I podcast di CommercialistaTelematico

Il secondo decreto Sostegni (7 Maggio 2021)

Sta per essere approvata questa nuova disposizione che prevede un nuovo contributo a fondo perduto per i titolari di partita IVA; inoltre agevolazioni per i giovani che vogliano stipulare un mutuo per l’acquisto della prima casa con; riduzione della TARI e stop al primo acconto IMU per le aziende in crisi, quelle con calo del fatturato di oltre il 30% nell’anno 2020 rispetto al 2019. Ma approfondiamo meglio nell’audio di Danilo Sciuto

 

Ancora sul bonus INPS di 2.400 euro (30 Aprile 2021)

Proseguiamo l’esame dell’indennità INPS, già avviato nella puntata dello scorso 16/4/2021 (vedi più sotto): alcune categorie di contribuenti l’hanno già potuta ricevere automaticamente, senza necessità di alcun adempimento, altri devono invece presentare apposita domanda entro il 31/5/2021, entrando direttamente nel sito INPS, servizi on line, oppure in alternativa contattando il loro call-center.

 

 

Assegno unico “figli” 2021 (23 Aprile 2021)

Come funziona? Qual è l’importo? (le cifre varieranno da 80 a 250 euro mensili). Chi sono i beneficiari? La data di avvio è quella dell’1/7/2021 ma mancano ancora i decreti attuativi che ci daranno alcuni dettagli mancanti.

 

 

Requisiti per il bonus INPS da richiedere entro il 30 aprile (16 Aprile 2021)

Il sussidio di 2.400 euro sarà erogato in una unica soluzione; spetta a chi ha cessato involontariamente il rapporto di lavoro tra l’anno 2019 e il 23/3/2021 se in quel periodo si è però lavorato per almeno 30 giorni; chi il contributo l’ha già ricevuto anche per i mesi scorsi non dovrà fare nulla e riceverà automaticamente l’accredito sul conto corrente. Ma ascoltiamo meglio i dettagli nell’audio…

 

 

Contributo a fondo perduto nel Decreto legge Sostegni (26 marzo 2021)

Non è più previsto il riferimento ai codici ATECO delle attività che possono chiedere il bonus e quindi tutti i soggetti IVA possono accedervi; sentiamo quali sono le condizioni per averne diritto e quali sono gli importi

 

Detrazione delle spese mediche solo se il pagamento è tracciabile  (19 marzo 2021)

La Legge di bilancio 2020 ha introdotto questo obbligo: la detrazione dell’IRPEF spetta a condizione che la spesa sia sostenuta attraverso sistemi di pagamento tracciabili (carte di credito, bancomat, bonifici…), esclusi quindi i pagamenti in contanti.  Sarà sufficiente documentare la spesa con il semplice scontrino, non l’estratto conto.

 

Bonus fiscale 100 euro al MESE   (5 marzo 2021)

Il bonus è erogato automaticamente dall’INPS e non occorre presentare domanda, non viene ovviamente tassato e non deve essere inserito nella dichiarazione dei redditi. Questa agevolazione è rivolta solo ad alcune categorie: lavoratori con reddito di lavoro dipendente o assimilato (esclusi pensionati), soci di cooperative ed altri; non spetta alle “partite IVA” quindi imprese o professionisti, ma ascoltiamo più in dettaglio di cosa si tratta e a quali condizioni è possibile percepirlo…

 

Decreto “Sostegno” (12 marzo 2021)

Proviamo a dare qualche anticipazione in merito a questo decreto in arrivo. Gli indennizzi dovrebbero spettare anche ai professionisti. Sospensione della notifica di cartelle esattoriali fino ad aprile; stralcio delle cartelle di importo fino a 5.000 emesse dall’anno 2000 fino al 2015. Cassa integrazione per tutto il 2021?

 

Il Decreto milleproroghe 2021 (27 febbraio 2021)

Tra le varie misure adottate segnaliamo ad esempio la possibilità per i consumatori – con decorrenza 1/3/2021 –  di segnalare eventuali rifiuti alla partecipazione alla lotteria degli scontrini; bonus vacanze prorogato al 31/12/2021; prorogati anche gli sfratti e le procedure esecutive sulla prima casa e altre novità.

 

La Lotteria degli scontrini  (19 febbraio 2021)

Come si partecipa alla Lotteria? Quali acquisti possono partecipare e quali sono esclusi? Come si ottiene il codice lotteria? Quali sono i premi? Premi settimanali, mensili e annuali.

