Approfondimenti del giorno



Alcuni commentatori sollevano perplessità sull'affidabilità dei sistemi di allerta in presenza di bilanci non veritieri.

L’argomento sembrerebbe prestarsi a facili condivisioni soprattutto se si ha una scarsa fiducia sulla veridicità media dei bilanci delle nostre società.

Ma una più attenta e profonda riflessione induce invece a superare tali timori, o comunque a ridimensionarli notevolmente.

Articolo ad accesso libero


Cambiano nuovamente alcuni aspetti concernenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) dopo il Decreto Crescita: in particolare, cambiano non solo il periodo di validità ma anche il puntamento di redditi e patrimoni.
Dall’anno 2020 la validità della DSU seguirà l’anno solare e il puntamento di redditi e patrimoni riguarderà quanto in possesso ai due anni precedenti.
Articolo riservato agli abbonati

1) In arrivo l’assegno (unico) per familiari a carico anche per i lavoratori autonomi
2) Trust autodichiarato con imposte di registro e donazione fisse
3) Linee guida utili per valutare le attività svolte dagli enti del Terzo settore, valutazioni nel bilancio sociale degli ETS
4) Mercato immobiliare a rilento
5) Stop alla flat tax, il nuovo ministro delle finanze ne conferma la cancellazione
6) Anche se il soggetto passivo Iva non è iscritto al VIES, spetta comunque l’esenzione IVA
7) Fondo indennizzo risparmiatori: presentazione delle istanze
8) Agenzia delle entrate: occhio ai nuovi tentativi di phishing via email
Articolo riservato agli abbonati

Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenze

Il caso del giorno

Il parere dell'esperto

Alcuni commentatori sollevano perplessità sull'affidabilità dei sistemi di allerta in presenza di bilanci non veritieri.

L’argomento sembrerebbe prestarsi a facili condivisioni soprattutto se si ha una scarsa fiducia sulla veridicità media dei bilanci delle nostre società.

Ma una più attenta e profonda riflessione induce invece a superare tali timori, o comunque a ridimensionarli notevolmente.

Ultimi articoli





Va ribadito il principio affermato dalla Corte di Cassazione per il quale l'onere della prova dei presupposti di applicabilità dell'art. 170 c.c. (esecuzione sui beni e sui frutti), ed in particolare che il debito per cui si procede sia stato contratto per scopi estranei ai bisogni della famiglia e che il creditore sia a conoscenza di tale estraneità, grava sulla parte che intende avvalersi del regime di impignorabilità dei beni costituiti in fondo patrimoniale.
Articolo ad accesso libero


1) Brexit: ecco lo scenario no deal
2) Incentivare l’uso della moneta elettronica, meno il contante: la proposta del Centro Studi di Confindustria
3) Pagamento differito dei diritti doganali: interesse semestrale confermato al 0,213%
4) IVA: prova delle cessioni intracomunitarie e disciplina delle operazioni triangolari
5) Autorizzazione per impiego di minori dello spettacolo: chiarimenti dall’INL
6) Nuove agevolazioni per i grandi progetti di R&S
7) Tuir: disponibili i cambi delle valute estere di agosto 2019
8) INPS: precisazioni sull’ISEE
Articolo riservato agli abbonati

Scatta l’aggravante ex art. 13-bis, comma 3, del D. Lgs n. 74/2000 per il consulente che elabora ovvero commercializza un modello seriale di evasione fiscale e lo offre ai suoi clienti, anche se risulta personalmente beneficiario del modello evasivo utilizzato. Vediamo perchè. Il caso scatenante è da individuare in suggerimenti di atti consistenti nell’alienare “simulatamente o comunque trasferendo in modo fraudolento beni propri, in modo da rendere in tutto o in parte inefficaci le procedure di riscossione coattiva”, al fine di evitare il pagamento di rilevanti debiti erariali della società.
Articolo riservato agli abbonati

Le modalità attraverso le quali i datori di lavoro potranno pagare il contributo addizionale NASpI, maggiorato dello 0,50% in occasione di ogni rinnovo del contratto a termine dopo la modifica introdotta dal Decreto Dignità.
Vediamo meglio quando e come si paga, i soggetti interessati e le casistiche particolari.
Articolo riservato agli abbonati

