IRAP


Ricerca in corso...

IRAP
Torniamo sul tema dell’esonero dal versamento del saldo IRAP 2019 con particolare attenzione rivolta ai più recenti chiarimenti forniti a riguardo dall’Agenzia Entrate.

IRAP
Il prospetto degli aiuti di Stato della dichiarazione IRAP relativa al 2019 deve contenere anche l’indicazione dell’esonero del saldo IRAP 2019, trattandosi di un aiuto di Stato a carattere automatico ma, a causa del diverso criterio di rilevanza, bisogna anche ricordarsi di indicarlo nella nota integrativa del bilancio 2020 o, entro il 30 giugno 2021, nel sito internet per i soggetti che non predispongono la nota integrativa.

Contributi e finanziamenti IRAP IRES IRPEF
Il proliferare di agevolazioni variamente denominate (contributi a fondo perduto, indennità, crediti d’imposta, ecc.) a favore dei soggetti economici colpiti dagli effetti dell’epidemia da Covid-19 ha fatto originare una serie di questioni circa la tassazione o meno degli stessi.
In linea di massima, salvo alcune eccezioni, non dovrebbero essere tassabili i contributi erogati dallo Stato, mentre quelli erogati da altri enti (Regioni, Comuni, Camere di Commercio, ecc.) sono soggetti a tassazione, il che ne riduce, evidentemente, l’effettivo beneficio.

IRAP IRPEF Modello Redditi - Unico
La legge di Bilancio 2020 ha reintrodotto l’ACE (Aiuto alla Crescita Economica), ma con quali caratteristiche? Cosa cambia nel calcolo dell’ACE per l’anno d’imposta 2019? Soffermiamoci sulle modalità per i soggetti IRPEF.

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
Le holding industriali subiscono una penalizzazione nel calcolo dell'IRAP rispetto ad altre tipologie di contribuenti: infatti l'aliquota IRAP può arrivare fino al 5,72%!

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
In tema di IRAP, il professionista il quale sia inserito in uno studio associato, sebbene svolga anche una distinta e separata attività professionale (nella specie di sindaco/revisore), diversa da quella espletata in forma associata, ha l'onere di dimostrare, al fine di sottrarsi all'applicazione dell'imposta, la mancanza di autonoma organizzazione, ossia di non fruire dei benefici organizzativi recati dalla sua adesione alla detta associazione.

IRAP
In relazione all’emergenza sanitaria COVID-19, per quanto riguarda le imposte liquidate in base alla dichiarazione, è prevista la possibilità dell’esonero, per taluni soggetti, dal versamento del saldo IRAP 2019 e della prima rata di acconto IRAP dovuto per il 2020.
E' consentito, inoltre, per la generalità dei contribuenti, di adottare il metodo c.d. previsionale per la determinazione degli acconti dovuti per il 2020 a titolo, tra l’altro, di IRES e IRAP facendo a tal fine affidamento su un sensibile margine di tolleranza.
Assonime fornisce con un proprio documento un'importante analisi che con il presente commento si analizza, con riferimento all’IRAP.

Contenzioso e processo tributario IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
Il parere della Cassazione in merito alla debenza o meno dell’IRAP in capo al medico che si avvale di una sola segretaria.

IRAP
IRAP saldo 2019 e 1° acconto 2020 non dovuti, Agenzia Entrate fornisce la prima conferma, ma mancano le modifiche alle istruzioni ministeriali

IRAP
Dal Decreto Rilancio un'importante novità in tema di IRAP: la possibilità di non pagare il saldo IRAP per l'anno d'impopsta 2019 e l'acconto per il 2020.
Tuttavia per i contribuenti a credito non è prevista nessuna agevolazione. Vediamo in dettaglio la gestione pratica di saldo e acconto IRAP dopo il Decreto Legge 34/2020

IRAP
In seguito alla crisi da emergenza Coronavirus, il Decreto Rilancio è intervenuto in favore delle imprese con volume d'affari inferiore a 250 milioni e dei lavoratori autonomi con un corrispondente volume di compensi, stabilendo che per queste categorie non sia dovuto il saldo IRAP per il 2019 nè l'acconto per il 2020. Approfondiamo in questo contributo.

