Giancarlo Modolo

 
si avvicina il momento dell'invio dei dati delle liquidazioni IVA del primo trimestre 2017; ne approfittiamo per proporre un ripasso delle nuove scadenze infrannuali relative all'invio dello spesometro e dei dati delle liquidazioni IVA, nuovi adempimenti che complicheranno sicuramente la vita di aziende e studi professionali

 
con il termine 'spese di manutenzione' si è soliti individuare gli oneri che l’esercente attività d’impresa sostiene per tenere in efficienza le immobilizzazioni tecniche: in questo articolo puntiamo il mouse sulla gestione contabile delle spese di manutenzione e sui riflessi sul calcolo del reddito d'impresa (le spese di manuntenzione non sempre sono spese integralmente riconosciute a livello fiscale)

 
sono tanti i dubbi sulla convenienza del nuovo regime dell'IRI (cioè l'utilizzo della flat tax al 24% sostitutiva dell'IRPEF per il reddito d'impresa): soprattutto in caso di prelievi del titolare nell'arco di più anni l'IRI può avere un effetto distorsivo a favore del Fisco, viediamo alcune simulazioni

 
 
siamo a fine marzo, è tempo di bilanci.... in questo numero di Fiscus proponiamo una carrelata di articoli che riguardano alcuni degli aspetti da attenzionare nei bilanci in chiusura ed in corso di approvazione

 
nelle 37 slides predisposte dal Dott. Giancarlo Modolo analizziamo i seguenti adempimenti 2017:
1) comunicazione trimestrale dati delle fatture (lo spesometro);
2) comunicazione trimestrale dati delle liquidazioni Iva;
3) problematiche collegate ai nuovi adempimenti;
4) trasmissione telematica dati delle fatture e dei corrispettivi

 
vediamo le scritture contabili per registrare le provvigioni maturate dagli agenti di commercio, tenuto conto delle particolari ritenute che vanno versate dal committente; spesso al momento delle rilevazioni di fine anno vi sono dubbi sulla corretta gestione contabile delle fatture ricevute o da ricevere dagli agenti di commercio