1) Contenzioso tributario: la motivazione solo apparente rende nulla la sentenza sfavorevole al contribuente
2) Enti non profit: per acquisti promiscui, richiesta opzionale di fattura separata
3) Imprese committenti corresponsabili con il datore di lavoro sugli obblighi di sicurezza dei dipendenti
4) Gestione separata INPS: contributi dovuti per amministratori locali, nuovo rapporto
5) Rispetto della contrattazione collettiva e benefici normativi e contributivi
6) Assicurazione infortuni domestici: integrazione del premio annuale
7) IVA: pubblicato il rapporto sul VAT GAP negli Stati dell’Unione Europea
8) Recesso del Regno Unito dall’Unione europea del 1° novembre 2019 - Brexit
9) Accordo UE/Svizzera: pagamento dividendi dalla società italiana alla controllante Svizzera
10) Interessi derivanti da finanziamenti concessi da un istituto di credito svizzero a clienti residenti in Italia
11) Trattamento tributario dei redditi derivanti da attività finanziarie costituenti il fondo del trust
Articolo riservato agli abbonati

In base al Decreto Crescita, dal 1° gennaio 2020 i crediti IVA infrannuali, relativi ai primi tre trimestri dell’anno e risultanti dal modello TR, potranno essere non solo utilizzati in compensazione o essere richiesti a rimborso, ma anche essere ceduti.
E' importante conoscere le novità sul tema della monetizzazione dei crediti IVA
Articolo ad accesso libero

Il presente contributo propone la corretta gestione del Tax credit R&S in vista dei controlli del Fisco finalizzati a verificare la sussistenza delle condizioni di accesso al credito di imposta stesso, nonché la conformità delle attività e dei costi di ricerca e sviluppo effettuati rispetto a quanto previsto nel D.M. 27 maggio 2015.

In questo articolo analizziamo le norme che governano il credito d'imposta e spieghiamo quali sono i controlli che il Fisco effettuerà per contrastare l'utilizzo indebito dell'agevolazione

Articolo riservato agli abbonati


Analogamente alle organizzazioni di volontariato, il passaggio, cioè l’iscrizione nel RUNTS, avverrà automaticamente. I relativi statuti dovranno però essere adeguati alle nuove disposizioni.

Dopo che sarà istituito il RUNTS, quindi dopo che la riforma del Terzo settore sarà pienamente operativa, anche le Associazioni di Promozione Sociale (APS) si iscriveranno nella sezione loro dedicata.

Articolo riservato agli abbonati

Con una recente sentenza della Corte di Giustizia UE, le autoscuole si sono ritrovate di colpo spaesate ed in forte disagio: secondo la sentenza le lezioni di scuola guida per il conseguimento delle patenti non sarebbero esenti IVA, bensì regolarmente imponibili.
Come devono comportarsi le autoscuole? Ecco le indicazioni pratiche dell'avvocato Maurizio Villani.
Articolo ad accesso libero



Non è sempre facile né immediato trovare la corretta applicazione dell’imposta per donazioni fatte all’estero, da soggetto non residente, a favore di un residente. Si deve registrare l’atto? Si deve assoggettare l’atto ad imposte sulle donazioni? Vediamolo in questo approfondimento curato dal Dott. Giuseppe Rebecca.
Articolo riservato agli abbonati

1) Patent box: l’opzione nel caso dell’anno solare non coincidente con il fiscale
2) Spetta il compenso a chi ha trasmesso dati Iva/Redditi del cliente, anche senza l’iscrizione all’Albo
3) CNDCEC: favorevole all’attivazione del corso base pratico/operativo sulla revisione negli enti locali gratuito, start dal 2020
4) Aggiornato il software di compilazione del modello Irap/2019
5) Nuove partite Iva: nel corso del semestre si è registrato l’aumento del 3,90%, regime forfettario + 35,80%
6) Spetta il bonus prima casa se l’immobile preposseduto sia stato acquistato nel 1990 da società costruttrice
7) Niente sconto prima casa in presenza di altro immobile locato nel Comune
8) Locazioni brevi online via AirBnB: si all’imposta sostitutiva
9) Altre risposte del fisco del 10 settembre 2019
10) Crediti erariali iscritti a ruolo: prescrizione quinquennale
Articolo riservato agli abbonati

In realtà occorre precisare che, aldilà del titolo del rigo del prospetto rilasciato dall'Agenzia, “il reddito” degli anni precedenti non è “il reddito ai fini ISA”! L’agenzia infatti non considera il reddito vero e proprio ma applica un conteggio diverso, una formula diversa, vediamo quale...
Articolo ad accesso libero

Sulla base delle più recenti modifiche intervenute con il Decreto Crescita, vediamo in questo approfondimento non solo la disciplina normativa dell'agevolazione Mini IRES, ma anche alcuni casi applicativi su come si calcola la base imponibile e quali sono le aliquote da applicare.
Articolo riservato agli abbonati

Dal 2 luglio 2019 vige l'obbligo per gli intermediari finanziari di comunicare all'UIF le movimentazioni di denaro contante pari o superiori a 10.000 euro.