 

Indennizzo per la cessazione definitiva dell’attività (12 febbraio 2021)

Un contributo concesso a chi cessa l’attività senza aver ancora raggiunto i limiti per la pensione di vecchiaia, in particolare rivolto a soggetti iscritti all’INPS per attività di commercio al minuto in sede fissa, commerciali su aree pubbliche, somministrazione di alimenti e bevande, agenti di commercio. Ma sentiamo più nel dettaglio quali sono i requisiti necessari per ricevere questo indennizzo. 

 

Oggi parliamo di registratori di cassa telematici (27 gennaio 2021)

Riteniamo interessante in particolare dare “un’occhiata” alle sanzioni che scattano in caso di inadempimenti legati alla tardiva memorizzazione dei corrispettivi o trasmissione di dati non veritieri all’Agenzia Entrate.

 

Legge di Bilancio 2021 ISCRO – Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa   – La Cassa Integrazione dei lavoratori autonomi  (22 gennaio 2021)

Si tratta di una novità a favore degli iscritti alla Gestione Separata INPS che esercitano attività di lavoro autonomo (anche in forma associata). Vediamo quali sono i requisiti necessari per ottenere questa indennità e come funziona e quali sono le somme che si possono ottenere.

 

Legge di Bilancio 2021 : bonus idrico, bonus lenti e occhiali, bonus cellulare (15 gennaio 2021)

Tre nuovi bonus introdotti dalla Legge di Bilancio dell’anno in corso, vediamo meglio di cosa si tratta…

 

Legge di bilancio 2021: esonero contributivo e bonus 110% (10 gennaio 2021)

Esonero contributivo, non si pagano i contributi previdenziali, per professionisti, artigiani e commercianti; vediamo quali sono i requisiti che devono ricorrere per non essere tenuti al pagamento.
L’altra misura di cui parliamo è il bonus 110%, prorogato al 30/6/2022, e delle “sue” novità.

 

Le novità della legge di conversione dei Decreti Ristori (18 dicembre 2020)

Approvata la Legge conversione dei vari decreti ristori. Analizziamo sinteticamente le principali novità…

 

Chi non deve pagare l’IMU in scadenza al prossimo 16 dicembre (11 dicembre 2020)

Ad esempio alberghi, agriturismi, affittacamere, bed&breakfast, appartamenti per vacanze, cinema, teatri, discoteche, sale da ballo, night club, ristoranti, servizi alla persona…  (una delle condizioni è che il proprietario dell’immobile sia anche il gestore dell’attività). Ma sentiamo più nel dettaglio…

 

Cashback di Natale (4 dicembre 2020)

Si tratta di un rimborso in denaro a favore di chi acquista con carta di credito o bancomat. Per procedere occorre registrarsi nell’applicazione IO tramite SPID oppure Carta di Identità Elettronica. Allo scopo di ottenere il bonus per questo primo periodo sperimentale che va dall’8 dicembre al 31/12/2020 servono almeno 10 transazioni regolate con metodi di pagamento tracciabile. Il rimborso sarà pari al 10% delle spese con un massimo di spesa di 1.500 euro nel periodo e di 150 euro per ogni singola transazione. Il rimborso massimo usufruibile per questo periodo sarà pertanto pari a 150 euro.

 

Bonus economici che saranno erogati in dicembre 2020 (27 novembre 2020)

Bonus vacanze, bonus asilo, bonus per pensionati, cash back, TARI – tassa sulla spazzatura, dedicati a famiglie con ISEE variabile ad esempio in base ai componenti del nucleo familiare. vediamo come funzionano.

 

Bonus PC e tablet: agevolazioni per l’acquisto (20 novembre 2020)

Spetta alle famiglie con Isee inferiore a 20.000euro e consiste in uno sconto di 500 euro sull’acquisto. Il contributo è erogato solo se viene sottoscritto anche un contratto di connettività. Come fare per fruirne? La procedura è molto semplice…

 

Bonus sociale: sconto in bolletta (17 novembre 2020)

Sconto nelle bollette di luce, gas, acqua, previsto per famiglie in disagio e nuclei familiari numerosi. Quali le condizioni? Vediamo…

 

Proseguiamo l’analisi delle novità del decreto ristori  (6 novembre 2020)

Fondo per le Associazioni Sportive Dilettantistiche, fino al 31/12/2020 (per ora!) sospese le procedure esecutive per pignoramenti immobiliari prima casa. Stanziamenti per turismo, cultura, spettacolo; estensione al 30/6/2021 per il bonus vacanze (da richiedere però entro il 31/12/2020) e altre novità…

 

Contributi a fondo perduto nel decreto ristori  (30 ottobre 2020)

ll D.L. 137/2020 prevede un nuovo contributo a fondo perduto: si tratta di indennità che saranno erogate ai titolari di attività riconosciute in grandissima difficoltà, es. bar, gelaterie, alberghi ecc.. Vediamo come funziona… Credito imposta affitti ampliato ai mesi di ottobre, novembre, dicembre. Eliminata la seconda rata IMU 2020 per alcune attività.

