Fabio Balestra

 
 
il regime di contabilità per cassa potrebbe dare risultati anomali nel 2017, in particolare per le attività che detengono un elevato valore di rimanenze di magazzino al 31/12/2016: la gestione contabile rischia di creare una perdita fiscale che non potrà essere compensata negli anni successivi, creando un'evidente distorsione del reddito d'impresa effettivamente prodotto - in questo articolo proponiamo alcune valutazioni sull'impatto del nuovo regime

 
 
dedichiamo un approfondimento di 10 pagine al complesso caso della cessione d'azienda collegata al patto di riservato dominio, cioè condizionata all'integrale pagamento del prezzo da parte dell'acquirente: la disciplina civilistica, le problematiche relativamente alle imposte dirette, la gestione dell'imposta di registro, la responsabilità fiscale condivisa fra cedente e cessionario, il ritorno dell'azienda a causa del mancato pagamento, plusvalenza che viene in tutto o in parte ad essere annullata...

 
il caso anomalo di riqualificazione di un atto di cessione di ramo di azienda in un atto di mera cessione di beni strumentali: la necessità del cedente è di trasferire personale da una società all’altra per poi smembrare la società acquirente ed espellere eccedenze di personale

 
 
in caso di decesso di titolare di quote di una SNC quali sono le opzioni per gli eredi che non vogliono gestire l'attività? Esaminiamo la soluzione che prevede la trasformazione societaria in SAS con successiva cessione del diritto di usufrutto sulle quote sociali, dal punto di vista civilistico e dal punto di vista della tassazione di eventuali plusvalenze

 
 
l'applicazione delle agevolazioni della Legge 398/1991 allo sport dilettantistico a volte genera dubbi, anche perchè alcuni soggetti cercano di rientrare nel campo delle agevolazioni pur non possedendone i requisiti; analizziamo chi sono i soggetti interessati, requisiti, adempimenti, agevolazioni fiscali e IVA, obbligo di tracciabilità, contributi pubblici, decadenza dal regime...

 
 
nel caso in cui un lavoratore autonomo decida di cessare la propria attività occorre conoscere i riferimenti normativi e di prassi che danno le indicazioni su come gestire tale chiusura: esistono infatti problematiche sia dal punto di vista IVA che dal punto di vista delle imposte sui redditi e conseguentemente dal lato della previdenza