Approfondimenti del giorno

Il bonus risparmio energetico è salvo in assenza della comunicazione all'ENEA?

Secondo quanto recentemente precisato dall’Agenzia delle Entrate, la mancata o tardiva trasmissione all’Enea delle informazioni sui lavori di ristrutturazione che comportano risparmio energetico non fa venir meno il beneficio della detrazione fiscale. Vediamo perché e se vi sono altre conseguenze.

Articolo riservato agli abbonati

La lotteria degli scontrini potrà essere un ottimo sistema che lo Stato potrà tentare per ridurre l’evasione fiscale: si mettono insieme il conflitto di interessi tra i contribuenti (si crea un interesse concreto da parte di chi acquista alla richiesta dello “scontrino”) e la grande passione degli italiani per il gioco, le lotterie, l’alea. Ma come funzionerà la lotteria?
Articolo ad accesso libero


Il giudice del gravame può omettere di pronunciare sui motivi di impugnazione proposti dall'appellante ritenendoli assorbiti dalla statuizione di nullità della sentenza di primo grado per difetto di motivazione?

Il giudice del gravame può dunque sostanzialmente negare l’effetto devolutivo dell’appello?

Il presente contributo, nel dare risposta a tale interrogativo, fornisce precisi spunti per l’adozione da parte del difensore della corretta ed efficace strategia processuale o linea difensiva.

Articolo riservato agli abbonati

1) SCIA: adottati i moduli unificati e standardizzati in materia di attività commerciali e assimilate
2) La proroga della Dichiarazione IMU al 31 dicembre non riguarda gli enti non commerciali
3) Sindaci sempre più responsabili per il dissesto della società
4) Meno costosa l’apertura di Srl anche in Italia
5) Piani individuali a lungo termine: chiarimenti sui fondi interni assicurativi
6) Trattamento IVA dei contributi pubblici corrisposti ad azienda speciale consortile
7) Niente Ires per l’attività di consulenza delle SICAF
8) Ritenuta sui proventi derivanti da FIA esteri
9) Regime IVA sulla formazione professionale gratuita
10) Viminale: Flat tax con aliquota al 15% fino a 55mila euro
11) Rapporto sulle entrate tributarie e contributive gennaio-maggio 2019
12) Compenso sindaci: dal Mef riduzione nelle controllate pubbliche
Articolo riservato agli abbonati

Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenze

Il caso del giorno

Con la conversione del Decreto Crescita è stata resa ufficiale la proroga dei versamenti di imposte risultanti dalle Dichiarazioni dei Redditi di quest'anno.

La nuova scadenza è stabilita al 30 settembre 2019, ma non tutti i contribuenti possono usufruire di tale proroga: vediamo quindi quali sono i casi di esclusione, cui si applicano quindi le normali scadenze.

Il parere dell'esperto

Per il conferimento di aziende in società, ai fini delle imposte sui redditi, opera un regime di passaggio in neutralità che sospende la tassazione, differendola all’eventuale e successivo momento “realizzativo”, cioè a quando l’azienda, ovvero i singoli beni che la compongono, verrà trasferita a terzi.

Ancorché lo studio professionale possa configurarsi, sotto il profilo sostanziale, come una sorta di piccolo “compendio aziendale”, in caso di conferimento di studi non opera una regola analoga.

Conseguentemente, il suo trasferimento nell’ambito di un’operazione di conferimento è suscettibile di generare plusvalenze imponibili (e di dar luogo ai paralleli effetti IVA previsti per le cessioni di beni).

Ultimi articoli

1) SCIA: adottati i moduli unificati e standardizzati in materia di attività commerciali e assimilate
2) La proroga della Dichiarazione IMU al 31 dicembre non riguarda gli enti non commerciali
3) Sindaci sempre più responsabili per il dissesto della società
4) Meno costosa l’apertura di Srl anche in Italia
5) Piani individuali a lungo termine: chiarimenti sui fondi interni assicurativi
6) Trattamento IVA dei contributi pubblici corrisposti ad azienda speciale consortile
7) Niente Ires per l’attività di consulenza delle SICAF
8) Ritenuta sui proventi derivanti da FIA esteri
9) Regime IVA sulla formazione professionale gratuita
10) Viminale: Flat tax con aliquota al 15% fino a 55mila euro
11) Rapporto sulle entrate tributarie e contributive gennaio-maggio 2019
12) Compenso sindaci: dal Mef riduzione nelle controllate pubbliche
Articolo riservato agli abbonati

Il bonus risparmio energetico è salvo in assenza della comunicazione all'ENEA?

