Modello Redditi – Unico

Raccolta degli articoli dedicati alla dichiarazione Modello Redditi – Unico. Si tratta normalmente dell’adempimento più importante dell’anno fiscale.

Non si chiama più Modello Unico in quanto è stato suddiviso nei tre relativi moduli: Redditi (IRPEF, IRES e sostitutive), IRAP e IVA.

Il modello Redditi prende il nome dall’anno di presentazione: il modello Redditi 2018 si presenta nel 2018 ed è relativo tendenzialmente all’anno d’imposta 2017.

Cercheremo di trattare il maggior numero di casi possibile, se cerchi un argomento e non lo trovi faccelo sapere e sarà nostra cura approfondirlo.


Ricerca in corso...

Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
E' possibile rettificare la dichiarazione dei redditi in caso di errori sia a proprio danno sia a danno del fisco. E' inoltre possibile cambiare la destinazione d'uso dell'eccedenza di imposta e richiedere l'invio di chiarimenti sulla dichiarazione per via telematica direttamente all'intermediario.

Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico

Ricostruiamo velocemente l’impianto normativo, essenziale per capire la logica della proroga stabilita dal D.L. Crescita e dunque per individuare se è possibile o no rateizzare i versamenti dopo il 30 settembre.


Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico

Con la conversione del Decreto Crescita è stata resa ufficiale la proroga dei versamenti di imposte risultanti dalle Dichiarazioni dei Redditi di quest'anno.

La nuova scadenza è stabilita al 30 settembre 2019, ma non tutti i contribuenti possono usufruire di tale proroga: vediamo quindi quali sono i casi di esclusione, cui si applicano quindi le normali scadenze.


Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
La Legge di Bilancio 2019 ha riconosciuto, per gli anni 2019 e 2020, un credito di imposta nella misura massima di euro 2.000 agli esercenti attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici, nel limite di spesa di 13 milioni di euro per l’anno 2019 e di 17 milioni di euro per l’anno 2020. E' stato firmato dalla Corte dei Conti il Decreto del Presidente del Consiglio recante “Disposizioni applicative in materia di credito d’imposta, per gli esercenti attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici”. Il credito d’imposta potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione e l’importo dovrà essere indicato nella dichiarazione dei redditi.

Modello Redditi - Unico
Con la proroga dei versamenti al 30/9 come si può fare per spalmare i pagamenti in rate meno onerose? Sono tanti i contribuenti che si preoccupano dell'onerosità delle rate derivanti dal Modello Redditi 2019 dopo che sono state ridefinite le scadenze di pagamento

Modello Redditi - Unico

E’ frequente il caso di una persona fisica, fiscalmente residente in Italia, che detiene una partecipazione di controllo o, comunque, una quota rilevante in una società estera.
Ci si chiede se, nel monitorare nel Quadro RW tale partecipazione, alla luce della rivisitata definizione di titolare effettivo ai fini della disciplina antiriciclaggio, il soggetto debba applicare l’approccio look through e quindi debba indicare in luogo del valore nominale della partecipazione, il totale dell’attivo detenuto nel mondo da tale società estera.
Nel presente intervento avremo modo di illustrare come l’ambito applicativo del principio del look through si sia notevolmente ridimensionato nel corso degli anni.


Modello Redditi - Unico
In questo periodo a volte emergono errori o dimenticanze nei dichiarativi degli anni precedenti, che è meglio rettificare prima di inviare quelli di quest’anno. In queste 30 slides puntiamo il mouse sulle diverse casistiche di ravvedimento operoso della dichiarazione dei redditi: dichiarazione tardiva o integrativa, sul ravvedimento derivante da lettera di compliance, ecc.

IRES Modello Redditi - Unico
Il modello Redditi SC 2019, relativo al periodo di imposta 2018, accoglie alcune importanti novità normative che interessano la determinazione del reddito delle società di capitali in tale annualità. Vediamo approfonditamente quali novità influenzeranno la predisposizione del modello: il caso del terzo settore, l'abrogazione dell'ACE, l'iperammortamento, gli aiuti di Stato, le rivalutazioni....