IRAP IRES IRPEF
Il Decreto Liquidità ha previsto un novero di disposizioni indirizzate alle imprese volte ad ampliare il piano di misure di sostegno all’economia.
Di pari passo alle misure di natura economica, in tale decreto, il Governo ha posto in essere una serie di disposizioni fiscali volte ad agevolare le imprese in questa situazione emergenziale.
In particolare, nel presente contributo analizzeremo l’art. 20 del D.L. n. 23/2020, rubricato “Metodo previsionale acconti giugno”.

IRAP IRES IRPEF
Il decreto “liquidità” in relazione all’emergenza CoronaVirus consente, a certe condizioni, ai soggetti interessati, di calcolare gli acconti delle imposte sui redditi e dell’IRAP, da versare nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019, secondo il metodo previsionale (ovvero sulla base dell’imposta presumibilmente dovuta per l’anno in corso) in luogo del metodo storico (e cioè sulla base del quantum derivante dalle dichiarazioni dell’anno precedente) senza incorrere in sanzioni e interessi.

Bilancio IRAP IRES IRPEF IVA News Fiscali - Commercialista Telematico Operazioni in banca
Il Decreto Liquidità (DL 23/2020) presenta una corposa serie di norme che hanno impatto sul mondo imprenditoriale e professionale. Abbiamo predisposto un riassunto ragionato e schematico delle varie disposizioni.

IRAP IRES IRPEF
La mancanza di risorse nella gestione dell’emergenza si può cogliere da lievi sfumature delle disposizioni fiscali che avrebbero la finalità di preservare la liquidità delle famiglie e imprese. Il decreto liquidità, a tal fine, prevede la disapplicazione delle sanzioni qualora il contribuente, optando per il metodo previsionale, riduca più del dovuto l’acconto versato.

IRAP IRES Società
L’esercizio prevalente dell’attività di assunzione di partecipazioni in società non finanziarie risulta verificato quando il valore contabile delle partecipazioni in società industriali risultante dal bilancio di esercizio eccede il 50 per cento del totale dell’attivo patrimoniale.
Ci soffermeremo sulle holding industriali per tratteggiarne i principali profili fiscali e non solo.
Anche sulla forma di bilancio delle holding, sul passaggio dal bilancio alla dichiarazione dei redditi e sugli obblighi IRAP

IRAP IRES IRPEF News Fiscali - Commercialista Telematico
Come è noto la Legge di bilancio per il 2020 ha ripristinato l'agevolazione ACE (Aiuto alla Crescita Economica) già per l'anno d'imposta 2019. In questo articolo analizziamo due casi particolari riguardanti l'ACE: la possibilità di scomputare l'eccedenza in caso di accertamento ed in caso di perdite fiscali.

IRAP IVA IRPEF
Obiettivo di questo approfondimento è illustrare i diversi regimi fiscali e contributivi che possono essere adottati da coloro che esercitano le c.d. professioni turistiche di accompagnamento, vale a dire le attività di guida, accompagnatore ed interprete turistico.

IRAP IRPEF IRES
La disciplina relativa all’ACE consente alle imprese di dedurre, in sede di determinazione del reddito di impresa, un importo corrispondente a una certa percentuale della “variazione nozionale del capitale proprio”, cioè degli incrementi patrimoniali al netto di alcune componenti “decrementative”. L’incremento viene fatto per ogni periodo di imposta rispetto alla data “fissa” del 31.12.2010. Tra le novità fiscali più rilevanti contenute nella legge di bilancio 2020 figura la reintroduzione dell’ACE, con modalità descritte in questo intervento, che (cancellando le norme abrogative) ripristinano il meccanismo agevolativo a valere già sul reddito di impresa del 2019.

