Articoli a cura di Vito Dulcamare


Ricerca in corso...

Novità legislative Società
Il prossimo 15 ottobre scade il termine per la trasmissione telematica della comunicazione relativa anche ai finanziamenti e alle capitalizzazioni effettuate dai soci: iniziamo oggi un'approfondita analisi delle principali problematiche riguardanti questo nuovo adempimento

Società
A fine marzo le società dovranno comunicare al Fisco anche i dati dei finanziamenti e delle capitalizzazioni effettuate dai soci, unitamente alla comunicazione dei beni di impresa concessi in godimento ai soci; analizziamo nel dettaglio (l'approfondimento è di 18 pagine) tutte le problematiche relative alla comunicazione dei dati sui finanziamenti e versamenti dei soci

Novità legislative Società
La disciplina sui beni in godimento ai soci impatta anche sulla disciplina civilistica delle parti correlate? E’ evidente che la disciplina civilistica sulle operazioni con parti correlate, introdotta a partire dai bilanci dell’esercizio 2009, non era stata prevista (specificatamente) per i beni dati in godimento ai soci, però è altrettanto vero che, in talune situazioni, il trattamento dei beni dati in godimento ai soci potrebbe evidenziare una particolare rilevanza sui risultati dell’esercizio e, quindi, rendere obbligatoria l’applicazione di tale specifica disciplina. Con il presente pezzo, si cercherà di fornire gli elementi per affrontare la questione, analizzando brevemente i punti di contatto fra le due differenti discipline

Contenzioso e processo tributario IVA
La corretta applicazione del principio della rivalsa dell'IVA, a seguito della maggiore imposta accertata, potrebbe avere effetti imprevedibili sul sistema di calcolo e riscossione di questa imposta, conseguenze forse non volute dal Legislatore... (11 pagine di approfondimento di questa importantissima novità)

Redditometro
Un'innovativa sentenza della C.T.P. di Bari: in caso di accertamento redditometrico bisogna tenere conto anche dei costi figurativi (non monetari) che non influiscono sulle disponibilità patrimoniali del contribuente

Contenzioso e processo tributario
Vediamo le diverse regole da applicare in caso di adesione ad uno degli istituti deflattivi del contenzioso per la rateizzazione degli importi dovuti

Consulenza del lavoro Novità legislative Previdenza
Le implicazioni previdenziali dell'utilizzo dello strumento offerto per definire in via agevolata le liti pendenti: il contribuente va incontro a maggiori costi?

Studi di settore
Analizziamo una particolare problematica relativa alla compilazione degli studi di settore: come vanno considerati i contributi alle imprese?

Novità legislative
Vediamo quali aiuti alle imprese sono stati prorogati anche per il 2011 e quali sono le regole per accedervi

Redditometro
Vediamo come le procedure di verifica fiscale previste dal 2011 potrebbero far emergere una serie di questioni che devono essere affrontate prontamente al fine di evitare futuri conflitti tra clienti e operatori economici

Auto & Fisco
Gli acquisti di carburante per i mezzi interni di cantiere assumono una veste amministrativa e fiscale diversa da quelli per i mezzi per la circolazione stradale

Riscossione dei tributi
La nuova disciplina applicabile dall'1 gennaio 2011 impone il continuo monitoraggio delle somme iscritte a ruolo e rappresentate da debiti erariali scaduti; proponiamo una check list per il monitoraggio delle cartelle esattoriali scadute

Novità legislative
Un involontario assist del Legislatore, la nuova disciplina sulle imprese in perdita sistemica, può servire a giustificare una presunta antieconomicità delle società: vediamo come...

Studi di settore
L'accertamento analitico-presuntivo a carico di una società di persone non può essere motivato con riferimento al redditometro dei singoli soci, né i maggiori ricavi possono essere individuati con riferimento ad una percentuale di ricarico tratta da uno solo degli innumerevoli indici emergenti dagli studi di settore

Redditometro Studi di settore
è possibile difendersi efficacemente anche dagli accertamenti che derivino dall’intreccio fra studi di settore e redditometro, soprattutto quando le correlazioni fra tali strumenti non sono sufficientemente fondate, come può verificarsi mettendo a confronto il presunto maggior reddito familiare e il presunto maggior reddito di uno solo dei componenti del nucleo familiare...

