Beni ammortizzabili

I beni ammortizzabili sono spesso il cuore dell’attività d’impresa: pensiamo non solo ai macchinari, ma anche ai software…Infatti, i beni ammortizzabili sono una delle voci più importanti del bilancio d’esercizio.

In questa pagina trattiamo delle principali tematiche conensse coi beni ammortizzabili: contabilità, bilancio e fiscalità, con particolare attenzione alle agevolazioni fiscali dedicate ad investimenti in beni ammortizzabili nuovi.


Ricerca in corso...

Contributi e finanziamenti IRES IRPEF
La legge di bilancio 2020 ha ridefinito la disciplina degli investimenti in beni strumentali materiali e immateriali nuovi (ex maxi ammortamento e iper ammortamento), che, fino al 2019, prevedeva una maggiorazione del costo deducibile dal reddito e alla quale subentra, a partire dall'1/1/2020, un credito d’imposta da poter utilizzare in compensazione direttamente nel modello F24.
In questo intervento andremo a vedere nel dettaglio la disciplina che riguarda tutti gli investimenti in beni strumentali “generici” (vecchio maxi ammortamento).

Contributi e finanziamenti
Il cumulo delle agevolazioni in beni strumentali non deve superare il costo dei beni stessi. E' quanto ha sostenuto recentemente l'Agenzia Entrate. Con l'aiuto di alcuni esempi approfondiamo la questione del funzionamento del cumulo di agevolazioni.

Bilancio IRES IRPEF
Il Decreto Agosto prevede la possibilità della rivalutazione dei beni d’impresa e della partecipazioni, anche solo civilistica. La rivalutazione va effettuata nel bilancio 2020 e riguarda i beni risultanti dal bilancio al 31.12.2019: in questo approfondimento proponiamo una guida agli effetti contabili e fiscali.

Bilancio IRES
L’ammortamento, ossia quella procedura che consente di ripartire il costo di un’immobilizzazione durante la sua vita utile stimata, è regolamentato da una disciplina civilistica e da una fiscale.
Esaminiamo i casi in cui si manifestano le principali differenze tra codice civile e TUIR...

Contributi e finanziamenti
La Nuova Sabatini è un’agevolazione riconosciuta a micro, piccole e medie imprese che consiste nella concessione di un finanziamento agevolato per investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature, compresi gli investimenti in beni strumentali riconosciuti dal progetto Industria 4.0 3 da un correlato contributo statale in conto impianti rapportato agli interessi calcolati sui predetti finanziamenti.
Analisi delle recenti semplificazioni che migliorano la norma agevolativa

IVA
Come influiscono le operazioni esenti sul calcolo del pro rata IVA? La variazione del pro rata IVA quali effetti pratici comporta per il contribuente? Quali sono gli effetti sull'IVA detratta per l'acquisto di beni ammortizzabili?

Contributi e finanziamenti IRES IRPEF News Fiscali - Commercialista Telematico
In sede di conversione del decreto Liquidità è stata prevista la rivalutazione gratuita dei beni di impresa nei settori alberghiero e termale.
Si tratta di un'opportunità estremamente interessante e vantaggiosa, in quanto il legislatore ha previsto il riconoscimento ai fini fiscali dei maggiori valori evidenziati in bilancio per effetto della rivalutazione.

Bilancio IRES
E’ prorogato al 31 dicembre 2020 il termine finale di efficacia del cd. superammortamento, ovvero l’agevolazione che consente di maggiorare del 30% a fini fiscali il costo di acquisizione degli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, in considerazione della situazione emergenziale COVID-19.

Bilancio News Fiscali - Commercialista Telematico
L'ammortamento non è deducibile laddove il bene strumentale non sia posto in funzione. In altre parole è indeducibile il costo sostenuto per l’acquisto del bene strumentale non entrato nel ciclo produttivo al momento dell’accertamento tributario.

IVA
Come ogni anno, i contribuenti che sono usciti o entrano nel regime forfetario devono procedere alla rettifica dell'IVA; forse quest'annno, per effetto delle norme della Legge di Bilancio per il 2020, vi saranno molti contribuenti costretti a lasciare tale regime. In questo articolo analizziamo gli effetti pratici della rettifica e proponiamo alcuni schemi per la corretta compilazione della dichiarazione IVA.