Secondo quanto recentemente precisato dall’Agenzia delle Entrate, la mancata o tardiva trasmissione all’Enea delle informazioni sui lavori di ristrutturazione che comportano risparmio energetico non fa venir meno il beneficio della detrazione fiscale. Vediamo perché e se vi sono altre conseguenze.

Articolo riservato agli abbonati


Il giudice del gravame può omettere di pronunciare sui motivi di impugnazione proposti dall'appellante ritenendoli assorbiti dalla statuizione di nullità della sentenza di primo grado per difetto di motivazione?

Il giudice del gravame può dunque sostanzialmente negare l’effetto devolutivo dell’appello?

Il presente contributo, nel dare risposta a tale interrogativo, fornisce precisi spunti per l’adozione da parte del difensore della corretta ed efficace strategia processuale o linea difensiva.

Articolo riservato agli abbonati

La lotteria degli scontrini potrà essere un ottimo sistema che lo Stato potrà tentare per ridurre l’evasione fiscale: si mettono insieme il conflitto di interessi tra i contribuenti (si crea un interesse concreto da parte di chi acquista alla richiesta dello “scontrino”) e la grande passione degli italiani per il gioco, le lotterie, l’alea. Ma come funzionerà la lotteria?
Articolo ad accesso libero

1) Trasferimento delle eccedenze di interessi con perdite pregresse all’ingresso nel consolidato
2) Inviti del fisco ai contribuenti per regolarizzare le attività finanziarie detenute all’estero nel 2016
3) Trattamento ai fini IVA delle somme riaddebitate all’interno di un Consorzio
4) Fusione per incorporazione: adempimenti dichiarativi e di versamento del bollo e sostitutiva sui finanziamenti
5) L’auto utilizzata dal disabile va intestata a chi lo abbia a carico fiscalmente
6) Trasferimento del diritto di nuda proprietà di un’azienda: agevolazione fiscale salva se si mantiene l’attività d’impresa
7) Aliquota IVA applicabile alla cessione di prodotti derivanti dalla coltivazione della canapa
8) Disposizioni in materia di concessione di prestazioni di cassa integrazione in deroga
9) Erogazione del trattamento di sostegno al reddito: le procedure da seguire
10) Codici contratto all’interno del flusso Uniemens: modifiche dal periodo di paga agosto 2019
11) La revoca dello stato di liquidazione nelle società di persone
12) Riflessi del nuovo codice della crisi d’impresa sull’amministrazione delle società di persone
Articolo riservato agli abbonati




Il Decreto Crescita 2019 introduce una specifica agevolazione riservata alle aziende che effettuano erogazioni liberali nei confronti degli istituti scolastici: infatti, fermo il limite minimo di erogazioni per 10mila euro nell’anno solare, i soggetti in questione potranno assumere a tempo pieno e indeterminato giovani neodiplomati godendo di uno sgravio contributivo parziale.

Articolo riservato agli abbonati

Affitti brevi: col “Decreto Crescita” sono introdotti nuovi obblighi per chi affitta case vacanza.
Analizziamo i nuovi adempimenti sugli affitti brevi: in particolare la novità del codice identificativo che permetterà la tracciabilità fiscale delle locazioni turistiche
Articolo riservato agli abbonati

Il semplice conferimento, a valori contabili, di uno studio già esistente, senza quindi emersione di plusvalori o minusvalori, non comporterebbe alcuna spesa per lo Stato e consentirebbe invece la crescita qualitativa dell'offerta professionale in Italia, anche nell'ottica di poter concorrere con i partner europei
Articolo ad accesso libero

Le Entrate hanno chiarito che gli interessi su mutuo contratto per l’acquisto dell’abitazione principale non possono essere detratti dall'imposta sui redditi nel caso in cui l’immobile non sia situato in Italia, nemmeno per i frontalieri.