Redditometro
In caso di accertamento sintetico sulle annualità fino al 2008 è importante valutare l'impatto degli incrementi patrimoniali realizzati anche nel corso del 2009...

IVA
è stato sollevato un problema in relazione alla richiesta di rimborso dell’IVA relativa al secondo trimestre del 2010 a seguito di istanza trasmessa entro il 20 agosto 2010: alcune valutazioni a riguardo

Modello Redditi - Unico Unico 2010
La presenza sempre più ricorrente di contributi di ogni genere previsti, soprattutto da leggi regionali, a favore delle imprese impone di verificare in quale modo gli stessi possono incidere sull’applicazione della disciplina delle società non operative, anche in considerazione del fatto che, quanto meno per i contributi in conto impianti, le diverse modalità di contabilizzazione possono comportare una diversa incidenza sul test di operatività

IVA
La nuova disciplina sulla territorialità delle prestazioni di servizi effettuate nei confronti di soggetti passivi non residenti, ovvero acquisite presso tali soggetti, riguarda anche le operazioni “internazionali” effettuate o acquisite dai contribuenti che rientrano nel regime dei contribuenti minimi

Novità legislative
Analisi di una delle problematiche emergenti a proposito del Decreto Incentivi 2010

Modello Redditi - Unico Unico 2010
Le novità sulla gestione dei crediti d'imposta da quadro RU, con specifico riferimento alla somma utilizzabile nel corso del 2010

Modello Redditi - Unico Unico 2010
Alcune note sulle modalità di compilazione del quadro RU, relativamente al bonus investimenti

IVA
Come impatta la nuova normativa sulle compensazioni IVA, sulle società di comodo

Modello Redditi - Unico Unico 2009
La gestione dei crediti d’imposta da indicare nel quadro RU di Unico 2009 è stata resa più complicata dall’obbligo di rispettare il limite imposto dalla legge finanziaria 2008, tant’è che taluni contribuenti hanno fatto riferimento al limite di 250.000 euro previsto dalla legge finanziaria 2008, senza tener conto della maggiorazione consentita da alcuni provvedimenti di prassi. In conseguenza di ciò hanno compilato in modo errato il prospetto dell’utilizzo in quanto i programmi per la redazione ed il controllo del prospetto non hanno consentito di inserire i dati effettivi, con il conseguente rischio di perdere parte dei crediti maturati e non utilizzati

Introdotto un credito d’imposta corrispondente a quota parte dell’importo pagato quale tassa automobilistica per l’anno 2009 per ciascun veicolo, da parte delle imprese di autotrasporto di merci. In realtà, il credito era già stato previsto per legge ma non era mai stato reso operativo...

Novità legislative
Le agevolazioni alle imprese, i possibili casi di cumulabilità con altre forme agevolative e l'estensione della detassazione al regime dei contribuenti minimi...

Modello Redditi - Unico Unico 2009
L’Agenzia delle Entrate ha ammesso lo scomputo delle ritenute non certificate, purché idoneamente comprovate dal documento che attesti il pagamento del compenso e da una autocertificazione del contribuente, vale non solo per i professionisti ma anche per i titolari di reddito d’impresa e, quindi, anche per gli agenti e rappresentanti di commercio

In un e-book di circa 400 pagine riportiamo i chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate, nel corso degli anni, circa l’applicazione delle attenuanti nella determinazione dei ricavi e compensi congrui nel procedimento di accertamento da studi di settore nonchè i chiarimenti relativi al funzionamento degli studi in considerazione del fatto che tali informazioni, come le attenuanti vere e proprie, hanno l’effetto di incidere sulla determinazione dei ricavi e compensi congrui (Vito Dulcamare)

1 2 3 4
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it