Approfondimenti del Giorno

 

il caso del giorno

 
 
in questo periodo dedicato all'assegnazione dei beni ai soci è interessante analizzare anche i profili fiscali che riguardano i conferimenti dei soci nei confronti delle società partecipate: i profili civilistici, la differenza fra conferimenti e finanziamenti, l'emersione di plusvalenze, la tassazione su interessi attivi e le regole per la detrazione dal reddito sociale degli interessi passivi pagati dalla società

il parere dell'esperto


Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenze

Articoli del Giorno

dal 12 ottobre scorso è scattato per tutti i datori di lavoro l’obbligo di comunicazione telematica all’INAIL, così come al sistema informativo nazionale per la prevenzione dei luoghi di lavoro (SINP), di tutti i dati e le informazioni relativi agli infortuni sul lavoro occorsi ai prestatori di lavoro, che comportino un’assenza di lavoro di almeno un giorno, escluso quello dell’evento

la Cassazione ha affermato in una recente sentenza che la dichiarazione integrativa non può essere utilizzata per richiedere un credito che doveva essere esposto in dichiarazione: la detrazione del credito di imposta per dividendi ad esempio deve essere richiesta, a pena di decadenza, nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in cui gli utili sono stati percepiti

1) APE: modalità di accesso in Gazzetta Ufficiale
2) Coniuge superstite: interessi sul mutuo deducibili per intero
3) Somme erogate dall’Università derivanti da finanziamenti europei nell’ambito dell’iniziativa COST: trattamento fiscale
4) Nuovo cumulo contributivo per i liberi professionisti
5) Audizione parlamentare: il CNDCEC chiede spesometro solo annuale e fatturazione elettronica sperimentale
6) Affitti brevi: secondo il TAR la ritenuta fiscale del 21% sulle locazioni intermediate è legittima
7) Bonus “prima casa” nei trasferimenti derivanti da successioni e donazioni
8) Il direttore delle entrate vuole semplificare lo spesometro, ma secondo il CNDCEC occorre tornare ad utilizzare il vecchio software con dati aggregati
9) Nuova imposta patrimoniale sulle polizze vita e rinvio al 2018 dell'IRI
10) Chiarimenti sulle detrazioni per redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente

dopo il problema della detrazione IVA, oggi analizziamo un secondo attuale problema che riguarda le partite IVA cessate segnalate tramite il nuovo spesometro: tali fatture potrebbero essere potenzialmente false (fatture per operazione inesistenti?) il che dovrebbe far nascere il sospetto previsto dalle norme antiriciclaggio... e quindi la segnalazione...?

nelle 23 pagine di circolare trattiamo tantissime novità tra le quali: le convenzioni tra medici e INPS per le visite fiscali; le novità relative ai flussi Uniemens, con particolare attenzione alle aziende agricole; il fondo di solidarietà per gli studi professionali; tante sentenze in materia di lavoro dalla Cassazione, tra cui una dedicata ai dipendenti che lavorano imbarcati sugli aerei...

1) Carried interest: reddito di capitale e non di lavoro
2) Split payment dal 2018 esteso a tutte le società controllate dalla P.A.: decreto fiscale in Gazzetta Ufficiale
3) Decreto fiscale in G.U.: ecco tutte le misure fiscali (Decreto Legge n. 148 del 16 ottobre 2017)
4) Audizione parlamentare del direttore: riorganizzazione Agenzia delle entrate
5) Flusso UNIEMENS: invio note di rettifica
6) Prestazioni economiche per unioni civili e convivenze di fatto
7) Enti locali: Commercialisti favorevoli all’uso della contabilità economico-patrimoniale
8) Società di Persone: dalla Fondazione Commercialisti arrivano le proposte di modifica della disciplina
9) Assonime: ecco le proposte di riforma degli scambi intracomunitari
10) Arrivano le semplificazioni sullo spesometro?

nel delirio delle scadenze di ottobre confluiscono anche le risposte richieste dal Fisco per eventuali anomalie dei dati richiesti dagli studi di settore: proviamo a fornire alcuni utili suggerimenti anche per compilare correttamente il modello redditi 2017 prossimo all'invio

1) Aumento Iva neutralizzato e split payment esteso a tutte le società controllate dalla P.A.
2) Prossima realizzazione del fabbricato: Iva sugli acquisti di beni subito detraibile
3) Deduzione integrale per auto aziendale: i requisiti necessari del mezzo chiariti dalla Cassazione
4) Notifica al domicilio fiscale italiano se il contribuente sia in un paese black list
5) Infortuni con prognosi di almeno un giorno, scattato obbligo comunicazione
6) Istat: coefficiente TFR di settembre a 1,72
7) Revisori legali: ora vanno bene anche le materie relative alla formazione dei revisori degli enti locali
8) Consulenti del lavoro: il 30 novembre in piazza per l’equo compenso
9) Enti del Terzo Settore: novità civilistiche e contabili, focus dalla Fondazione GDG
10) Manovra, ok dal governo, no a nuove tasse e autorizzata golden power

le nuove prestazioni occasionali: esame di alcune delle situazioni da approfondire tra le quali la definizione di occasionalità, il superamento del limite di 5.000 euro, la disciplina in caso di infortunio sul lavoro, la comunicazione successiva e non preventiva, prestazione a cavallo di due giornate...

