Articoli a cura di Vito Dulcamare


Ricerca in corso...

Contributi e finanziamenti
In un precedente intervento è stata esaminata la questione della cumulabilità di più agevolazioni sugli stessi investimenti in beni strumentali; in questo pezzo sarà approfondita la questione del cumulo fra le agevolazioni previste dall’INAIL con il bando ISI 2017, del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno e dell’iper ammortamento

Bilancio Contributi e finanziamenti
Anche nel corso del 2018 è proseguita, da parte del MISE, la concessione delle agevolazioni previste per le zone franche urbane, istituite in alcuni comuni o zone del territorio nazionale o a seguito di calamità naturali. Il crescente numero di beneficiari e la complessità della disciplina inducono, quindi, a verificare le modalità di utilizzo e il trattamento contabile e fiscale di tali agevolazioni, sia per i soggetti in contabilità ordinaria che per quelli in contabilità semplificata (25 pagine di approfondimento!)

IRES IRPEF Modello Redditi - Unico Società
L’approssimarsi del termine per la trasmissione della dichiarazione dei redditi relativa al 2017 da parte delle società di capitali, in particolare quelle a ristretta base proprietaria e che solitamente distribuiscono dividendi ai propri soci, deve indurre a valutare la possibilità di optare per l’applicazione del regime di trasparenza fiscale, in considerazione della sostanziale penalizzazione che i percipienti verranno a subire per la tassazione dei dividendi relativi a utili conseguiti dal 2018. In effetti, l’applicazione del citato regime di trasparenza fiscale può comportare un sostanziale e legittimo risparmio fiscale rispetto all’applicazione dell’imposta sostitutiva del 26%...

IRPEF
La determinazione del reddito dei soggetti titolari di reddito d’impresa in regime semplificato evidenzia la questione circa il trattamento applicabile alle differenti tipologie di contributi dei quali l’impresa possa eventualmente fruire. Tale determinazione viene resa ancor più difficoltosa dalla circostanza che il predetto regime semplificato, oltre che essere solo “improntato” alla cassa, presenta, per taluni componenti di reddito, due differenti modalità di partecipazione al reddito di impresa, quali appunto il criterio di cassa e il criterio della registrazione

Contributi e finanziamenti
La recente emanazione, da parte del MISE, del decreto che ha adeguato precedenti disposizioni in materia di ammissione e rendicontazione delle spese agevolate con il bonus investimenti, e i successivi commenti della stampa specializzata, sembrano aver sollevato dubbi sull’individuazione dei soggetti destinatari dei particolari adempimenti previsti dal citato decreto. L'articolo prevede la spiegazione pratica della compilazione della Comunicazione per la fruizione del credito d’imposta

Bilancio Contributi e finanziamenti Modello Redditi - Unico
La continua richiesta di individuare le tipologie di beni che possono fruire del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi, induce a ritornare su tale individuazione per eliminare ogni eventuale dubbio al riguardo e evitare le possibili sanzioni connesse alla fruizione di un credito inesistente. Per risultare agevolabili i beni devono essere caratterizzati da una serie di presupposti che devono coesistere

Contributi e finanziamenti IRPEF IRES
Il proliferare di agevolazioni, finanziarie e fiscali, per gli investimenti in beni strumentali nuovi, e la possibile cumulabilità di più agevolazioni sullo stesso investimento, deve indurre il beneficiario ad usare la massima cautela per verificare la concreta possibilità di cumulo, rispettando una serie di regole operative. Facciamo il punto sui principali bonus fiscali, sulla loro possibilità di cumulo, sugli effetti del beneficio e sulle possibili trappole

Contributi e finanziamenti
Ricordiamo che è previsto un credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi effettuati nelle aree svantaggiate del Mezzogiorno, nel periodo dall'1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2019 e destinati a strutture produttive ubicate nelle aree agevolate; analizziamo alcuni aspetti importanti di tale bonus tra cui: gli investimenti di sostituzione, il progetto di investimento iniziale, la creazione di un nuovo sito produttivo, le innovazioni al processo di produzione

Studi di settore IRPEF
Siamo arrivati a fine 2017 è per i contribuenti obbligati alla contabilità semplificata per cassa continua ad essere sentito il problema delle rimanenze di magazzino: la cancellazione di tali importi dal reddito d'impresa provocherà un rialzo degli imponibili nel 2018; inoltre i contribuenti saranno obbligati a segnalare l'importo delle rimanenze nei prossimi ISA (gli eredi dei vecchi studi di settore)

IRPEF
Per alcuni contribuenti è sorto il dubbio se la presunzione di incasso e pagamento, prevista per i contribuenti semplificati che determinano il reddito d’impresa sulla base del particolare metodo della registrazione, possa avere conseguenze e, quindi, trovare analoga applicazione presuntiva anche relativamente agli obblighi propri del sostituto d’imposta (effettuazione della ritenuta fiscale, versamento, certificazione)

Professione Consulente Antiriciclaggio
Siamo in piena fase di studio ed analisi della nuova disciplina antiriciclaggio: in questo articolo vediamo quale sarà il nuovo ruolo degli ordini territoriali per la definizione e l’adozione delle procedure di valutazione del rischio, che i propri iscritti saranno tenuti a seguire, e degli adempimenti conseguenti; cosa cambia per i singoli Ordini territoriali?

