Antiriciclaggio

Negli ultimi anni la normativa antiriciclaggio è entrata prepotentemente negli studi professionali. Si tratta di una legislazione decisamente avversa ai commercialisti, ai consulenti, ai notai. Gli studi commerciali hanno avuto un incredibile aumento di adempimenti e buracrazia in generale; è sempr più difficile riuscire a rispettare tutte le innumerevoli scadenze con cui gli Studi devono interfacciarsi. E a tutti questi adempimenti si è aggiunta la normativa antiriciclaggio…

Un ulteriore problema, altre cose da fare. Gli Studi stanno scoppiando! Nel tentativo di agevolare il lavoro, Commercialista Telematico sta cercando di predisporre da un lato gli approfondimenti necessari per interpretare bene ciò che richiede la legge e dall’altra parte gli strumenti più utili quali software, fac-simili, formulari, eccetera…

Tra gli ultimi articoli proposti troviamo ad esempio: Antiriciclaggio senza registro: come comportarsi? Le sanzioni che si applicano, il nuovo ruolo e responsabilità dei consiglieri degli Ordini locali, la segnalazione di operazioni sospette, cosa devono fare i compro oro, l’identificazione della cliente.

Tra i prodotti utili in vendita si trovano ad esempio: Il Software per valutare il rischio e individuare il titolare effettivo, l’ebook: Le Novità e il Nuovo Regime Sanzionatorio, Software in Excel per l’Individuazione del Titolare Effettivo; il facsimile la dichiarazione di titolare effettivo; REGISTRAZIONE della Videoconferenza: La normativa antiriciclaggio: soluzioni pratiche per i professionisti…


Ricerca in corso...

Antiriciclaggio News Fiscali - Commercialista Telematico Professione Consulente
Per i Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili anche questo Natale non mancheranno le sorprese sotto l’albero.
L’inconsueta strenna natalizia in questa occasione non è offerta dal Legislatore con la previsione di ulteriori adempimenti ma perviene direttamente dal Consiglio Nazionale.

Antiriciclaggio

Una volta che la fattispecie criminosa di autoriciclaggio sia integrata in tutti i suoi requisiti, è del tutto indifferente che, alla fine delle operazioni di autoriciclaggio, l’agente abbia meramente utilizzato o goduto personalmente dei beni a titolo personale, essendo quindi punibile qualsiasi prelievo o trasferimento di fondi operato dal soggetto autore del delitto presupposto, successivo a precedenti versamenti, ivi compreso il mero trasferimento di denaro di provenienza delittuosa da un conto corrente bancario ad un altro diversamente intestato e acceso presso un diverso istituto di credito, essendo il delitto in esame a forma libera.

Ai fini della ravvisabilità della fattispecie rileva qualsiasi condotta di manipolazione, trasformazione, trasferimento di denaro, quando concretamente idonea ad ostacolare gli accertamenti sulla provenienza del denaro.

Antiriciclaggio Professione Consulente
Per il commercialista, a partire dal mese di Luglio 2019, le probabilità sanzionatorie in caso di inosservanza delle prescrizioni antiriciclaggio, risultano moltiplicate... Nessuno spazio di movimento per i più distratti: la mancata restituzione del questionario costituirà inadempimento sanzionato

Antiriciclaggio News Fiscali - Commercialista Telematico
Il CNDCEC ha prorogato a gennaio 2020 l'entrata in vigore delle Regole Tecniche Antiriciclaggio (che dovevano entrare in vigore a fine luglio). Tuttavia la legge stabilisce che le direttive sono ratificate solo in seguito a consultazione preventiva del Comitato di Sicurezza Finanziaria.
Quindi la proroga del CNDCEC è davvero efficace?
Proviamo a sciogliere i dubbi dei nostri lettori e a vedere quali adempimenti non rientrano nella proroga

Antiriciclaggio Consulenza del lavoro
I lavoratori in possesso di un permesso di soggiorno provvisorio, in attesa di quello definitivo, devono essere retribuiti con strumenti tracciabili, pena l’irrogazione delle sanzioni stabilite dalla L. n. 205/2017, la quale ha introdotto il divieto di utilizzo di contanti per la corresponsione della retribuzione o di parte della stessa. Ciò avviene perché in effetti gli istituti bancari, ai fini dell’identificazione del soggetto, possono avvalersi anche del permesso di soggiorno provvisorio, il quale è da considerare come un valido documento di identificazione del soggetto.