 

Sospensioni e proroghe dei termini previste dal Decreto Agosto, ora convertito in Legge  (23 ottobre 2020)

Il cosiddetto Decreto Agosto ora definitivamente convertito in legge è intervenuto su alcune sospensioni dei termini relativi agli atti della Riscossione delle imposte: cartelle di pagamento, avvisi di accertamento, avvisi di addebio INPS. Le scadenze comprese tra l’8/3/2020 e il 31/12/2020 andranno in pagamento (salvo eventuali nuovi rinvii) al 31/1/2021 (in unica soluzione?). I termini per l’Agenzia invece vengono prorogati al 2022. Affrontiamo anche le altre novità…

 

Il bonus biciclette (16 ottobre 2020)

Si tratta di un contributo pari al 60% della spesa sostenuta, con un massimo di 500 euro per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, e altri mezzi di mobilità personale. Vediamo cosa occorre fare dal prossimo 3 novembre per ricevere il contributo.

 

Il superbonus del 110% per interventi su immobili (9 ottobre 2020)

Sono tre le scelte in caso di bonus 110% per ristrutturazione immobili: la “classica” detrazione IRPEF, oppure lo sconto in fattura, oppure la cessione – anche parziale – del credito d’imposta (sono stati approvati i modelli). Vediamo quali interventi possono beneficiare del bonus e come fare per recuperare il bonus.

 

Il cash back e il super cash-back (2 ottobre 2020)

Meccanismo in base al quale una parte delle spese pagate attraverso bancomat e carte di credito viene restituita dallo Stato, entro un limite massimo di 1.500 euro a semestre. E’ però previsto anche un numero minimo di transazioni nel semestre (almeno 50?). Il super cash back invece è un vero e proprio premio erogato ai primi 100.000 contribuenti che nel semestre avranno fatto il maggior numero di transazioni con i suddetti sistemi di pagamento; non conterà quindi l’importo delle transazioni ma il numero. Manca però il decreto attuativo che dobbiamo aspettare perchè vengano regolati gli aspetti pratici di queste operazioni.

 

Il Decreto Semplificazioni e il Domicilio Digitale  (18 settembre 2020)

Tra le tante norma approvate segnaliamo quella che obbliga alla comunicazione alle Amministrazioni del proprio Domicilio Digitale, sostanzialmente la propria P.E.C..

 

Contributi INPS artigiani-commercianti non ancora versati (11 settembre 2020)

Sospensione dei versamenti dei contributi INPS artigiani e commercianti in scadenza lo scorso 16/5/2020. Occorre presentare apposita comunicazione all’Istituto. I contributi sospesi possono ora essere versati anche con rateizzazione molto lunga: una prima tranche del 50% si può versare anche in 4 rate mensili a decorrere dal 16/9/2020; l’ulteriore 50% può essere suddiviso fino a 24 rate mensili a decorrere da 16/1/2021.

 

Credito d’imposta affitto immobili (4 settembre 2020)

Il bonus è pari al 60% del canone di locazione dei mesi di marzo, aprile, maggio e ora è stato esteso a giugno; per attività turistiche da aprile a luglio. Per godere del credito d’imposta il requisito è che si riscontri una flessione del fatturato del 50% nel singolo mese interessato rispetto allo stesso nell’anno precedente..

 

Contributo a fondo perduto per attività situate nei centri storici  (28 agosto 2020)

Nel Decreto di agosto è previsto un nuovo contributo a fondo perduto per attività situate in centri storici di città ad alta vocazione turistica dall’estero. Ecco l’elenco delle città considerate. E’ richiesta la riduzione del fatturato rispetto al periodo dell’anno precedente. L’importo del contributo varia a seconda della percentuale della riduzione del fatturato. L’importo minimo al ricorrere di tutti i requisiti è fissato in 1.000 euro per le persone fisiche e 2.000 euro per le società.

 

Termine di pagamento delle cartelle esattoriali dopo il Decreto di Agosto (21 agosto 2020)

La data viene posticipata la 15/10/2020. E fino a questa data non verranno notificate nuove cartelle. Esaminiamo alcune precisazioni dell’agenzia delle Entrate. Dilazioni, rate, sospensioni.  