Vediamo quindi i motivi alla base del parere dell'Agenzia e alcune nozioni e precisazioni di prassi in merito alla detrazione degli interessi passivi sui mutui.

Articolo riservato agli abbonati


Il MiSe (Ministero dello Sviluppo Economico) ha pubblicato il decreto attuativo relativo alla misura del voucher per la consulenza in innovazione, nato per sostenere le micro imprese e PMI che vogliono implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Impresa 4.0 avvalendosi delle competenze specifiche di un innovation manager.
Articolo ad accesso libero

Per il conferimento di aziende in società, ai fini delle imposte sui redditi, opera un regime di passaggio in neutralità che sospende la tassazione, differendola all’eventuale e successivo momento “realizzativo”, cioè a quando l’azienda, ovvero i singoli beni che la compongono, verrà trasferita a terzi.

Ancorché lo studio professionale possa configurarsi, sotto il profilo sostanziale, come una sorta di piccolo “compendio aziendale”, in caso di conferimento di studi non opera una regola analoga.

Conseguentemente, il suo trasferimento nell’ambito di un’operazione di conferimento è suscettibile di generare plusvalenze imponibili (e di dar luogo ai paralleli effetti IVA previsti per le cessioni di beni).

Articolo riservato agli abbonati

L’Agenzia delle Entrate si prepara ad avviare una serie di controlli per scoprire eventuali abusi da parte dei cosiddetti “finti” forfettari, al fine di individuare chi intenda beneficiare del regime fiscale agevolato pur non possedendone i requisiti di accesso e di permanenza.

Per impedire o intercettare tali fenomeni saranno effettuati controlli diretti presso le sedi delle partite Iva e analisi del rischio, sia nei confronti di coloro che hanno adottato il regime per la prima volta e sia nei confronti di coloro che già lo applicavano in precedenza.

Articolo ad accesso libero

La riduzione del premio INAIL di cui alla L. n. 147/2013 continua a essere valida per specifici settori per i quali la revisione delle tariffe non è ancora avvenuta.

Tra questi soggetti rientrano il comparto scuole, quello delle lavorazioni soggette a raggi X o a sostanze radioattive, ma anche per il settore agricolo, con riferimento alle lavorazioni soggette a contribuzione unificata INPS.

Per quest’anno la riduzione è fissata così al 15,24%, come chiarito anche da una recente Circolare INAIL .

Articolo riservato agli abbonati

Sono stati modificati i termini entro cui effettuare i versamenti delle imposte sui redditi e dell’IRAP del saldo 2018 e del primo acconto 2019. La nuova scadenza è il 30 Settembre 2019. Ma le associazioni, che si avvalgono delle disposizioni di favore previste dalla L. 398/91, beneficiano della proroga? Lo spieghiamo in questo articolo.
Articolo riservato agli abbonati

1) Diritto alla detrazione Iva negabile con la frode
2) Imposta di registro proporzionale sul decreto ingiuntivo
3) Carico fiscale IMU immutato per l’immobile, utilizzato o meno
4) Imprese meno complesse, documento e webinar IAASB
5) Dazi e Iva: il transito non basta per l’ingresso nel circuito dell’Ue
6) Note di credito emesse su operazioni fatturate in base al regime forfettario
7) Disponibile il software di controllo 730/2019
8) Definizione agevolata delle cartelle: aperture straordinarie sportelli
10) Assistenza fiscale: servizi al cittadino per la verifica dei conguagli fiscali di cui al modello 730/4
11) Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza: gestione delle istanze di rinuncia
12) Al via le campagne red ordinaria 2019 (anno reddito 2018) e Solleciti 2018 (anno reddito 2017), inv civ ordinaria 2019 e Solleciti 2018
Articolo riservato agli abbonati

L’INPS torna sull’intervento del Fondo di garanzia TFR in caso di trasferimento d’azienda.

