Interessi Legali – Tabella aggiornata del tasso di interesse legale dal 1942 al 2020

 

DAL   AL

TASSO DEGLI INTERESSI LEGALI

 LEGGE
21/04/1942 15/12/1990 5% (art. 1284 CODICE CIVILE)
16/12/1990 31/12/1996 10% (LEGGE 353/1990)
16/12/1990 31/12/1996 10% (LEGGE 353/1990)
16/12/1990 31/12/1996 10% (LEGGE 353/1990)
1/1/1997 31/12/1998 5% (LEGGE 662/1996)
1/1/1999 31/12/2000 2,5% (D.M. 10/12/1998)
1/1/2001 31/12/2001 3,5% (D.M. 11/12/2000)
1/1/2002 31/12/2003 3% (D.M. 11/12/2001)
1/1/2004 31/12/2007 2,5% (D.M. 1/12/2003)
1/1/2008   3% (D.M. 12/12/2007)
1/1/2010   1% (D.M. 4 dicembre 2009)
1/1/2011   1,5% (D.M. 7/12/2010 – G.U. 292 del 15/12/2010)
1/1/2012   2,5% (D.M. 12/12/2011 – G.U. 291 del 15/12/2011)
1/1/2014   1% (D.M. 12/12/2013 – G.U. 292 del 13/12/2013)
1/1/2015   0,50% (D.M. 11/12/2014 – G.U. 290 del 15/12/2014)
1/1/2016   0,2% (DM 11/12/2015)
1/1/2017   0,1% (DM 11/12/2016)
1/1/2018   0,3% (DM 13/12/2017 – G.U. 292 del 12/12/2017)
1/1/2019 I   0,8% (DM 12/12/2018 – G.U. 291 del 15/12/2018)
1/01/2020    0,05% (D.M. 12/12/2019)

 

 

Note sul tasso di interesse legale

Gli interessi legali sono il frutto del godimento di una somma di denaro, in base all’art. 1284 del Codice Civile.

 

Come vengono stabiliti gli interessi legali

In base all’articolo citato, il tasso di interesse legale viene stabilito ogni anno da un decreto del Ministero dell’Economia, da pubblicarsi in Gazzetta Ufficiale non oltre il 15 dicembre dell’anno procedente a quello in cui si applica il tasso (quindi, ad, esempio, il tasso di interesse legale del 2021 deve essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale entro il 15 dicembre 2020). 

 

Come si calcola l’interesse legale

L’interesse legale viene calcolato in regime di capitalizzazione semplice, quindi come semplice funzione del tempo e del tasso di interesse.

Ovvero gli interessi maturati da un dato capitale nel periodo di tempo considerato, non vengono aggiunti al capitale che li ha prodotti e, quindi, non maturano a loro volta interessi.

Se indichiamo con:

C = Capitale investito,

i = tasso di interesse annuo (saggio percentuale)

t = tempo (solitamente in gg.)

l’interesse (I), in regime di capitalizzazione semplice, sarà:

I = C × i × t

La somma del capitale e degli interessi così ottenuti si definisce montante (M). Esso è pari a :

M = C + I = C + (C x i x t) = C·(1+it)

 

Tasso di interesse legale & ravvedimento operoso 

Il tasso di interesse legale influenza direttamente i calcoli del Ravvedimento operoso. 

Infatti al calare degli interessi legali il ravvedimento diventa meno costoso.

 

Il tasso di interesse legale sul network di Commercialista Telematico

Si parla spesso di tasso di interesse legale su forum di Commercialista Telematico, dal un’occhiata >>>

 

 

Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it