Bilancio IRES IRPEF News Fiscali - Commercialista Telematico
Con il Piano Nazionale Industria 4.0, il Governo ha protetto il processo di trasformazione delle imprese italiane che intendono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale. Tale Piano, presentato dal Governo italiano a settembre 2016, si basa su due direttrici chiave e da altrettante direttrici di accompagnamento.
In questo articolo puntiamo il mouse sull'iper-ammortamento

Immobili & Imposte indirette Imposta di Registro, Ipotecaria e Catastale Redditi immobiliari - imposte dirette
La Corte di Cassazione si esprime confermando la legittimità del metodo comparativo per la rettifica del valore di cessione di un terreno.

Bilancio IRES
In questo articolo analizziamo l'evoluzione della norma del super ammortamento: dall'agevolazione originaria a quanto previsto con le normative successive, ricordando che rimangono scoperti dall’agevolazione, nell’arco di tempo 2016 – 2019, soltanto gli investimenti effettuati nel I° trimestre dell’anno 2019. Inoltre puntiamo il mouse su alcune casistiche meritevoli di approfondimento: il caso di rete fra imprese e quello dell'acquisto tramite leasing.

Bilancio IRES News Fiscali - Commercialista Telematico
La legge di bilancio 2020 ha riproposto la rivalutazione dei beni d’impresa (ad esclusione dei c.d. “immobili merce”) e delle partecipazioni riservate alle società di capitali ed enti commerciali che non adottano i Principi contabili internazionali.
La rivalutazione va effettuata nel bilancio 2019 e deve riguardare tutti i beni risultanti dal bilancio al 31/12/2018 appartenenti alla stessa categoria omogenea.

Contributi e finanziamenti
La legge di Bilancio 2020 proroga per tutto il 2020 il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nelle zone assistite ubicate nelle regioni del Mezzogiorno.

Imposta di Registro, Ipotecaria e Catastale IVA Tasse e imposte locali (IMU, TASI, TARI) Diritto Commerciale IRPEF
Il contratto di comodato prevede che una parte, il comodante, consegni all'altra, comodatario, una cosa mobile o immobile affinché se ne serva per un uso o tempo determinato, con l'obbligo di restituire la stessa cosa ricevuta. Il contratto è essenzialmente gratuito, reale, bilaterale imperfetto. Normalmente, il comodato ha ad oggetto cose infungibili e ha forma generalmente libera.
Se ne esamineranno di seguito i caratteri fondamentali e le implicazioni fiscali.

Contributi e finanziamenti IRPEF IRES
La concreta applicazione del nuovo credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive situate sul territorio dello Stato, introdotto in sostituzione del super e dell’iper ammortamento, ha già evidenziato alcuni inconvenienti di ordine pratico conseguenti all’obbligo di riportare sui documenti di acquisto un espresso riferimento alla norma agevolativa.
Gli inconvenienti nascono dalla constatazione che il vigente obbligo generalizzato di fatturazione elettronica mal si concilia con il nuovo adempimento richiesto ai beneficiari, il che richiede evidentemente un sollecito intervento del MISE per individuare, se possibile, modalità alternative per rispettare il predetto adempimento, in particolare anche dopo l’acquisizione dei beni agevolabili.

IRAP IRPEF IRES
L’acquisizione di un'autovettura per un' azienda può avvenire mediante acquisto diretto, leasing o locazione. In tutte le ipotesi il legislatore con l’art. 164 del Tuir ha voluto mantenere un’equivalenza fiscale rendendo omogenea la disciplina tra le modalità di acquisizione.
Vediamo nel dettaglio il trattamento ai fini delle imposte dirette in caso di acquisto / leasing / noleggio a lungo termine di un’autovettura per valutare la possibile convenienza fra le diverse tipologie contrattuali

IVA
Le novità normative relative alle operazioni fuori campo IVA: cerchiamo di risolvere i dubbi relativi ai casi di errata applicazione della detrazione IVA ad operazioni fuori campo. Le responsabilità in capo al cedente e al cessionario.

Contributi e finanziamenti Modello Redditi - Unico
Una risposta fornita recentemente dalla rivista ufficiale dell’Agenzia delle entrate ha ritenuto agevolabili anche gli investimenti in hardware e software, richiamando un precedente decreto del Mise applicabile quando il credito d’imposta in questione è richiesto con le modalità del PON.
Al riguardo, stante l’obbligo dell’iscrizione dei beni agevolabili nelle categorie di bilancio degli impianti, macchinari e attrezzature, si ritiene comunque che, nel rispetto dei presupposti agevolativi, il bonus non spetti genericamente per ogni tipologia di hardware e software ma solo se hardware e software siano iscrivibili nelle categorie di beni agevolabili.

