Articoli a cura di Gianfranco Antico

Gianfranco Antico
Laureato in Giurisprudenza e abilitato all'esercizio della professione legale e all'insegnamento in materie giuridiche ed economiche. Già docente presso la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, nonchè nel Master di Diritto tributario dell'Università di Messina, e in corsi specialistici in materia fiscale. Pubblicista, è autore di numerosi articoli, pubblicati su riviste e quotidiani specializzati, e di opere monografiche in materia fiscale. Relatore in convegni e seminari tributari.

Ricerca in corso...

Riscossione dei tributi
La Manovra fiscale 2020 posticipa dal 31 luglio al 30 novembre 2019 il termine per il versamento di somme dovute a titolo di definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione.
Approfondiamo in questo articolo termini e modalità di accesso al beneficio.

IRAP
Sono particolarmente interessanti i principi recentemente espressi dalla Corte di Cassazione, che investono i medici di base, e che richiamano e condensano precedenti pronunce del medesimo organo di legittimità.

Contenzioso e processo tributario Studi di settore
Il fatto storico delle condizioni di salute e la loro influenza sulla produttività dell’impresa giocano ai fini dell’accertamento a mezzo studi di settore. Sono queste, sinteticamente, le conclusioni che si traggono da una specifica sentenza della Corte di Cassazione.

Contenzioso e processo tributario
La Corte di Cassazione ritorna ad affrontare la questione dell’accertamento anticipato, esaminando un aspetto particolarmente interessante: se in sede di accesso non si acquisisce documentazione non si aspetta per la notifica dell’accertamento.

Contenzioso e processo tributario IVA
L’accertamento di maggior imponibile IVA a carico di una società di persone, se autonomamente operato, non determina, in caso d’impugnazione, la necessità d’integrare il contraddittorio nei confronti dei soci, salvo che l’Ufficio abbia contestualmente proceduto, con un unico atto, ad accertamenti ai fini anche di altre imposte, fondati su elementi comuni.

Contenzioso e processo tributario
Se in sede di accesso non si acquisisce documentazione non si aspetta per la notifica dell’accertamento.
Esponiamo il pensiero della Corte di Cassazione circa il diritto al contraddittorio endoprocedimentale, la cui obbligatorietà non è assoluta

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
La Corte di Cassazione ha confermato che l’imprenditore titolare di una impresa familiare sconta l’Irap anche se il coniuge/collaboratore svolge solo funzioni di segreteria.

Contenzioso e processo tributario Intermediari telematici News Fiscali - Commercialista Telematico
La Corte di Cassazione ha affermato che il reato di indebita compensazione di cui all’art. 10 quater del D.Lgs. n.74/2000 è integrato dal mancato versamento di somme dovute, utilizzando in compensazione crediti non spettanti o inesistenti, ai sensi dell’art. 17 D. Lgs. 241 del 1997. Approfondiamo l'argomento con questo articolo.

Contenzioso e processo tributario Giurisprudenza tributaria
Proponiamo una rassegna delle recenti sentenze di Cassazione in tema di durata delle verifiche fiscali presso la sede del contribuente.
Ricordiamo che spesso i verificatori utilizzano più dei 60 giorni previsti dallo Statuto del Contribuente.

Contenzioso e processo tributario Società
La Corte di Cassazione ha sostenuto l’efficacia riflessa sul socio del giudicato formatosi nei confronti della società a ristretta base azionaria.

Contenzioso e processo tributario
La presentazione di deduzioni difensive, riguardanti un atto proprio del procedimento di accertamento e liquidazione tributaria, non è idonea a sospendere il termine di decadenza per l'impugnazione.
Vediamo più nel dettaglio quanto ribadito recentemente dalla Cassazione.

