Approfondimenti del giorno

Il disegno della Legge di Bilancio 2019 riguardante il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021, è stato presentato per la prima lettura alla Camera il 31 ottobre 2018. L'iter parlamentare è ancora lungo e a metà del suo percorso, ma il DDL 2019 è già stato approvato alla Camera il 7 dicembre 2018. Facciamo il punto sulle normative che attendiamo....
Articolo ad accesso libero

La notifica della cartella di pagamento che contiene gravi irregolarità sulla dichiarazione dei redditi è nulla se notificata solo al commercialista e non al contribuente. L’obbligo di comunicazione sussiste e condiziona la validità della cartella di pagamento quando dal controllo emergono incertezze su aspetti rilevanti della dichiarazione
Articolo riservato agli abbonati

La Suprema Corte ha statuito che gli atti di costituzione in giudizio e le controdeduzioni, i ricorsi in appello, i ricorsi per Cassazione proposti dall’AdER per mezzo di un avvocato del libero foro sono invalidi; da ciò ne discende l’inammissibilità delle domande giudiziali avanzate e l’inutilizzabilità delle deduzioni e della documentazione depositata nei fascicoli processuali
Articolo ad accesso libero

Mancano 10 giorni a Natale ed è già ora di programmare il menù per le feste. Per i commercianti di generi alimentari si avvicina uno dei periodi migliori e più intensi dell'anno. Oggi iniziamo (ringraziamo Massimo Pipino) a proporre i possibili piatti per il pranzo di Natale: ecco gli agnolotti alla piemontese, da servire in brodo...
Articolo ad accesso libero

Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenze

Il caso del giorno

Il parere dell'esperto

Esiste la possibilità, al verificarsi di determinate condizioni, di porre una società di capitali in liquidazione senza dover ricorrere alla verbalizzazione notarile. Si tratta di quei casi, espressamente elencati nel primo comma dell’art 2484 C.C., nei quali lo scioglimento non avviene per volontà dei soci, ma per previsione normativa, al verificarsi di determinati fatti oggettivi

Ultimi articoli

1) Semplificazione: misure urgenti di sostegno anche per le imprese
2) Fattura elettronica e condomini dall'1 gennaio 2019
3) La fattura elettronica facoltativa evita l’esterometro dall'1 gennaio 2019
4) Operazioni transfrontaliere: circolare di Assonime sull’invio on line dei dati
5) Imposta di registro dovuta sul riconoscimento del debito: pubblicato uno studio del Notariato
6) Ammissione al regime contributivo agevolato nel settore edilizia: istruzioni operative
7) Librerie: istituito il codice tributo per utilizzare il credito d’imposta
8) Definizione di intermediari finanziari ai fini IRES e IRAP e dell’aliquota addizionale
9) Regime fiscale applicabile alla trasformazione dell’associazione professionale in società tra professionisti S.a.s.
10) Imputazione temporale indennizzo risoluzione contratto
Articolo riservato agli abbonati

Lunedì scade il pagamento IMU - TASI: siamo alle ultime battute. Dedichiamo questo intervento al caso particolare dei contribuenti italiani residenti all'estero che hanno proprietà immobiliari in Italia: quali sono per loro gli obblighi IMU e TASI?
Articolo riservato agli abbonati

L’operatore socio sanitario (O.S.S.) non rientra tra i soggetti abilitati all’esercizio delle professioni sanitarie: per le prestazioni rese da tale operatore, di conseguenza, non è applicabile l’esenzione Iva. Le prestazioni dovranno essere assoggettate ad Iva, con applicazione dell’aliquota ordinaria
Articolo riservato agli abbonati

Lunedì 17 dicembre 2018 (termine prorogato in quanto il 16 è domenica) i datori di lavoro sono tenuti a corrispondere all’Erario l’acconto 2018 dell’imposta sostitutiva sul TFR per pagare l'anticipo di imposte dovute dai lavoratori sul rendimento derivante dal trattamento di fine rapporto. L’imposta è pari al 17% e può essere determinata in base a due metodi di calcolo: il metodo storico o il metodo previsionale. Con il presente contributo si illustra come avviene annualmente la rivalutazione del TFR e quali sono i soggetti obbligati a versare l’imposta sostitutiva. Particolare attenzione verrà dedicata ai due criteri di calcolo menzionati. Un ripasso per ottemperare alla scadenza correttamente
Articolo ad accesso libero

L’abuso del diritto è una nozione e definizione generale che ha preso il posto della classica elusione tributaria, accogliendo principi e criteri interpretativi di derivazione comunitaria. Rispetto alla vecchia elusione, l’abuso del diritto si rivolge all’intero universo delle norme tributarie (e non solo a determinate operazioni nel settore delle imposte sui redditi), ma richiede, per poter essere riscontrato, la presenza di circostanze particolari e stringenti. Proponiamo una rassegna delle principali casistiche di abuso del diritto collegate all'imposta di registro
Articolo riservato agli abbonati