Modello Redditi - Unico
Si vuole analizzare il caso pratico di un contribuente italiano che deve ravvedere un conto in Euro detenuto presso una banca austriaca da diversi anni e poi trasferito presso una banca Svizzera alla fine del 2017. Il contribuente è unico titolare dell’investimento e non vi sono delegati. Come si ravvedono i quadri RW omessi? Quanto costano le sanzioni? Esempi pratici

Modello Redditi - Unico IRPEF
Sono diverse le novità normative introdotte dal legislatore che hanno interessato il modello di dichiarazione Redditi Persone Fisiche 2019. Ecco una rassegna ragionata delle novità da affrontare tra cui esonero dal visto di conformità e novità sulle detrazioni

Operazioni in banca Modello Redditi - Unico Operazioni in banca News Fiscali - Commercialista Telematico
Le persone fisiche, oltre agli enti non commerciali e alle società semplici, devono compilare il quadro RW, relativo al monitoraggio fiscale, in caso di detenzione di investimenti all’estero ovvero di attività estere di natura finanziaria suscettibili di produrre redditi imponibili in Italia. Le valute virtuali si possono considerare attività estere di natura finanziaria. E infatti le istruzioni alla compilazione del quadro RW di quest’anno prevedono anche una specifica indicazione in tema di valute virtuali

Modello Redditi - Unico
Con recente ordinanza la Corte di Cassazione ha ribadito che, in tema di imposte sui redditi, “l’Amministrazione finanziaria deve riconoscere una deduzione in misura percentuale forfettaria dei costi di produzione soltanto in caso di accertamento induttivo 'puro', mentre in caso di accertamento analitico o analitico presuntivo è il contribuente ad avere l’onere di provare l’esistenza di costi deducibili, afferenti ai maggiori ricavi o compensi, senza che l’Ufficio possa, o debba, procedere al loro riconoscimento forfettario”.

Modello Redditi - Unico IRPEF
Il quadro C - Redditi di lavoro dipendente e assimilati - del modello 730/2019 deve essere compilato dai soggetti che hanno percepito nel corso del 2018 redditi di lavoro dipendente, redditi di pensione e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente; il quadro I – imposte da compensare - del modello 730/2019 può essere compilato dal contribuente che sceglie di utilizzare l’eventuale credito che risulta dal modello 730/2019 per pagare le imposte mediante compensazione nel modello F24.

Modello Redditi - Unico Redditi immobiliari - imposte dirette
Il Quadro A – Redditi dei terreni - del modello 730/2019 deve essere compilato per l’attribuzione dei redditi, dominicale ed agrario, riconducibili ai terreni del contribuente. Vediamo come si procede alla compilazione del quadro.

Modello Redditi - Unico
A partire dal 1° gennaio 2019 i contribuenti hanno iniziato a beneficiare del nuovo limite di ricavi e di compensi per applicare il regime forfetario di cui alla legge n. 190/2014. incrementato dalla legge di Bilancio 2019 fino a 65.000 euro, La verifica deve essere effettuata con riferimento al periodo d’imposta precedente. La predetta soglia non deve essere stata superata nel periodo d’imposta 2018 e la circostanza dovrà essere confermata in sede di presentazione della prossima dichiarazione dei redditi.

Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
Il credito di imposta per investimenti in ricerca e sviluppo (si tratta di un'agevolazione estremamente interessante) è qualificabile quale agevolazione a carattere generale? Da questa domanda dipendono alcune applicazioni pratiche in fase di dichiarazione dei redditi e nascono alcune limitazioni. Analisi veloce della disciplina alla luca delle novità del Decreto Crescita 2019

Modello Redditi - Unico
Nel quadro G del modello 730/2019 il contribuente deve indicare i crediti di imposta spettanti tra i quali rientrano, tra l’altro, anche quelli relativi al credito di imposta relativo ai fabbricati, al credito d’imposta sui canoni non percepiti, al credito d’imposta per erogazioni liberali a sostegno degli investimenti in favore della scuola (cd. school bonus), quello relativo alla mediazione per la conciliazione di controversie civili e commerciali, il credito d’imposta per l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE).

Modello Redditi - Unico
Gli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), che a decorrere dal 2018 sostituiscono gli studi di settore, hanno la duplice funzione di strumento di selezione delle posizioni da sottoporre a controllo e di rafforzamento della compliance fiscale mediante l’applicazione del regime premiale. Vediamo il loro ambito di applicazione e le cause di esclusione.

Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
In questo articolo si prendono in considerazione gli aspetti operativi e i requisiti essenziali per l’ottenimento dell’agevolazione, sulla sussistenza dei quali sono mirati i controlli ex post del fisco, fermo restando che i beneficiari possono utilizzare il credito d’imposta maturato ovvero quello corrispondente agli investimenti già realizzati al momento della compensazione per non incorrere nelle previste violazioni sostanziali

Modello Redditi - Unico IRES
Le novità sul riporto a nuovo delle perdite di periodo e dei primi tre periodi d’imposta alla data di costituzione. Ripercorriamo, con alcuni esempi, la disciplina normativa, alla luce delle interpretazioni di prassi

IRAP Modello Redditi - Unico
I modelli di dichiarazione dei redditi e IRAP per il periodo d’imposta 2018 contengono, rispettivamente nel quadro RS e nel quadro IS, una nuova sezione da utilizzare per indicare le agevolazioni automatiche (aiuti di Stato e aiuti de minimis) di carattere fiscale, non risultanti dal Registro nazionale degli aiuti di Stato, i cui presupposti per la fruizione sono sorti nel corso del periodo d’imposta di riferimento, cioè nel 2018.