Antiriciclaggio Operazioni in banca
Per movimenti di contanti a partire da 10.000 € al mese è automatica la comunicazione della banca all'UIF ma non il controllo

Antiriciclaggio News Fiscali - Commercialista Telematico Operazioni in banca

Dal 2 luglio 2019 vige l'obbligo per gli intermediari finanziari di comunicare all'UIF le movimentazioni di denaro contante pari o superiori a 10.000 euro.

Qualora il soggetto abbia effettuato più prelievi, alcuni in qualità di cliente, altri in qualità di esecutore, l'intermediario come si deve comportare ai fini della comunicazione?

Proviamo a chiarire i dubbi riguardanti le nuove modalità di segnalazione delle operazioni per contanti


Antiriciclaggio
In materia di sanzioni antiriciclaggio, il D.Lgs. 90/2017 ha previsto una più ampia applicazione del favor rei, cioè del principio per cui alle violazioni si applica la normativa sopravvenuta se più favorevole rispetto a quella in vigore ai tempi in cui il fatto venne commesso. La questione è stata oggetto anche di una sentenza della Corte di Cassazione

Antiriciclaggio
Con la Legge finanziaria 2007, al fine di favorire la tracciabilità dei pagamenti, è stato introdotto l'obbligo per le strutture sanitarie private di: a) incassare i compensi in nome e per conto dei professionisti; b) annotare i compensi incassati nella propria contabilità o in un apposito registro; c) comunicare telematicamente all'Agenzia delle Entrate, attraverso la compilazione del modello SSP, l'ammontare dei compensi riscossi per ciascun professionista.

Antiriciclaggio
La Legge di Stabilità 2019 ha modificato il limite di utilizzo del contante per gli acquisti di beni/servizi da commercianti al minuto ed agenzie viaggi effettuati da parte di stranieri non residenti reintroducendo la cifra di euro 15.000 (limite massimo dei pagamenti in contanti effettuabili dai cittadini dell’UE/SEE oltre che ai cittadini extra UE). Ricordiamo che entro il 10 e 23 aprile vanno comunicate le operazioni di incasso in contanti ricevuti da turisti extra-UE

Operazioni in banca Antiriciclaggio News Fiscali - Commercialista Telematico
Il Decreto Fiscale di fine 2018 ha previsto, durante l’iter di conversione in legge, una soluzione per gli assegni emessi senza aver indicato la clausola di non trasferibilità laddove l’importo del mezzo di pagamento sia di pari o superiore a 1.000 euro. Tale norma dovrebbe sanare la sproporzione fra le sanzioni antiriciclaggio e l'omissione di chi usa male i vecchi assegni

Consulenza del lavoro Contenzioso e processo tributario Antiriciclaggio
Dedichiamo il numero di Febbraio di Fiscus a due degli adempimenti più caldi del mese: la dichiarazione IVA e la Pace Fiscale
ELENCO DEI CONTRIBUTI
Rimborso e compensazione IVA 2018
IVA all’importazione in caso di “depositi virtuali”
Imposta di bollo sulle fatture elettroniche
Disciplina fiscale e contabile dei compensi agli amministratori di Alessandro Marcolla
È ammessa la definizione delle liti pendenti interessate da conciliazione giudiziale o da mediazione tributaria?
I capisaldi della definizione agevolata dei PVC alla luce del provvedimento del Direttore delle Entrate
Fatturazione elettronica delle prestazioni sanitarie
Guida della Fondazione dei Commercialisti sulle agevolazioni per le start-up innovative
Le regole tecniche del CNDCEC in materia di adempimenti antiriciclaggio
La comunicazione dei lavori agevolabili all’Enea