È stato pubblicato il Decreto Interministeriale MLPS-MEF del 22 ottobre 2018 che fissa la riduzione di premi e contributi INAIL per l’anno 2019, la quale si attesterà per il prossimo anno alla percentuale del 15,24%, rispetto al valore per l’anno 2018, fissato invece 15,81%. La riduzione si applica tenendo conto dell’andamento infortunistico aziendale, tenendo però esclusi alcuni specifici settori. Si tratta di un'ottima notizia per i datori di lavoro
Articolo riservato agli abbonati

La legge prevede detrazioni IRPEF per le ristrutturazioni edilizie. Tra questi interventi figurano anche quelli volti al superamento ed eliminazione delle "barriere architettoniche". Per la realizzazione di tali progetti agevolabili, è possibile ottenere dei finanziamenti personalizzati. La KONE ne offre un'ampia gamma, da modulare a seconda delle esigenze del cliente
Articolo ad accesso libero



1) E-fattura per enti non commerciali: soluzioni operative
2) Contestazioni pendenti per la privacy: entro il 18 dicembre 2018 si possono pagare le sanzioni in misura ridotta
3) IVA: Assosoftware annuncia le prossime novità della dichiarazione 2019
4) ACE: trattamento fiscale su bargain purchase da fusione IFRS 3 non rilevante
5) Contratti di locazione di natura transitoria: attestazione di rispondenza per ogni singolo contratto
6) Credito d’imposta per le librerie: stabilite modalità e termini
7) Evento calamitoso: integrato l’elenco dei soggetti beneficiari della sospensione dei termini
8) Notizie in breve
9) Trattamento fiscale delle attività formative degli enti strumentali degli Ordini professionali: l’Agenzia Entrate risponde ai Commercialisti
Articolo riservato agli abbonati

ASSONIME, che aveva già fornito alcune precisazioni in materia, in riferimento alle operazioni di cessione di carburanti per autotrazione, è nuovamente intervenuta sulle problematiche applicative di cui all’obbligo di fattura elettronica che, come noto, a partire dal 1° luglio 2018, è previsto per i soggetti appaltatori, subappaltatori e fornitori appartenenti alla filiera delle costruzioni attivi nei confronti della Pubblica Amministrazione. In tal senso ASSONIME ha provveduto a riepilogare la disciplina del nuovo adempimento chiarendone alcune incertezze. Esaminiamo i punti di maggiore interesse
Articolo riservato agli abbonati

Con Decreto Interministeriale (Lavoro-Economia) del 4 ottobre 2018 è stata confermata, anche per l’anno 2018, la riduzione contributiva dell’11,50% prevista in favore degli operai a tempo pieno del settore edile. La riduzione ha effetto sull’ammontare delle contribuzioni dovute all’INPS e all’INAIL diverse da quelle di pertinenza del Fondo pensioni lavoratori dipendenti (Fpld). Ai fini dell’accesso occorre compilare il modulo “Rid-Edil”, le cui modalità d’invio saranno a breve specificate da un’apposita Circolare dell’INPS. L’obiettivo del presente contributo mira ad illustrare le caratteristiche, il campo di applicazione, nonché le condizioni per accedere alla riduzione contributiva, in attesa che l’Istituto previdenziale fornisca le istruzioni operative per l’invio dell’istanza e le modalità di compilazione del flusso UniEmens
Articolo riservato agli abbonati


Dal prossimo 1 gennaio 2019 entrerà in vigore, per numerosi contribuenti, l’obbligo di emissione delle fatture in formato elettronico. Da questa data la “carta” non avrà più alcun valore e la fattura cartacea non potrà più essere utilizzata per esercitare il diritto alla detrazione dell’Iva. Il chiarimento è stato fornito dall’Agenzia delle entrate in una delle numerose FAQ sul tema pubblicate sul sito internet
Articolo ad accesso libero

1) Bilancio 2018: assestamenti di fine anno
2) Natale è vicino: al via la corsa per l’acquisto degli omaggi natalizi con un occhio alla loro deduzione fiscale
3) La disapplicazione della disciplina antielusiva va provata in modo inequivocabile
4) Credito d’imposta per lo sviluppo
5) Contraffazione dell’Euro in Italia: nel 2017 sequestro record di monete
6) AgenziaEntrateRiscossione: chiusura punti informativi e sportelli durante le festività
7) Fatturazione elettronica: online dal 18 dicembre 2018 il portale dei Commercialisti
8) Assegno straordinario di sostegno al reddito
9) Esonero pagamento quote di accantonamento del TFR e pagamento contributo licenziamento
10) Altre di lavoro
Articolo riservato agli abbonati