ISA Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale Modello Redditi - Unico
Gli Indicatori Sintetici di Affidabilità sostituiscono gli Studi di Settore con la finalità di favorire l’emersione di base imponibile sommersa, di stimolare il corretto adempimento delle obbligazioni tributarie e di rafforzare la compliance. Gli ISA sono indicatori elementari che verificano la normalità e coerenza della gestione aziendale e professionale e attribuiscono un punteggio, su una scala da 1 a 10, espressivo del grado di affidabilità fiscale del contribuente.

Modello Redditi - Unico
Il Decreto Crescita innovando la disciplina della mini-IRES/IRPEF prima versione, mai entrata in vigore, propone una seconda versione decisamente più semplificata, con un’agevolazione regressiva che raggiunge il suo punto di massima solo nel 2022, ma decisamente più contenuta rispetto alla prima versione

Modello Redditi - Unico IRPEF News Fiscali - Commercialista Telematico
Una delle novità riguardanti il Modello Redditi 2019 è quella relativa ai premi assicurativi. Il nostro Paese presenta un rischio sismico elevato come testimoniato dagli eventi calamitosi degli ultimi anni. Il legislatore ha inteso così incentivare la stipula di contratti di assicurazione in grado di assicurare una copertura con riferimento agli eventi calamitosi. La novità è entrata in vigore dal 1° gennaio 2018.

Modello Redditi - Unico
Nella dispensa di 43 slides analizziamo tutte le principali novità che riguardano il Modello Redditi 2019 Persone Fisiche, facendo attenzione ai principali quadri della dichiarazione

Internazionalizzazione Modello Redditi - Unico
Siamo ormai in piena "Tax Season" e questo non vale solo per le Dichiarazioni Italiane, ma anche per quelle Americane. In particolare i Cittadini Americani residenti in Italia sono obbligati agli adempimenti fiscali Italiani a motivo della loro residenza ed agli adempimenti fiscali Americani a motivo della loro Cittadinanza. In questo articolo faremo un generale riepilogo degli adempimenti, delle scadenze e delle principali variabili da tenere in considerazione nel momento in cui ci si trova ad affrontare questo problema

Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
Il legislatore che ha dato concreta attuazione alla riforma del Terzo settore ha finalmente compreso che all’interno degli enti non commerciali può convivere quella categoria di enti che si caratterizza per l’esercizio prevalente delle attività commerciali. L’ente del terzo settore commerciale potrà continuare ad essere iscritto nel Registro Unico Nazionale una volta che sarà istituito, beneficiando di quasi tutte le agevolazioni fiscali previste per gli enti del Terzo settore non commerciali

Contributi e finanziamenti Modello Redditi - Unico News Fiscali - Commercialista Telematico
La dichiarazione dei redditi del 2018 vedrà il debutto, nel quadro RU, del credito d’imposta per gli esercenti impianti di distribuzione di carburanti. Analogamente, del nuovo credito si dovrà tener conto anche nella dichiarazione dei redditi relativa al 2018, essendo stata introdotta una nuova Sezione, denominata “Aiuti di Stato”, nel quadro RS, nella quale vanno indicati anche gli aiuti de minimis riconosciuti in forma automatica. Di seguito, si esaminano i nuovi adempimenti cui saranno chiamati i benzinai in materia di bilancio e di modelli dichiarativi, tenuto conto dei chiarimenti intervenuti con il recente Decreto “Crescita”

Modello Redditi - Unico
E' online la dichiarazione dei redditi precompilata. Il modello 730 può essere accettato/integrato e inviato direttamente via web a partire dal 2 maggio e fino al 23 luglio. Approfondiamo bene tutti i passaggi pratici da effettuare.

Fisco & risparmio energetico Modello Redditi - Unico
I soci lavoratori artigiani di un’impresa edile sub-appaltatrice, in quanto soggetti collegati agli interventi agevolati, possono essere destinatari della cessione del credito corrispondente alla detrazione “sismabonus+ecobonus” prevista per i lavori effettuati sui condomini; l’Agenzia delle entrate ha, inoltre, con un altro provvedimento definito le modalità di cessione dell’eco-bonus.

1 2 3 58
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it