Contenzioso e processo tributario
La Corte di Cassazione ha ritenuto valido l’avviso di accertamento firmato da altro soggetto, delegato alla firma a mezzo atto dispositivo del Direttore Provinciale.
Aggiorniamo la nostra rassegna di giurisprudendenza tributaria in merito al problema della delega di firma degli atti

Contenzioso e processo tributario
Il documento di prassi diramato l’8 agosto 2019 dall’Agenzia delle Entrate, recante il numero 19/E, oltre a fornire gli indirizzi operativi e le linee guida per lo svolgimento delle attività del 2019 relativamente alle attività di prevenzione e contrasto all'evasione fiscale, si occupa dell’attività di consulenza, al fine di garantire il presidio dell'attività di interpretazione delle norme tributarie, anche nell’ottica della compliance. La promozione di tale attività interpretativa contribuisce, infatti, ad instaurare con i contribuenti un dialogo aperto, teso a ridurre la conflittualità. E proprio in considerazione di ciò, le Entrate prendono atto che occorre prestare particolare attenzione alla qualificazione degli interpelli e delle consulenze giuridiche, prescindendo dal nomen juris utilizzato dall'istante e valorizzando, invece, il contenuto sostanziale della questione interpretativa prospettata.

Contenzioso e processo tributario
Non emergono profili di censurabilità della condotta dei verificatori se l’accesso al fine della verifica fiscale è eseguito presso la sede amministrativa del contribuente anziché quella legale. Lo ha affermato la Quinta Sezione della Suprema Corte nell’ordinanza n. 19344 del 18 luglio 2019.

Contenzioso e processo tributario Deflazione del contezioso
Le vacanze stanno estive per finire, anche quelle legate alla sospensione feriale dei termini.
Dato che le date di riapertura sono diverse tra i diversi strumenti gli addetti ai lavori devono prestare la massima attenzione. In questo articolo analizziamo i vari casi: i termini processuali, il reclamo-mediazione, l'accertamento con adesione, la sospensione dei termini per la trasmissione dei documenti, i pagamenti derivanti da controlli automatici e formali

Contenzioso e processo tributario Professione Consulente

Una recente sentenza della Cassazione si è riespressa sul concorso del consulente fiscale nel reato di dichiarazione fraudolenta del proprio cliente. Vediamo quindi il caso di specie affrontato, la decisione della Suprema Corte e alcune riflessioni in merito alla responsabilità dei professionisti per i consigli dati ai propri clienti. E' opportuno che i commercialisti conoscano bene i rischi a cui vanno incontro


Contenzioso e processo tributario Deflazione del contezioso

L'indebita compensazione con un credito per imposte inesistente non perfeziona l'atto di accertamento con adesione col rischio di permanenza dell'originaria pretesa tributaria.

Vediamo il parere espresso recentemente dalla Cassazione e alcuni passaggi fondamentali da tenere in considerazione riguardo alla definizione dell'atto di adesione.


Contenzioso e processo tributario News Fiscali - Commercialista Telematico

E’ particolarmente interessante la pronuncia della Cassazione – sezione penale – n. 1506 del 14 gennaio 2019 – che occupandosi della fattispecie relativa all'utilizzabilità degli elementi raccolti in assenza di difensore, offre una chiave interpretativa di rilievo.


Contenzioso e processo tributario

Vediamo come la Cassazione ha recentemente stabilito che i documenti tardivamente prodotti sono inammissibili in sede contenziosa ma solo se il contribuente è stato specificamente avvisato sulle conseguenze della mancata o tardiva produzione della documentazione contabile/fiscale richiesta.


Contenzioso e processo tributario

Le autorizzazione alle indagini finanziarie non richiedono di essere allegate, motivate o esibite.

Vediamo perché, attraverso il parere più volte espresso dalla Cassazione.


IRPEF

Le Entrate hanno chiarito che gli interessi su mutuo contratto per l’acquisto dell’abitazione principale non possono essere detratti dall'imposta sui redditi nel caso in cui l’immobile non sia situato in Italia, nemmeno per i frontalieri.

Vediamo quindi i motivi alla base del parere dell'Agenzia e alcune nozioni e precisazioni di prassi in merito alla detrazione degli interessi passivi sui mutui.