La legge di bilancio 2018 ha previsto che, per poter fruire della detrazione IRPEF del 50% prevista per gli interventi di recupero edilizio a seguito dei quali si consegue un risparmio energetico e/o si utilizzano fonti rinnovabili di energia, è necessario inviare un’apposita comunicazione all’ENEA. Nelle scorse settimane l’Enea ha reso disponibile online un sito dedicato alla suddetta comunicazione. La comunicazione deve essere trasmessa entro 90 giorni dalla ultimazione dei lavori. In via transitoria per i lavori effettuati fino al 21/11/2018 il termine di 90 gg decorre da quest’ultima data
Articolo riservato agli abbonati

1) Cessioni intra: provvedimenti in Gazzetta Ufficiale Europea
2) Legge di Bilancio 2019, approvata la fiducia
3) Legge di Bilancio 2019: misure nel settore agricolo
4) Legge di Bilancio 2019: detrazioni per le spese relative ad interventi energetici/edili
5) Legge di Bilancio 2019: lavoro ed occupazione
6) Legge di Bilancio 2019: misure per la crescita e di politica fiscale
7) Legge di Bilancio 2019: misure per lo sport
8) Fatturazione Elettronica Commercialisti: oggi presentazione portale di Categoria
9) Competizioni sportive delle ASD: precisazioni ministeriali sul trasporto di cavalli
10) Brexit, May annuncia il rinvio del voto sull’accordo
11) Liquidazione dell’immobile d’impresa: la scelta per l’opzione Iva, in luogo dell’esenzione, spetta al sovraindebitato e non al liquidatore
12) Bonus bebè: DSU entro il 31/12
Articolo riservato agli abbonati

Pronto ai nastri di partenza il fac-simile di lettera di incarico professionale, secondo la nuova versione della modulistica aggiornata alla luce delle novità introdotte con l’obbligo di fatturazione elettronica, in vigore dal 1° gennaio 2019. Lo annuncia il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili nel comunicato stampa del 7 dicembre 2018
Articolo ad accesso libero

I social network hanno cambiato notevolmente la società in cui viviamo, al punto da influenzare le nostre vite personali e lavorative, hanno invaso la nostra vita quotidiana. Accedere attraverso il nostro smartphone a Facebook, a Twitter o a Whatsapp è ormai un’azione abituale, che compiamo senza nemmeno darvi troppo peso decine di volte al giorno, in maniera spesso meccanica. E’ proprio il fatto di non dare troppo peso a quello che pubblichiamo sui social o a quello che scriviamo nelle chat che talvolta può avere delle conseguenze sullo svolgimento e sulle sorti del rapporto di lavoro. In questo contributo vediamo come il tempo dedicato ai social sul posto di lavoro possa incidere sulle sorti del rapporto di lavoro...
Articolo riservato agli abbonati


Per gli immobili in leasing si concretizza una sostanziale deroga alle regole generali in materia di IMU e TASI, in base alle quali, ordinariamente, è il soggetto che sul bene dispone di un diritto reale ad essere inciso dal tributo. Controversa, in giurisprudenza, è la questione relativa ai casi di esenzione da IMU e TASI. Al fine di cercare di districarsi nell’intreccio delle disposizioni, pare sia opportuno prendere le mosse da una rapida verifica di quello che è il quadro normativo del contratto di leasing per poi passare all’esame di alcune interessanti, anche se problematiche, pronunce delle Commissioni tributarie e della Suprema Corte
Articolo riservato agli abbonati



1) Fattura elettronica: partita la registrazione massiva degli indirizzi telematici
2) La comunicazione di irregolarità non può essere notificata solo all’intermediario
3) Dichiarazione per via telematica: consegna al cliente con avviso PEC; e altre di fisco
4) Nuovo studio del Notariato: le cooperative sociali come imprese sociali di diritto
5) Assegno di natalità: avviso del termine ultimo per il rinnovo dell’ISEE 2018 ai fini dell’erogazione delle mensilità riferite all’anno 2018
6) Dal 2019 assegno sociale a 67 anni
7) Modello F24, sezione Inps: soppresse causali contributi
8) MISE: chiarimenti sul “credito d’imposta formazione 4.0”
9) Agenzia Entrate: statistiche sul mercato delle abitazioni
10) Concordato preventivo: accordi di natura societaria nella situazione patrimoniale
11) Art-bonus: le somme versate e poi risultate eccedenti non sono restituibili
12) Modalità di pagamento dell’accisa su alcuni prodotti: Dm in pubblicazione sulla G.U.
13) CNDCEC: verso la fattura elettronica
14) CNDCEC: programma presentazione piattaforma Hub B2b
Articolo riservato agli abbonati

