recentemente precisato dall’Agenzia delle Entrate, la mancata o tardiva trasmissione all’Enea delle informazioni sui lavori di ristrutturazione che comportano risparmio energetico non fa venir meno il beneficio della detrazione fiscale. Vediamo perché e se vi sono altre conseguenze.

Articolo riservato agli abbonati


Il giudice del gravame può omettere di pronunciare sui motivi di impugnazione proposti dall'appellante ritenendoli assorbiti dalla statuizione di nullità della sentenza di primo grado per difetto di motivazione?

Il giudice del gravame può dunque sostanzialmente negare l’effetto devolutivo dell’appello?

Il presente contributo, nel dare risposta a tale interrogativo, fornisce precisi spunti per l’adozione da parte del difensore della corretta ed efficace strategia processuale o linea difensiva.

Articolo riservato agli abbonati

La lotteria degli scontrini potrà essere un ottimo sistema che lo Stato potrà tentare per ridurre l’evasione fiscale: si mettono insieme il conflitto di interessi tra i contribuenti (si crea un interesse concreto da parte di chi acquista alla richiesta dello “scontrino”) e la grande passione degli italiani per il gioco, le lotterie, l’alea. Ma come funzionerà la lotteria?
Articolo ad accesso libero

1) Trasferimento delle eccedenze di interessi con perdite pregresse all’ingresso nel consolidato
2) Inviti del fisco ai contribuenti per regolarizzare le attività finanziarie detenute all’estero nel 2016
3) Trattamento ai fini IVA delle somme riaddebitate all’interno di un Consorzio
4) Fusione per incorporazione: adempimenti dichiarativi e di versamento del bollo e sostitutiva sui finanziamenti
5) L’auto utilizzata dal disabile va intestata a chi lo abbia a carico fiscalmente
6) Trasferimento del diritto di nuda proprietà di un’azienda: agevolazione fiscale salva se si mantiene l’attività d’impresa
7) Aliquota IVA applicabile alla cessione di prodotti derivanti dalla coltivazione della canapa
8) Disposizioni in materia di concessione di prestazioni di cassa integrazione in deroga
9) Erogazione del trattamento di sostegno al reddito: le procedure da seguire
10) Codici contratto all’interno del flusso Uniemens: modifiche dal periodo di paga agosto 2019
11) La revoca dello stato di liquidazione nelle società di persone
12) Riflessi del nuovo codice della crisi d’impresa sull’amministrazione delle società di persone
Articolo riservato agli abbonati



Il Decreto Crescita 2019 introduce una specifica agevolazione riservata alle aziende che effettuano erogazioni liberali nei confronti degli istituti scolastici: infatti, fermo il limite minimo di erogazioni per 10mila euro nell’anno solare, i soggetti in questione potranno assumere a tempo pieno e indeterminato giovani neodiplomati godendo di uno sgravio contributivo parziale.

Articolo riservato agli abbonati

Affitti brevi: col “Decreto Crescita” sono introdotti nuovi obblighi per chi affitta case vacanza.
Analizziamo i nuovi adempimenti sugli affitti brevi: in particolare la novità del codice identificativo che permetterà la tracciabilità fiscale delle locazioni turistiche
Articolo riservato agli abbonati

Articoli in evidenza

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it