Consulenza del lavoro Contributi e finanziamenti
Il bonus Sud che prevede incentivi alle assunzioni si può scontrare con la regola del de minimis a cui soggiaciono tutti gli aiuti di Stato: in questo articolo proviamo a spiegare come si calcola il Bonus Sud tenendo conto di tali limitazioni

IRAP
Attenzione! Secondo l’Agenzia delle entrate, vale solo una volta il rinnovo tacito dell’opzione, fatta dai soggetti IRPEF in contabilità ordinaria, per la determinazione del valore della produzione con le regole previste per i soggetti IRES in quanto, per i rinnovi successivi, deve essere presentato l’apposito modello di opzione

Bilancio IVA
Con l'approvazione dei nuovi principi contabili cambiano alcune scritture e vautazioni in sede di formazione del bilancio d'esercizio: la rinuncia ai finanziamenti dei soci, i versamenti in futuro aumento di capitale, l'ammortamento dei cespiti venduti, la perdita del credito IVA per le società di comodo

Professione Consulente Antiriciclaggio
Per i soggetti in regime di contabilità semplificata può essere difficile monitorare il rispetto della disciplina antiriciclaggio sui pagamenti pari o superiori ad € 1.000 (Vito Dulcamare e Massimiliano De Bonis)

IRAP Modello Redditi - Unico
Le recenti semplificazioni introdotte in materia di opzioni ai fini delle imposte dirette e dell’IRAP non considerano la situazione dei soggetti che iniziano l’attività e che intendono optare immediatamente per il particolare regime applicativo al quale sono interessati: evidenziamo alcuni problemi di applicazione delle cosiddette semplificazioni

Antiriciclaggio
La nuova disposizione riguardante la tracciabilità di qualunque transazione finanziaria relativa alle prestazioni di autotrasporto, quali implicazioni comporta per i privati che si avvalgono di un servizio di recapito merci? (a cura di Vito Dulcamare e Massimiliano De Bonis)

F24 telematico Antiriciclaggio
è possibile frazionare il pagamento di un modello F24 cartaceo se l’importo complessivo supera 1.000 euro? Vi sono rischi ai fini della normativa antiriciclaggio? (a cura Vito Dulcamare e Massimiliano Debonis)

Modello Redditi - Unico
La certificazione unica dei compensi (sostitutiva del vecchio CUD) coinvolge anche agenti e rappresentanti di commercio: le specifiche novità in arrivo

Professione Consulente Antiriciclaggio
A fine mese scade un antipatico adempimento ai fini dell'antiriciclaggio: l'invio al fisco dell'indirizzo pec del professionista - una guida pratica all'adempimento che analizza i casi di esclusione dall'invio ed illustra come comunicare la propria PEC al fisco

Bilancio
Gli aggiornamenti dei principi contabili influiscono anche sulle modalità di contabilizzazione dei contributi alle imprese: analisi dei principi aggiornati (con confronto coi vecchi principi) ed esempi pratici di casi di contabilizzazione di contributi al mondo imprenditoriale

Consulenza del lavoro Contributi e finanziamenti
Il prossimo 15 settembre si apre il periodo in cui sarà possibile accedere alle agevolazioni per l'assunzione di personale qualificato: tutte le regole per usufruire di questa agevolazione

Antiriciclaggio Condominio
I quesiti applicativi: 1) se sia possibile per il singolo condomino effettuare pagamenti per contanti oltre la soglia limite di euro 999,99; 2) se il pagamento di più rate di oneri, singolarmente inferiori al limite di Euro 1.000,00 ma complessivamente eccedenti tale soglia, possa essere effettuato per contanti; 3) se il riversamento degli incassi, effettuati dall’incaricato alla riscossione degli oneri, debba soggiacere alle medesime limitazioni vigenti (Vito Dulcamare e Massimiliano De Bonis)

Contributi e finanziamenti OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione)
Il sistema comunitario degli aiuti di Stato alle imprese prevede una deroga generalizzata alla disciplina dei limiti di intensità, deroga conosciuta appunto con il nome di regime de minimis, nei casi di incentivi ritenuti non idonei a falsare o a minacciare di falsare la libera concorrenza

Bilancio
Ecco una guida pratica (con esempi di scritture contabili) alla contabilizzazione dei benefici di cui è possibile usufruire insediando un'attività produttiva in una cosiddetta Zona Franca Urbana

IRAP
Analisi della tassazione ai fini IRAP dei contributi in conto capitale maturati ma non incassati nell’esercizio di competenza

Antiriciclaggio
I pagamenti delle fatture differite e delle consegne di tentata vendita, qualora effettuati singolarmente in contanti, sono considerati transazioni in violazione alla disciplina antiriciclaggio? (di Vito Dulcamare e Massimiliano DeBonis)

Consulenza del lavoro Contributi e finanziamenti Previdenza
Spesso, trattando negli incontri professionali, di agevolazioni e della regola de minimis, viene posta la questione se rientrano o meno tra gli aiuti qualificati de minimis anche gli sgravi contributivi triennali

Contributi e finanziamenti
La creazione di Zone Franche Urbane può trovare una limitazione nella regola del "de minimis": diventa essenziale accertare se siano o meno qualificabili "de minimis" alcune agevolazioni contributive delle quali l’impresa può aver già fruito

Immobili & Imposte indirette
La recente interpretazione ministeriale ha chiarito che i canoni di locazione inferiori a 1.000 euro possono essere pagati in contanti (Vito Dulcamare e Massimiliano De Bonis)

1 2 3 4
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it