IRAP IVA IRPEF IRES
Ecco un dettagliato approfondimento sul corretto trattamento fiscale delle spese per gli omaggi natalizi di fine anno 2019, contente anche tabelle e schemi riassuntivi.
Il presente articolo analizza le probelmatiche degli omaggi natalizi sia dal punto di vista IVA che da quello delle imposte dirette

IRAP IRPEF IRES
L’acquisizione di un'autovettura per un' azienda può avvenire mediante acquisto diretto, leasing o locazione. In tutte le ipotesi il legislatore con l’art. 164 del Tuir ha voluto mantenere un’equivalenza fiscale rendendo omogenea la disciplina tra le modalità di acquisizione.
Vediamo nel dettaglio il trattamento ai fini delle imposte dirette in caso di acquisto / leasing / noleggio a lungo termine di un’autovettura per valutare la possibile convenienza fra le diverse tipologie contrattuali

IRAP Modello Redditi - Unico IRPEF IRES News Fiscali - Commercialista Telematico ISA Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale
Il prossimo 2 dicembre 2019 scade il termine per effettuare il pagamento del secondo acconto 2019 delle imposte, addizionali, cedolare secca, IVIE, IVAFE e delle imposte sostitutive. In questo articolo forniamo tutte le informazioni pratiche per un corretto calcolo e l'esame di alcuni casi particolari.

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
Il trust ente non commerciale è soggetto ad IRAP e dunque a tutti gli obblighi formali e sostanziali che ne derivano? Ecco la risposta.

IRAP IRPEF IRES
In vista della prossima scadenza del 2 dicembre, cioè del termine ultimo entro cui versare l’unica o la seconda rata degli acconti relativi alle imposte sui redditi, i contribuenti dovranno prestate particolare attenzione nel calcolare le somme da versare, viste le nuove norme sui limiti alle compensazioni previsti dal collegato fiscale alla Manovra 2020

IRAP IRPEF IRES
Pubblicata di recente la Risoluzione del Fisco dedicata ai primi chiarimenti sulle nuove regole di calcolo degli acconti sulle imposte, già applicabili ai versamenti in scadenza il 2 dicembre. Vediamoli nel dettaglio.

IRAP Modello Redditi - Unico IRPEF IRES News Fiscali - Commercialista Telematico
Per i contribuenti soggetti agli ISA cambia la ripartizione degli acconti Irpef, Ires e Irap: le due rate saranno di pari importo, ognuna del 50%, non più la prima del 40% e la seconda del 60%; la novità opera già per l’anno in corso e quindi con riferimento al versamento del secondo acconto di novembre (che slitta al 2 dicembre).

IRAP
Sono particolarmente interessanti i principi recentemente espressi dalla Corte di Cassazione, che investono i medici di base, e che richiamano e condensano precedenti pronunce del medesimo organo di legittimità.

IRAP
Sono deducibili ai fini IRAP gli oneri finanziari inseriti nel bilancio alla voce B7 “Costi per servizi”, poiché riguardanti costi connessi ad operazioni di finanziamento a tasso zero, a natura finanziaria.

IRAP News Fiscali - Commercialista Telematico
La Corte di Cassazione ha confermato che l’imprenditore titolare di una impresa familiare sconta l’Irap anche se il coniuge/collaboratore svolge solo funzioni di segreteria.

IRAP
L’imprenditore familiare è soggetto passivo Irap e la corresponsione di alti compensi all’attività svolta dal collaboratore familiare origina l’autonoma organizzazione.
L’Irap non attiene al reddito o al patrimonio ma allo svolgimento di un’attività organizzata in modo autonomo per la produzione di beni e servizi.
Il principio è contenuto in una recente sentenza della Cassazione, che approfondiamo in questo articolo.

1 2 3 17
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it