Corso pratico di contabilità

 
il contributo ispettivo dovuto dalle cooperative per il concorso alla copertura delle spese per la revisione ordinaria per il biennio 2017-2018 è in scadenza al prossimo 10 luglio: nel presente scritto, forniamo gli elementi operativi per affrontare la specifica scadenza e per quantificare l'importo che dovrà essere versato

 
cosa accade se il bilancio d'esercizio chiude in perdita? Quali gli obblighi contabili e civilistici? Quali le opzioni per la società? Sono tanti i nostri lettori che ci chiedono di analizzare questo tipo di situazione: proponiamo un articolo di sette pagine che offre alcune valutazioni pratiche

 
il termine per la stampa dei registri contabili è stata messo in dubbio per l'anticipo al 28 febbraio della dichiarazione annuale IVA. Ora si deve valutare il limite variabile fra fine anno e metà gennaio a seconda della scadenza dell'invio del modello Redditi 2017, che per alcune società di capitali è posto al 15 ottobre prossimo venturo. Si tratta di un'ulteriore complicazione in un anno già denso di novità

 
siamo in quel periodo dell'anno in cui per esigenze di bilancio si deve valutare se utilizzare o meno i finanziamenti soci; riassumiamo le principali criticità riguardanti queste operazioni tra cui il contratto ed il problema dell'infruttuosità, i principi contabili, le scritture contabili, l'impatto fiscale per il socio e la società

 
in vista dell'incontro a Roma dell'11 maggio prossimo con relatore il Dott. Filippo Mangiapane, continuiamo con i chiarimenti sulla contabilità semplificata per cassa; in questo intervento (di libero accesso per tutti) puntiamo il mouse sui residui di principio di competenza che sporcano e rendono difficoltosa da gestire la nuova contabilità per cassa

 
una delle novità più sgradite della manovra correttiva di primavera è quella che accorcia i termini per registrare la fatture ricevute e conseguente diritto di recuperare l'IVA; vediamo gli effetti pratici della nuova normativa sulla gestione della contabilità, che riguarda anche il termine per emettere le note di variazione IVA; le nuove disposizioni sono in vigore dal 24 aprile scorso