questo numero di Fiscus è dedicato ad approfondire alcune delle novità del mese di settembre 2017, su cui è opportuno puntare il mouse: ravvedimento delle comunicazioni periodiche IVA e dei dichiarativi annuali, alcuni focus sul modello Redditi 2017 (in particolare il calcolo ACE), la fusione fra Agenzia delle Entrate ed Equitalia, la giurisprudenza sulle indagini finanziarie…

1) Diritto al rimborso IRAP per il piccolo imprenditore
2) Obbligo di sintesi per i ricorsi in Cassazione
3) Riforma diritto fallimentare: aumentano i Revisori nelle SRL?
4) Gli amministratori rinunciano al trattamento di fine mandato (TFM): chiarimenti dalle Entrate
5) Imposta di bollo: nuovi chiarimenti delle Entrate sul balzello
6) Pronto ordini dei Commercialisti: il Consiglio nazionale non rilascia pareri a singoli iscritti
7) Omessa sorveglianza sanitaria: chiarimenti sul regime sanzionatorio
8) Contratto di leasing risolto: ok alla riduzione dalla base imponibile Iva
9) Pubblicate in consultazione la bozza di OIC 11 Finalità e postulati del bilancio d’esercizio e proposte di emendamenti
10) Decreto fiscale: governo approva

dal 2016 sono stati allungati i tempi per procedere alla dichiarazione integrativa "a favore", per correggere gli errori nel modello dichiarativo commessi a danno del contribuente; tuttavia resta ancora aperto e a tutt’oggi non ancora chiaro quando il credito derivante dall’integrativa a favore sia utilizzabile nei casi in cui si vada ad integrare dichiarazioni oltre il termine di invio del modulo dell’anno precedente; si rileva un palese conflitto fra quanto disposto dalla norma e la compilazione dei modelli dichiarativi

1) Regime per le locazioni brevi: nuove regole spiegate da una circolare
2) Istituiti i codici tributo per il versamento con F24 ELIDE del contributo unificato per i ricorsi proposti al TAR
3) Imposta di registro agevolata anche in assenza di piano particolareggiato
4) Eventi sismici: ecco come ottenere il rimborso delle imposte
5) Gli enti locali possono affidare l’attività di riscossione tributi all’ex Equitalia ora Epe
6) Tutela previdenziale nei confronti dei lavoratori iscritti alla Gestione separata
7) Settore agricolo: contrasto al caporalato con il riallineamento retributivo
8) Revisione dei principi di Best Practice dei proxy advisors: avviata la pubblica consultazione
9) Cumulo dei periodi assicurativi non coincidenti: ulteriori istruzioni applicative
10) Al via EnTer, la nuova piattaforma informatica per valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico italiano

a fine mese scade il termine per l'invio del modello redditi 2017 (dichiarazioni relative all'anno 2016): in vista degli ultimi controlli proponiamo una rassegna delle principali e recenti sentenze di Cassazione, e di prassi, che illustrano la corretta applicazione del principio di competenza nella definizione del reddito d'impresa

l’importanza dei tirocini come strumento per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, e per il reinserimento lavorativo di soggetti che ne sono stati esclusi, attraverso una qualificazione o riqualificazione professionale, è testimoniata, da un lato, dalla grande attenzione di cui questo istituto gode a livello comunitario e, dall’altro, dai frequenti interventi normativi a livello sia nazionale che territoriale

1) Elenchi INTRASTAT: dal 1 gennaio 2018 abrogato l’obbligo di presentazione
2) Riforma fallimentare: ok definitivo del Senato
3) Commercialisti: occorre opporre il segreto professionale, altrimenti le dichiarazioni sono utilizzabili in sede penale
4) Raddoppio dei termini di accertamento in caso di ipotesi di reato astratta
5) Attenzione a cancellarsi dal registro dei Revisori legali
6) Immobili non abitativi: la nullità riguarda i patti aggiunti
7) ISA al decollo
8) Spesometro: salvo ulteriori complicazioni, l’elaborazione di un file richiede, normalmente, fino a tre giorni
9) Redditi 2017: modificato il software di controllo degli studi di settore
10) Obbligo di fatturazione in modalità elettronica per il tax free shopping: in sperimentazione Otello 2.0

Articoli in Evidenza

 
il processo tributario telematico è oramai una realtà. Dedichiamo questo approfondimento ai principali argomenti collegati: l'importanza della PEC per le notifiche, il domicilio digitale, la procura alle liti, la costruzione del fascicolo d'udienza...

 
 
guida alla gestione contabile e fiscale delle attività di bed & breakfast e affittacamere; tali attività sono sempre più diffuse sul territorio e presentano interessanti particolarità per la corretta tenuta della contabilità