IRAP
L’imprenditore familiare è soggetto passivo Irap e la corresponsione di alti compensi all’attività svolta dal collaboratore familiare origina l’autonoma organizzazione.
L’Irap non attiene al reddito o al patrimonio ma allo svolgimento di un’attività organizzata in modo autonomo per la produzione di beni e servizi.
Il principio è contenuto in una recente sentenza della Cassazione, che approfondiamo in questo articolo.

ISA Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale
Nella compilazione del modello ISA l'incidenza degli ammortamenti per i beni strumentali usati viene a volte riportata in modo errato.
Nonostante si tratti di una semplice svista, le conseguenze sono gravose, poiché il conseguente indicatore di anomalia abbassa sensibilmente la media che determinerà il punteggio ISA finale.
Vediamo come riportare correttamente l'incidenza dell'ammortamento per i beni strumentali utilizzati.

Immobili & Imposte indirette
Il presente contributo analizza il trattamento fiscale delle possibili forme di acquisizione di un’immobile, da parte di un professionista, per lo svolgimento della propria attività.
In via principale, andremo ad esaminare il carico fiscale ai fini delle imposte dirette e indirette di un’immobile acquisito sia a titolo oneroso che gratuito mediante: compravendita, leasing, locazione, comodato, successione, donazione.

OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione)
Solo nel caso in cui sussista una cessione di beni strumentali atti, nel loro complesso e nella loro interdipendenza, all'esercizio dell'impresa si può ravvisare una cessione di azienda, la quale presuppone, il trasferimento non già di uno o più beni considerati nella loro individualità giuridica, ma di un insieme organicamente finalizzato, ex ante, all'esercizio dell'attività d'impresa. La cessione di singoli beni, anche strumentali, non può dunque configurare, sic et simpliciter, una cessione di azienda, assoggettabile all'imposta di registro.

IRPEF IRES
L’iperammortamento è una misura agevolativa prevista per l’acquisto di beni strumentali nuovi funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale secondo il modello denominato “Industria 4.0”. La misura consiste in una maggiorazione, valida esclusivamente ai fini fiscali, della base di calcolo delle quote di ammortamento fiscalmente deducibili e ciò indipendentemente dai valori inventariali dei beni strumentali materiali interessati e delle correlate quote di ammortamento calcolate ai fini civilistici in considerazione della durata utile del bene. Rispetto alla misura vigente per l’anno 2018, che consentiva una maggiorazione unica del 150%, la misura stabilita per le annualità 2019 e 2020 è articolata per fasce con percentuale di maggiorazione regressive

IRPEF IRES News Fiscali - Commercialista Telematico
Chiarimenti dal Fisco in merito ai criteri di maggiorazione degli investimenti che beneficiano dell’iperammortamento: agevolazione fiscale che può risultare utilissima per le imprese che operano investimenti

Bilancio
La legge di Bilancio del 2019 ha riaperto i termini per effettuare la rivalutazione dei beni di impresa. Si tratta di una misura che ogni tanto viene riproposta per “fare cassa,” ma la convenienza dell’operazione risulta circoscritta a un numero esiguo di fattispecie. La valutazione deve essere effettuata dal contribuente a seconda della specifica situazione in cui si trova.

Bilancio
Le immobilizzazioni materiali, la cui utilizzazione è limitata nel tempo, devono essere sistematicamente ammortizzate in ogni esercizio in relazione con la loro residua possibilità di utilizzazione. Cosa succede però se il bene strumentale per un determinato lasso temporale non può essere utilizzato nell’ambito dell’attività dell’impresa?

IRPEF IRES
La normativa è finalizzata ad incentivare gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi attraverso una maggiorazione percentuale del costo fiscalmente riconosciuto dei beni medesimi, così da consentire, ai fini della determinazione dell'IRES e dell'IRPEF, l'imputazione al periodo d'imposta di quote di ammortamento e di canoni di locazione finanziaria più elevati. Vediamo quindi come si presenta la normativa dopo il Decreto Crescita.

Società
Le imprese potrebbero decidere nei prossimi mesi di aderire alla nuova possibilità di rivalutazione dei beni di impresa. La riapertura dei termini è contenuta nella legge di Bilancio 2019. In questo articolo analizziamo i possibili vantaggi offerti dalla rivalutazione dei beni d'impresa

1 2 3 6
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it