Antiriciclaggio
Il decreto di riforma delle sanzioni tributarie ha abrogato la disposizione che prevedeva per le A.S.D., in caso di mancato rispetto delle disposizioni sulla tracciabilità di incassi e pagamenti superiori a mille euro, la decadenza dal regime di favore. Perciò la violazione di tale onere comporta, attualmente, per le Asd la “sola” sanzione “residuale” che va da 250 a 2.000 euro. Tale modifica normativa suscita la problematica dell’applicabilità del “favor rei” alle infrazioni già constatate

Antiriciclaggio
Il 31 dicembre scatta l’ora X per i libretti bancari al portatore: infatti entro tale data tale tipologia di strumento di risparmio dovrà essere convertito in uno strumento di risparmio conforme all’attuale disciplina antiriciclaggio

Antiriciclaggio
L’ambito oggettivo e soggettivo di applicazione dalla fattispecie illecita del riciclaggio è stato oggetto di approfondita analisi giurisprudenziale che – sul punto – ha fornito, nel tempo, interessanti spunti di riflessione, soprattutto con riguardo: alla rilevanza dell’illecito risparmio fiscale come reato presupposto del riciclaggio; alla possibilità di ritenere integrato il delitto di cui all’art. 648 bis c.p. anche qualora lo stesso abbia avuto ad oggetto proventi illeciti derivanti da condotte fiscali fraudolente commesse in territorio estero; alla configurabilità del riciclaggio in assenza di un mirato accertamento giudiziale del relativo reato presupposto

IRAP IVA Antiriciclaggio Diritto Commerciale IRPEF
La determinazione della disciplina fiscale applicabile al contratto di associazione in partecipazione richiede un'attenta valutazione della natura dell'apporto perché da essa discende l'individuazione del diverso regime di tassazione delle componenti reddituali. La corretta disciplina fiscale impone la preventiva individuazione della natura dell'apporto reso dall'associato e l’appuramento dei rapporti familiari tra i soggetti coinvolti (associante e associato).

IVA Antiriciclaggio
Un recente Decreto Legislativo ha introdotto, per le attività che esercitano compravendita di oggetti preziosi usati e permuta degli stessi, l'istituzione di un apposito registro e, entro 30 giorni dalla data di istituzione del registro stesso, i soggetti interessati devono presentare istanza di iscrizione in via telematica. Il registro è operativo dal 3 settembre scorso

Consulenza del lavoro Antiriciclaggio
L’Anpal ha divulgato ulteriori istruzioni per poter legittimamente fruire dell’Assegno di Ricollocazione in caso di CIGS da parte dei datori di lavoro. L’Agenzia ha chiarito i dubbi nel caso la scadenza per la presentazione delle domande cada in un giorno festivo. Alla luce del susseguirsi della prassi sul tema dell’AdR per eventi di CIGS, l’occasione è propizia per riepilogare brevemente la disciplina dell’istituto in trattazione e illustrarne le novità ulteriori

Consulenza del lavoro Antiriciclaggio
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro è intervenuto nuovamente sull’obbligo imposto ai datori di lavoro/committenti a decorrere dal 1° luglio 2018: essi infatti non possono più retribuire i dipendenti/collaboratori in denaro contante. In particolare sono state fornite, in favore degli ispettori del lavoro, rilevanti precisazioni in ordine alle modalità di verifica dell’osservanza degli obblighi imposti dalla legge, nonché ulteriori indicazioni circa l’effettività dei pagamenti realizzati mediante gli strumenti tracciabili. Con il presente contributo si analizza dettagliatamente per quali elementi dello stipendio occorre osservare i predetti obblighi e come i funzionari dell’INL si dovranno relazionare con gli istituti bancari ai fini della verifica dell’obbligo di tracciabilità delle buste paga

IVA Antiriciclaggio
Novità della disciplina dei compro oro, adempimenti per l'esercizio dell'attività e introduzione di norme specifiche ai fini antiriciclaggio: iscrizione nell'apposito registro degli operatori, gestito dall'Organismo degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi e determinazione del contributo annuo