La seconda ed ultima rata, a saldo, dell’IMU sulle unità immobiliari residenziali è in scadenza lunedì 17 dicembre 2018 (la scadenza naturale del 16 slitta di un giorno a causa della festività domenicale), dopo che il primo appuntamento con la rata di acconto, come di consueto, è stato a giugno. Tuttavia la scadenza del saldo di dicembre 2018 (che ricordiamo essere anche quella prevista per il versamento del saldo di TASI) non coinvolgerà tutti i contribuenti perché, come ormai ben noto, IMU e TASI non sono dovute per la residenza principale
Articolo ad accesso libero



Il 31 dicembre scatta l’ora X per i libretti bancari al portatore: infatti entro tale data tale tipologia di strumento di risparmio dovrà essere convertito in uno strumento di risparmio conforme all’attuale disciplina antiriciclaggio
Articolo ad accesso libero

1) Estensione dell’esclusione dal regime forfetario per il 2019
2) Tassazione agevolata degli utili reinvestiti per l’acquisizione di beni materiali strumentali e per l’incremento dell’occupazione
3) Estromissione agevolata immobili strumentali
4) PMI: voucher manager
5) Raccolta capitali PMI e imprese sociali
6) Modifiche alla normativa in materia di limiti all’utilizzo del denaro contante
7) Disposizioni in materia di congedo obbligatorio per il padre lavoratore dipendente
8) Sconti ai soci farmacisti iscritti all’albo nell’ambito di talune società che svolgono attività di farmacie private
9) Modifiche al codice civile in materia di donazioni
10) Disposizioni in materia di sport, al CONI succede Sport e salute S.p.A.
11) Rivalutazione quote societarie
12) Deducibilità perdite su crediti in sede di prima applicazione dell’IFRS 9
13) Cartolarizzazione crediti con finanziamento e trasferimento rischio su società di cartolarizzazione
14) Norme in materia di entrate locali: Riduzione della base imponibile IMU
Articolo riservato agli abbonati

Fattura elettronica: manca meno di un mese all'obbligo quasi generalizzato... Si tratta di un avvenimento epocale che cambierà il panorama operativo di studi professionali e uffici contabili: quali possono essere gli sviluppi evolutivi per gli studi professionali? La parola magica è "consulenza": proviamo a capire cosa si intende per consulenza
Articolo ad accesso libero

Ai fini dell’integrazione della fattispecie illecita di dichiarazione fraudolenta, è sufficiente che gli elementi negativi di reddito fittiziamente dichiarati siano supportati da qualsiasi documento che, secondo l’ordinamento tributario, possa essere oggetto di registrazione (con riferimento agli imponibili) nelle scritture contabili obbligatorie ovvero siano detenuti, a fini probatori, nei confronti dell’Amministrazione Finanziaria; quanto precede, a prescindere se i suddetti documenti abbiano o meno la “forma” di fattura
Articolo riservato agli abbonati

Entro il 31 dicembre 2018, i datori di lavoro sono tenuti ad effettuare il computo dei dipendenti in forza presso la propria azienda, ai fini dell’eventuale invio del prospetto informativo dei disabili 2019. Si ricorda, a tal proposito, che tutte le aziende che integrano la cd. “quota di riserva”, ossia che occupano almeno 15 dipendenti, devono a norma di legge assolvere all’obbligo di assumere un lavoratore disabile trascorsi 60 giorni dalla data in cui insorge l'obbligo di riserva. Per quest’anno, la scadenza dell’invio del prospetto informativo dei disabili 2019 è posta al 31 gennaio 2019. Con il presente contributo si illustrano nel dettaglio i criteri di computo per determinare la forza aziendale, in modo tale da stabilire se occorre o meno collocare un lavoratore disabile nell’organico aziendale
Articolo riservato agli abbonati

La questione di cui in epigrafe è dibattuta da tempo, sin dal momento di entrata in vigore dell’ICI, ed ha trovato soluzioni diverse a seconda che il contribuente dovesse rispondere di ICI o di IMU (e TASI) essendo strettamente connessa all’altrettanto dibattuto concetto di “residenza principale”. La Suprema Corte di Cassazione è recentemente ritornata sul concetto di “abitazione principale”, ai fini dell’applicazione dei tributi locali. Prima di passare all’analisi della pronuncia della Suprema Corte sarà però utile verificare come, in sede di giurisprudenza di Cassazione, si sia evoluto e differenziato l’approccio al concetto di “abitazione principale”, dalla sua specificazione in sede ICI a quella in sede IMU, e questo perché il riferimento alla precedente elaborazione giurisprudenziale di Cassazione, proprio in riferimento a ICI, conferma come i due tributi presentino presupposti radicalmente diversi tra di loro
Articolo riservato agli abbonati

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it