Fattura elettronica


Ricerca in corso...

IVA
Il Decreto Dignità introduce disposizioni sulla trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute (il cosiddetto spesometro) da parte dei soggetti passivi IVA, stabilendo tra l’altro che la comunicazione dei dati relativi al terzo trimestre 2018 non debba essere effettuata entro il mese di novembre 2018, bensì entro il 28 febbraio 2019

Presentiamo un dubbio dei nostri lettori sulla fatturazione elettronica: si può emettere una fattura elettronica oggi 7 settembre con data 28 agosto?

IVA Professione Consulente
Lo strumento utile a racchiudere le informazioni obbligatorie ai fini IVA e l’indirizzo telematico (se registrato) è il codice a barre bidimensionale, detto comunemente QR-Code. Grazie al QR-Code è possibile automatizzare una parte del processo di fatturazione riducendo al contempo gli errori spesso commessi in fase di predisposizione della fattura. Qualora l’emittente sia dotato di apposito lettore, egli potrà infatti acquisire automaticamente i dati fondamentali per l’emissione della fattura grazie alla semplice scansione del codice bidimensionale. In alcuni casi, secondo indiscrezioni degli operatori di mercato, sarà lo stesso acquirente a generare la fattura elettronica a lui destinata, mostrando il QR-Code a un lettore di presidio al pagamento (es. distributori di benzina in modalità Self-service)

IVA
In questa pillola di fattura elettronica trattiamo il caso dell'indirizzo telematico: il primo dubbio che assale tutti gli operatori è proprio quello dell'indirizzo di spedizione della fattura elettronica

Il caso del giorno IVA
Al ritorno dopo la pausa di ferragosto facciamo il punto sulla fatturazione elettronica. Proponiamo in pillole i chiarimenti dal Fisco: la fattura in lieve ritardo non verrà sanzionata, il caso di fattura scartata, la registrazione e conservazione cartacea, il formato XML....

Professione Consulente
In tema di fattura elettronica, uno degli aspetti da affrontare è quello che riguarda le modalità di ricezione. In questa prima puntata degli approfondimenti curati dal Dott. Luca Salvetti facciamo il punto della situazione su funzionalità e problematiche di ciascuna modalità

Auto & Fisco IVA
Come ormai ben noto, il legislatore è intervenuto per prorogare al 1° gennaio 2019 il termine di entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di benzina e gasolio da autotrazione effettuate presso impianti stradali di distribuzione. È invece rimasto fermo il termine del 1° luglio 2018 per l’avvio dell’obbligo di fatturazione elettronica relativamente alle altre tipologie di cessioni di benzina e gasolio per autotrazione effettuate verso soggetti passivi IVA, ossia per tutte quelle che non vengono effettuate presso la rete di distributori stradali

IVA
Posto l’obbligo già previsto di emettere fattura in formato elettronico per le operazioni compiute da soggetti privati nei confronti della Pubblica Amministrazione, a partire dal 2019, tale obbligo verrà esteso a tutte le operazioni soggette ad IVA effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, includendo anche quelli che, pur non possedendo una stabile organizzazione in Italia, sono qui identificati direttamente o mediante rappresentante fiscale (operazioni business to business, B2B)

Il caso del giorno IVA
Le cessioni di carburanti per autotrazione, effettuate dai gestori degli impianti stradali, non dovranno essere documentate, fino al 31 dicembre prossimo, tramite fatturazione elettronica. Il nuovo obbligo non è entrato in vigore il 1° luglio 2018, ma troverà applicazione, come previsto per ogni altra prestazione, con decorrenza dal 1° gennaio 2019

IVA Organismi Partecipati, gestione dei servizi pubblici Pubblica Amministrazione
Sono passati i primi 10 giorni di luglio e continuano i dubbi sull'applicazione della fatturazione elettronica tra privati. In questo articolo facciamo il punto sulla filiera del contratto di appalto pubblico e gli obblighi per i subappaltatori e subcontraenti; le problematiche dei consorzi...

Professione Consulente
La fatturazione elettronica è una minaccia o un'opportunità? Nei prossimi sei mesi avremo la possibilità di analizzare quale può essere l'impatto sulle aziende e sugli studi professionali. Il Commercialista Telematico aiuterà i propri lettori ad orizzontarsi nel difficile percorso evolutivo con le sue pillole di FE

Ieri il ministro Di Maio ha annunciato che per i rifornimenti di carburante l'obbligo di fattura elettronica slitterà al 2019. I dubbi sulla modalità di gestione della fattura elettronica e dei costi per adeguarsi al nuovo adempimento rimangono tanti e la proroga sembra il provvedimento più opportuno

Professione Consulente IVA Il caso del giorno
Dal prossimo 1 gennaio 2019 entrerà in vigore quasi per tutti i soggetti passivi, fatte salve possibili proroghe, l’obbligo di emissione della fattura elettronica. Dal prossimo 1 luglio 2018 lo stesso obbligo sarà anticipato per le cessioni di carburanti per autotrazione. Anche in questo caso si sta affacciando all’orizzonte la possibilità di un rinvio del nuovo adempimento ad un momneto successivo. Tuttavia il passaggio da un sistema di tipo analogico, cioè fondato sulla “carta,” ad un sistema esclusivamente di tipo elettronico, non sarà indolore. Saranno necessari alcuni “adattamenti” normativi oltre a modificare tutte le procedure aziendali e degli studi professionali