 

Bonus 110% – parte 2 (7 agosto 2020)

Rispondiamo ad alcuni quesiti: la seconda casa anche se affittata; spese dei tecnici, utilizzo del credito d’imposta ad esempio da parte dei forfettari, singoli specifici appartamenti, spese di ristrutturazione, detrazione per familiari conviventi o comodatario o inquilini.

 

Il famoso bonus del 110% (31 luglio 2020)

Si tratta di una detrazione IRPEF che sarà spalmata in 5 anni, ed è applicabile ai lavori pagati nel periodo da 1/7/2020 a 31/12/2021 e vale per lavori eseguiti fino a due unità immobiliari. E’ importante individuare quali sono gli interventi cosiddetti trainanti, quelli che permettono il recupero delle spese, sostanzialmente rivolti al risparmio energetico e all’antisismica degli immobili.

 

Contributo a fondo perduto (24 luglio 2020)

Alcune precisazioni in merito al contributo a fondo perduto. Imprese costituite nel corso del 2019. Professionisti alla gestione separata INPS. Agenti e rappresentanti. Studi associati con Casse di previdenza private. Se ci si accorge di un errore ma sono arrivati i soldi? Come restituire?

 

Il Modello 730 “senza sostituto”
(17 luglio 2020)

E’ stata ampliata la categoria dei contribuenti che possono presentare il mod.730; in manzanza di sostituto d’imposta l’eventuale rimborso sarà erogato direttamente dall’Agenzia delle entrate.

 

Novità sul Bonus Vacanza
(10 luglio 2020)

Il bonus massimo è di 500 Euro, il reddito ISEE non deve superare i 40.000 €. Il bonus verrà recuperato in parte con sconto diretto in fattura e per il 20% mediante detrazione d’imposta da inserire in dichiarazione dei redditi. Le modalità operative. 

 

Bonus dipendenti
(3 luglio 2020)

Per i lavoratori dipendenti (e per redditi assimilati) cambia una voce della busta paga che si riceverà in agosto per il mese di luglio, quella voce che riguarda gli 80euro del cosiddetto bonus Renzi. La cifra può aumentare…

 

Indennità forfettaria corrisposta ai liberi professionisti nel periodo Aprile/ Maggio.
(26 giugno 2020)

Professionisti iscritti alla Gestione separata INPS: per maggio occorre prsentare nuova domanda e il contributo sarà pari a 1.000 euro.

 

Contributo a fondo perduto(19 giugno 2020)

Una somma erogata dall’Agenzia delle entrate, che non dovrà essere restituita… “un regalo” dello Stato che sarà accreditato direttamente sul conto corrente. Vediamo quali sono i requisiti necessari.

 

Bonus biciclette (12 giugno 2020)

In una lunga serie di città sarà possibile fare acquisti di biciclette, monopattini, ecc. e godere del credito d’imposta del 60% della spesa ma con un massimo di credito d’imposta di 500 euro (quindi spesa massima 833 euro). Dal 4/5/2020 al 31/12/2020.

 

Reddito di emergenza (5 giugno 2020)

Si tratta di un sostegno di carattere straordinario al reddito delle famiglie, per un importo che varia da 400 a 800 euro. Per poterlo percepire devono ricorrere alcuni requisiti, vediamo quali.

 

Bonus vacanze (29 maggio 2020)

Il Decreto Rilancio ha introdotto questo nuovo bonus, allo scopo di rilanciare il turismo in Italia. Un buono per pagare strutture turistico-ricettive quali alberghi, agriturismi, b&b. Vediamo a chi spetta e a quanto ammonta il bonus.

 

Nuovo credito di imposta sugli affitti, aggiornamenti. (22 maggio 2020)

Col Decreto Legge 34/2020 cosiddetto “Rilancio” è stata ampliata la platea di chi ha diritto a questo credito d’imposta. Il credito potrà anche essere ceduto.

 

Dichiarazione dei redditi e percezione del reddito di cittadinanza, dubbi e chiarimenti. (15 maggio 2020)

La percezione del reddito di cittadinanza: incide sulla possibilità di essere “familiare fiscalmente a carico”? No, il RdC non concorre alla formazione dei reddito. Nel modello ISEE devo indicare anche il Reddito di cittadinanza? Si, quando nel 2021 si dovrà far riferimento al reddito 2019.