Contenzioso e processo tributario
La Corte di Cassazione ha legittimato la ricostruzione dei ricavi operata nei confronti di un ristorante sulla base del consumo unitario dei tovaglioli utilizzati: si tratta della tecnica del cosiddetto "tovagliometro" sempre più utilizzata nelle verifiche fiscali nei confronti delle attività del settore ristorazione. In questo pratico approfondimento affrontiamo anche le altre modalità utilizzate dall'Agenzia delle entrate quali il bottigliometro, il consumo di vino, delle materie prime, il personale in nero...

Contenzioso e processo tributario
La Corte di Cassazione torna ad affrontare la questione relativa al valore del brogliaccio scoperto in corso di verifica. Riproponiamo quindi il caso affrontato in tale sentenza, nonché i principi espressi dalla Suprema Corte sul tema della contabilità "in nero".

Contenzioso e processo tributario
La Cassazione si è recentemente espressa in merito al termine di permanenza degli operatori dell’Amministrazione finanziaria presso la sede del contribuente nell'ambito delle verifiche fiscali.
Partendo dal caso di specie proponiamo una rassegna ragionata delle principali sentenze della corte suprema sulla durata della verifica fiscale

Contenzioso e processo tributario
Particolarmente interessante è una recente sentenza della Corte di Cassazione in ordine alla necessità o meno dell’autorizzazione del P.M. per l’accesso nei locali "promiscui", adibiti anche ad abitazione.

Contenzioso e processo tributario Società
E' ormai pacifica la responsabilità dell’amministratore di fatto per il delitto di omessa presentazione della dichiarazione; il prestanome risponde insieme all’amministratore di fatto dei reati tributari posti in essere da quest’ultimo, salvo che non dimostri di essere privo di qualunque potere o possibilità di ingerenza nella gestione dell’impresa.

Modello Redditi - Unico
Con recente ordinanza la Corte di Cassazione ha ribadito che, in tema di imposte sui redditi, “l’Amministrazione finanziaria deve riconoscere una deduzione in misura percentuale forfettaria dei costi di produzione soltanto in caso di accertamento induttivo 'puro', mentre in caso di accertamento analitico o analitico presuntivo è il contribuente ad avere l’onere di provare l’esistenza di costi deducibili, afferenti ai maggiori ricavi o compensi, senza che l’Ufficio possa, o debba, procedere al loro riconoscimento forfettario”.

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
La Suprema Corte ha confermato la giurisprudenza di legittimità, che, occupandosi del tema dei redditi realizzati dal libero professionista nell'esercizio di attività sindaco, amministratore di società o consulente tecnico, ha chiarito che non è soggetto a imposizione quel segmento di ricavo netto consequenziale a quell'attività specifica purché risulti possibile, in concreto, lo scorporo delle diverse categorie di compensi conseguiti e verificare l'esistenza dei presupposti impositivi per ciascuno dei settori interessati. In determinati casi quindi una contabilità separata garantisce il professionista dall’assoggettamento ad IRAP

Contributi e finanziamenti IRPEF News Fiscali - Commercialista Telematico
La Legge di Bilancio 2019 ha previsto l'istituzione di una imposta sostitutiva particolarmente vantaggiosa per i pensionati disposti a rientrare nei piccoli centri del sud

Tasse e imposte locali (IMU, TASI, TARI)
Le regole di garanzia stabilite dallo Statuto del Contribuente hanno valenza generale e non limitata ad ispezioni della Guardia di Finanza. L'articolo infatti riporta: “tutti gli accessi, ispezioni e verifiche fiscali nei locali destinati all’esercizio di attività commerciali, industriali, agricole, artistiche o professionali” e poi fa riferimento alla “permanenza degli operatori civili o militari dell’amministrazione finanziaria, dovuta a verifiche presso la sede del contribuente”. Vale lo stesso principio anche per i tributi locali?

1 2 3 20
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it