Qualora il soggetto abbia effettuato più prelievi, alcuni in qualità di cliente, altri in qualità di esecutore, l'intermediario come si deve comportare ai fini della comunicazione?

Proviamo a chiarire i dubbi riguardanti le nuove modalità di segnalazione delle operazioni per contanti

Articolo ad accesso libero

Il distacco transnazionale permette di impiegare i lavoratori per un periodo limitato di tempo presso un distaccatario in un Paese diverso da quello in cui egli normalmente lavora. Ma molti sono i limiti entro i quali tale operazione può essere effettuata, al punto che l’INL, nelle more del recepimento della Direttiva 2018/957/UE (la quale dovrà trovare attuazione nel nostro ordinamento entro il 30.07.2020), ha fornito specifiche istruzioni volte a chiarire quando esso è legittimo e quando invece non può essere considerato autentico.
Articolo riservato agli abbonati


1) Verso l’addio alla flat tax
2) ISA 2019: anomalia sulla copertura delle spese per dipendente che “restituisce” sempre valore 1
3) Nuova circolare su ISA: non occorre acquisire nuovamente i dati precalcolati; per compensare i crediti nessuna preventiva presentazione del modello ISA
4) ISA: il punteggio compreso tra 6 e 7,99 esclude i controlli fiscali basati sull’analisi del rischio
5) Non si perde più il bonus fiscale sulla vendita della “prima casa” dietro accordo di separazione omologato dal giudice
6) Deduzione fiscale per le donazioni alla ricerca: in G.U. il nuovo elenco
7) Commercialisti: al via la sezione degli iscritti all’Albo esperti in gestione e controllo dei programmi cofinanziati con Fondi strutturali, si parte dalla Sicilia
8) Il Decreto contro la crisi d’impresa è in vigore
9) Contratto di espansione: criteri 2019-2020; rivalutazione delle prestazioni economiche per infortunio e malattia professionale
10) ISEE: chiarimenti per le DSU presentate da gennaio 2020
Articolo riservato agli abbonati


In tema di accertamento tributario non sussiste l’obbligo di redigere il verbale di chiusura delle operazioni. Il processo verbale (PVC) di verifica e di chiusura delle operazioni è richiesto solo nel caso di accesso diretto ad acquisire la documentazione e non in caso di accertamento cosiddetto a tavolino
Articolo riservato agli abbonati

L'Agenzia delle Entrate ha recentemente affrontato un caso di passaggio generazionale implementato attraverso una scissione societaria.

Dopo aver illustrato il caso e la risposta dell'Agenzia, forniremo in questo articolo alcuni utilissimi spunti di riflessione.

Articolo riservato agli abbonati

1) Termini sui rimborsi per mancata deduzione forfetaria Irap sul costo del lavoro
2) Dichiarazione dei redditi: invio entro il 2 dicembre 2019 - Problematiche della prima versione del software di controllo ISA
3) Fotografie con Iva agevolata anche se non artistiche
4) In arrivo rincari per la patente di guida, costerà quasi mille euro
5) Garanti del contribuente “out”
6) Transfer Pricing: il CNDCEC mette in consultazione un documento fino al 31 gennaio 2020 sui profili tecnici e spunti operativi
7) La modifica dell’attività societaria ostacola il riporto delle perdite nel caso di trasferimento delle partecipazioni
8) Investimenti indiretti in start up innovative
9) Bollettino delle entrate tributarie: on line i primi sette mesi del 2019
10) Novità dall'INPS
Articolo riservato agli abbonati

La Cassazione si è recentemente espressa in merito ad una contestazione effettuata dall'Amministrazione finanziaria nei confronti di una società che, dopo aver sostenuto spese per interventi di riqualificazione energetica, aveva usufruito della relativa detrazione fiscale. Le contestazioni del Fisco sono sembrate eccessive, perchè tale beneficio fiscale è disponibile anche per i contribuenti costituiti in forma societaria
Articolo ad accesso libero





Articoli in evidenza

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it