 

Circolare 11/E dell’Agenzia delle entrate: novità sul credito di imposta per botteghe e negozi.(5 maggio 2020)

il credito d’imposta per spese affitto mese di marzo di negozi e botteghe: aggiunte le pertinenze (anche queste godono del credito d’imposta).
Spese condominiali addebitate dal locatore: se dal contrato si evince che nel canone di locazione sono comprese anche le spese condominuali e dal contratto si evince una voce unitaria l’intero importo concorre a formare il credito d’imposta del 60%

 

Adempimenti o richieste alle Agenzie delle entrate che è possibile fare da casa. (1 maggio 2020)

In questi giorni in cui gli uffici dell’Agenzia delle entrate sono chiusi come dobbiamo comportarci? Ad esempio è possibile la richiesta del codice fiscale o tessera sanitaria con una sola mail; anche la richiesta di rimborsi di imposte pagate potranno essere fatte via mail come anche le registrazione di atti quali ad esempio contratti affitto o di comodato.

 

Chiarimenti sulle domande più frequenti dal credito di imposta allo slittamento dei contributi Inps. (24 aprile 2020)

Chiariamo alcuni aspetti a volte ancora equivoci, ad esempio il credito d’imposta 60% per affitti di negozi per il mese di marzo (vale anche per aprile?), indennità 600 euro vale anche per aprile? Se ho indicato un iban errato come posso rimediare? Contributi INPS artigiani/commercianti.

 

Decreto liquidità, finanziamenti fino a 25 mila euro (17 aprile 2020)

Il D.L. 23/2020 viene in soccorso a imprenditori e professionisti che hanno bisogno di liquidità e permette di ottenere garanzie per finanziamenti fino a 25.000 euro in maniera abbastanza semplice, anche se poi la pratica si scontrerà con la solita burocrazia. Durata 6 anni, tasso indicativo 1,5%.

 


 

Credito di imposta per chi ha in affitto un immobile di categoria C1(10 aprile 2020)

Chi ha preso in affitto un negozio/bottega, accatastato in categoria C/1 (solo quella vale!) ed è stato costretto per legge alla chiusura dell’attività, può usufruire di un credito d’imposta pari al 60% del canone di locazione del mese di marzo 2020. Il credito d’imposta è utilizzabile attraverso il meccanismo della compensazione, nel modello F24, del pagamento di tributi. Analizziamo anche i casi particolari che si possono presentare… E’ possibile ridurre o non pagare il canone? L’accordo va poi registrato all’Agenzia delle Entrate?

 


 

Bonus 600€ per liberi professionisti con Cassa di previdenza “privata” (3 aprile 2020)

Oggi parliamo dell’indennità di 600 euro concessa dal Decreto “Cura Italia” ai liberi professionisti iscritti ad una Cassa di previdenza privata (a titolo di esempio: medici, avvocati, ingegneri, architetti, geometri, consulenti del lavoro, commercialisti).
L’accesso al bonus è consentito qualora l’ammontare del reddito dell’anno 2018 sia stato inferiore a 50.000 euro.
Vi è però una suddivisione in due scaglioni: per chi ha avuto un reddito fino a 35.000 euro nessuna altra condizione è stata imposta e il beneficio spetta quindi senza altri calcoli; per redditi da 35.000 a 50.000 euro… ascoltiamo Dott. Danilo Sciuto

 


 

Indennità 600 euro da INPS (26 marzo 2020)

Spetta ai professionisti iscritti alla gestione separata (non quelli con Cassa Previdenza autonoma quali medici, ingegneri, architetti, geometri, commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro, ecc.), artigiani, commercianti, collaboratori (a cura Dott. Danilo Sciuto)

 


 

Agevolazioni alle famiglie – D.L. 18/2020 (19 marzo 2020)

Proroga del pagamento delle cartelle esattoriali; i lavoratori domestici; voucher baby sitter, rimborso costo sostenuto per acquisto biglietti spettacoli rinviati (a cura Dott. Danilo Sciuto)

 


 

Lotteria degli scontrini  (12 Marzo 2020)

Ecco come funziona; inizialmente occorre dotarsi del codice lotteria (andrà inserito il proprio codice fiscale); il primo premio – annuale  – è di 1.000.000 di euro, che aumenta qualora lo scontrino abbia avuto un pagamento tracciabile.
[Nell’audio si parla di avvio della lotteria in data 7/8/2020 ma a seguito dell’emergenza Coronavirus l’avvio è stato successivamente prorogato per ora all’1/1/2021 NdR] – (a cura Dott. Danilo Sciuto)

 


 





Button label Button label Button label Button label

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. test Accusantium adipisci amet commodi consequuntur ducimus iusto laboriosam laborum ratione sit temporibus? Ab culpa eligendi facere libero modi quasi saepe vitae, voluptatum.

  • asd
  • asd
  • asd