Il tema ha generato notevoli ripercussioni nel corso del tempo, una grande serie di contenziosi, cosicché si è reso necessario andare a chiarire in quali casi è possibile avvalersi del fondo di garanzia e in quali casi è invece precluso l’accesso al medesimo Fondo da parte dei lavoratori.

Articolo riservato agli abbonati

1) In arrivo nuovo condono fiscale?
2) Proroga del termine per l’adeguamento degli statuti per gli enti del Terzo Settore
3) Mini-IRES e nuova deducibilità IMU
4) Ulteriori chiarimenti sulla corretta emissione delle note di variazione Iva
5) Modelli F24: soppresse le causali “DINS”, “DMV”, “DMAC”, “RARC” e “EMDM”
6) Pubblicati i dati relativi alle scelte dell'otto per mille
7) Incentivi fiscali per investimenti in start-up innovative e PMI innovative
8) Ecobonus qualificato: cessione credito da trasmettere entro domani
9) Al via il bonus fiscale per il riciclo degli imballaggi
10) Italia-Usa: nuova scadenza per la comunicazione Fatca
11) Ministero del Lavoro: attività di manutenzione dei portali internet
12) L’amministratore che si limita a gestire le società non si iscrive alla gestione commercianti, ma solo a quella separata INPS
Articolo riservato agli abbonati

Con il Decreto Crescita 2019 sono introdotte semplificazioni per le procedure di fruizione della tassazione agevolata sui redditi derivanti dall'utilizzo di taluni beni immateriali, cosiddetta Patent Box, consentendo ai contribuenti di determinare e dichiarare direttamente il proprio reddito agevolabile in alternativa alla procedura di accordo preventivo e in contraddittorio con l’Agenzia delle entrate.

Articolo riservato agli abbonati


Sono obbligati alla compilazione degli Indici ISA tutti i contribuenti titolari di Partita Iva (impresa/lavoro autonomo) che svolgono come "prevalente" un'attività per la quale risulti approvato un apposito studio di affidabilità e che non presentino cause di esclusione.

Procediamo quindi con l'analisi caso per caso proprio di queste cause di esclusione dalla compilazione degli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale.

Articolo riservato agli abbonati

La Legge di Conversione n. 34/2019 ha prorogato il termine per l’adeguamento degli statuti degli Enti del Terzo settore, fissandolo al 30/06/2020. Lo statuto può essere modificato con maggioranza semplice in assemblea. Approfondiamo le novità circa le modifiche degli statuti per gli enti del Terzo Settore.
Articolo riservato agli abbonati

Il TUIR consente di avere una detrazione dell'IRPEF dovuta pari al 50% delle spese sostenute per una ristrutturazione edile e per l'acquisto o realizzazione di box auto pertinenziali. In questo articolo, oltre a dare informazioni utili per la detrazione per il box auto pertinenziale, rispondiamo al quesito: come sono agevolabili una ristrutturazione edilizia di un immobile e la contemporanea realizzazione di box auto pertinenziali? 
Articolo riservato agli abbonati

La Corte di Cassazione ha legittimato la ricostruzione dei ricavi operata nei confronti di un ristorante sulla base del consumo unitario dei tovaglioli utilizzati: si tratta della tecnica del cosiddetto "tovagliometro" sempre più utilizzata nelle verifiche fiscali nei confronti delle attività del settore ristorazione. In questo pratico approfondimento affrontiamo anche le altre modalità utilizzate dall'Agenzia delle entrate quali il bottigliometro, il consumo di vino, delle materie prime, il personale in nero...
Articolo riservato agli abbonati

1) Registrazione delle fatture elettroniche e moratoria
2) Attività di raccolta delle giocate svolta da un terzo su incarico del gestore
3) Le novità sul ravvedimento frazionato: chiarimenti dal Fisco
4) La Cina è il partner commerciale di primo piano per l’Italia
5) I versamenti dovuti a titolo di ravvedimento possono essere effettuati anche in momenti differenti
6) Nuova disciplina dei lavoratori impatriati: nota di Assonime
7) Inail: riduzione dei premi e contributi assicurativi
8) Reddito e Pensione di Cittadinanza: modifiche ai requisiti di accesso
Articolo riservato agli abbonati

Le imprese possono essere assoggettate a contribuzione previdenziale nell’ambito del settore agricolo in specifiche circostanze, ossia quando le attività in questione vengono esercitate in maniera prevalente.