Antiriciclaggio
L’art. 648-ter 1 del codice penale (autoriciclaggio) punisce chiunque, avendo commesso o concorso a commettere un delitto non colposo, impieghi, sostituisca, trasferisca, in attività economiche, finanziarie, imprenditoriali o speculative, il denaro, i beni o le altre utilità provenienti da tale delitto, in modo da ostacolare concretamente l’identificazione della loro provenienza delittuosa. Esaminiamo gli sviluppi più recenti della normativa a riguardo

Operazioni in banca Antiriciclaggio
Non è stata ancora trovata una soluzione per l’irrogazione della maxisanzione a carico di coloro che hanno emesso assegni per importi pari o superiori a 1.000 euro senza apporre la clausola di non trasferibilità. Conseguentemente coloro che hanno ricevuto un atto di contestazione della violazione con la possibilità di avvalersi dell’oblazione entro il termine di sessanta giorni dovranno prendere una decisione

Trust & Protezione dei patrimoni Antiriciclaggio
Gli operatori sono in attesa del decreto ministeriale, da emanarsi entro il prossimo 4 luglio 2018, che deve fornire indicazioni sul nuovo adempimento relativo alla rilevazione dei titolari effettivi dei trust nel Registro delle Imprese. Al momento, tuttavia, non è dato conoscere alcuna anticipazione sul contenuto del decreto stesso...

Antiriciclaggio
Per le strutture sanitarie private, ai fini della tracciabilità dei pagamenti, è in scadenza entro il prossimo 30 aprile la comunicazione dei compensi riscossi per ciascun professionista; ecco una guida all'adempimento per i dati relativi all'anno 2017

Antiriciclaggio
Gli esercenti commercio al minuto e attività assimilate nonché le agenzie di viaggio e turismo presso i quali sono stati realizzati, in denaro contante, gli acquisti di beni e dai quali sono rese le prestazioni di servizi legate al turismo, che effettuano la liquidazione mensile ai fini Iva, devono inviare la comunicazione analitica di tali operazioni. La comunicazione di tali dati relativi al 2017 scade il prossimo 10 aprile: ecco una sintesi della comunicazione polivalente da inviare

Operazioni in banca Antiriciclaggio
Chi sta utilizzando libretti degli assegni privi della clausola non trasferibile si deve ricordare di apporre tale clausola a mano per trasferimenti maggiori di € 1.000: la mancata apposizione di tale clausola (anche per mera disattenzione) comporta una sanzione che va da un minimo di 3.000 ad un massimo di 50.000 euro

Operazioni in banca Antiriciclaggio
Sono arrivate alcune stangate antiriciclaggio per l’utilizzo di vecchi libretti degli assegni che non riportavano la dicitura non trasferibile: gli assegni bancari devono riportare tale clausola per rispettare la disciplina antiriciclaggio

IVA Antiriciclaggio
Dedichiamo questo numero di Fiscus al problema della detrazione IVA collegato alla data di ricezione della fattura: quando vanno registrate le fatture passive ricevute? Quando risulta detraibile l'IVA sugli acquisti?

Antiriciclaggio Consulenza del lavoro
Proponiamo alcune valutazioni e segnaliamo alcune problematicità dell'obbligo del pagamento degli stipendi con strumenti tracciabili (introdotto dalla Legge di Bilancio 2018), quindi con modalità diverse dal contante; le nuove normative stanno restringendo sempre di più lo spazio per i pagamenti in contanti.

Antiriciclaggio
La nuova normativa antiriciclaggio implica la possibilità di utilizzo fiscale dei dati acquisiti in fase di accesso ispettivo intrapreso ai fini antiriciclaggio (o dei dati comunque acquisiti in fase di attività investigativa, anche mediante accesso alle banche dati dell’anagrafe tributaria e/o del registro delle imprese) per l’accertamento di illeciti di natura tributaria; ecco alcuni utili suggerimenti per la corretta predisposizione degli adempimenti

1 2 3 5
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it