Considerate però le varie casistiche nelle quali è possibile incorrere nello svolgimento di tali attività, l’INPS ha ritenuto necessario fornire chiarimenti e delucidazioni in merito all’assoggettamento alla contribuzione agricola per aziende, cooperative e organizzazioni.

Articolo riservato agli abbonati

In taluni casi, l’utilizzo dei crediti d’imposta da parte di società beneficiarie avviene mediante trasferimento dalla società ai soci del relativo diritto alla fruizione, non disponendo - a volte - la società di propri debiti da poter compensare con i crediti spettanti.

La questione, in particolare, può riguardare, ad esempio, i soggetti beneficiari di nuova costituzione o con rilevanti investimenti in corso di realizzazione per i quali diventa alquanto difficoltoso riuscire a compensare interamente il credito maturato ed utilizzabile in assenza di debiti tributari e contributivi di pari ammontare nell'anno di costituzione, in quelli immediatamente successivi o negli anni in cui sono effettuati i rilevanti investimenti.

Vediamo allora quali sono le condizioni per poter effettuare questo tipo di operazione e un esempio pratico di applicazione.

Articolo riservato agli abbonati

Con la conversione del Decreto Crescita è stata resa ufficiale la proroga dei versamenti di imposte risultanti dalle Dichiarazioni dei Redditi di quest'anno.

La nuova scadenza è stabilita al 30 settembre 2019, ma non tutti i contribuenti possono usufruire di tale proroga: vediamo quindi quali sono i casi di esclusione, cui si applicano quindi le normali scadenze.

Articolo ad accesso libero


Il consolidato fiscale nazionale è un istituto che prevede la tassazione IRES unitaria di più società fiscalmente residenti in Italia, risolvendo le problematiche relative alla rilevanza fiscale di componenti reddituali negativi (perdite, interessi passivi) prodotti in un contesto intersoggettivo.

L’accesso all’istituto è permesso ai gruppi societari circoscritti e contraddistinti dalla presenza di partecipazioni superiori al 50%, nonché a parti di gruppi societari che, se possesso dei requisiti indicati dal TUIR, vengono a qualificarsi come “fiscal unit”.

La tassazione di gruppo segue proprie regole speciali per quanto riguarda i requisiti e presupposti generali, le modalità di esercizio dell’opzione e di gestione degli obblighi tributari, nonché per quanto riguarda le modalità di controllo fiscale ed accertamento impiegabili dall'amministrazione finanziaria.

Articolo riservato agli abbonati

La Legge di Bilancio 2017 ha esteso alle PMI la possibilità di accedere all’equity crowdfunding, uno strumento di raccolta di capitali di rischio utilizzabile quindi anche dalle piccole e medie imprese. Tale strumento permette alle piccole medie imprese costituite anche in forma di S.r.l. di “quotarsi” sul mercato mediante la raccolta di capitali che avviene attraverso portali on-line. Si tratta di una modalità di raccolta di finanziamento estremamente innovativa per il mercato italiano ma che può avere sviluppi inaspettati
Articolo ad accesso libero

1) Ricorsi tributari: non valido il deposito della copia per immagine su supporto informatico di documento analogico
2) Ricorsi tributari: nell’atto di appello esposizione dei fatti solo in maniera sintetica
3) Il Codice Antimafia attribuisce al giudice delegato la competenza esclusiva per la verifica dei crediti tributari
4) L’accertamento tributario non può essere notificato al Trust
6) Benefici per gli investimenti in start up e Pmi innovative: Decreto in G.U.
7) Accordi per l’innovazione: ecco come vengono erogate le agevolazioni
8) Garante privacy: Gdpr – progetto dedicato a Pmi, professionisti e consulenti
9) STP: requisiti richiesti per l’iscrizione nella sezione speciale dell’Albo dei Commercialisti
10) Economia degli Enti locali: informativa periodica dei commercialisti
Articolo riservato agli abbonati

Articoli in evidenza

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it