Professione Consulente IVA Il caso del giorno
Si avvicina la data dell'arrivo della fatturazione elettronica anche fra privati. In questo articolo analizziamo le regole per conferire la delega agli intermediari per l’utilizzo dei servizi legati alla fatturazione elettronica da parte dei loro clienti

1) Chiarimenti in materia di iper-ammortamento già applicabili per il 2017
2) Fattura elettronica: conferimento deleghe agli intermediari abilitati
3) Flash di giurisprudenza
4) Revisori: pubblicato sulla G.U. il nuovo regolamento sull’antiriciclaggio
5) Disponibili gli elenchi dei soggetti che hanno chiesto di accedere al beneficio del 5 per mille dopo i termini per l’iscrizione telematica
6) Fattura elettronica: da oggi parte il servizio per generare il QR-Code
7) Fattura elettronica: per il rimborso del bonus sui trasporti merci occorre indicare la targa
8) Lavori in corso su ordinazione di durata ultrannuale: profili contabili e fiscali alla luce della nuova derivazione rafforzata
9) INPS: adempimenti contributivi Istituti scolastici; Compilazione del quadro RR del modello “Redditi 2018”
10) Coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali: contributi obbligatori 2018

IVA
Con l’obiettivo di prevenire e contrastare l’evasione fiscale e le frodi IVA, il legislatore, ha previsto l’obbligo della fatturazione elettronica a tutti i rapporti commerciali e non più solo nei confronti della Pubblica Amministrazione. Tale onere, previsto originariamente per il 1° gennaio 2019, è anticipato al 1° luglio 2018 per le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori, nonché per prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con un’amministrazione pubblica. Esaminiamo gli ultimi provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate

IVA Il caso del giorno
Rimane sempre la possibilità di un rinvio, ma dal prossimo 1 luglio la fatturazione elettronica dovrebbe ampliare in modo consistente il suo raggio di azione. In questo articolo di 12 pagine analizziamo alcuni degli aspetti fondamentali della fatturazione elettronica: la composizione del documento, la trasmissione elettronica, la gestione delle ricevute, il problema della data, le eventuali note di variazione

I vantaggi della digitalizzazione delle pratiche e dei documenti economici, la dematerializzazione delle fatture e la gestione elettronica delle stesse, sono oggi imprescindibili facilitatori per la collaborazione e l’integrazione tra i diversi soggetti economici. In questo articolo parliamo di fatturazione elettronica e di come questa permetta di semplificare due dei processi che creano più “grattacapi” a tutti gli studi commerciali. Per maggiori informazioni o consigli sui migliori software di fatturazione elettronica, ti consigliamo di chiedere aiuto ai professionisti di Business Partner 4 You...

IVA
A grande richiesta dei nostri lettori proponiamo un riassunto della recente Circolare del Fisco sulle novità della fatturazione elettronica per i rifornimenti di carburante: dal prossimo mese di luglio ci aspetterà sicuramente un periodo di passione

IVA
Si avvicina a grandi passi il momento in cui tutte le fatture saranno elettroniche e sarà un momento di svolta epocale per l'attività di tenuta della contabilità: in questo articolo ripassiamo il calendario dell'entrata in vigore dell'obbligo, che sarà graduale ma non troppo

IVA Il caso del giorno
La Commissione europea insediata presso la UE ha concesso il via libera alla possibilità di emettere obbligatoriamente la fattura in formato elettronico con decorrenza dall'1 luglio prossimo: l’acquirente non potrà più gestire le fatture relative all’acquisto di carburante per autotrazione in formato cartaceo, che non avrà più alcun valore legale

IVA Il caso del giorno
Segnaliamo alcune criticità e incongruenze relative alla tracciabilità degli acquisti di carburante prevista dalla Legge di bilancio: l’obbligo di tracciabilità della spesa non deve essere confuso con l’emissione della fattura elettronica, che entrerà in vigore dal 1° luglio prossimo

IVA
La fattura elettronica diventerà sempre più utilizzata, in attesa di diventare obbligatoria (anche se si prospetta una proroga sui tempi previsti dalla Legge di bilancio); in questo articolo analizziamo gli obblighi di conservazione sostitutiva della fattura elettronica, con particolare attenzione alla gestione delle marche temporali necessarie a datare il documento

Il caso del giorno
Analizziamo il caso del contribuente italiano che per motivi di lavoro fa rifornimento all'estero: come va gestita la documentazione fiscale per dedursi il costo sostenuto? E le altre spese all'estero per alberghi, ristoranti, noleggi di auto, conferenze, fiere, pedaggi autostradali, manutenzioni su autovettura, spese per omaggi a terzi?

Diritto Commerciale
Si parla di contratto di netting in caso di contratto di somministrazione fra il gestore e la compagnia petrolifera, relativamente ai rifornimenti effettuati direttamente dall’utente, che per il pagamento utilizza apposite card aziendali; in questo articolo trattiamo il funzionamento di tale contratto segnalando la necessità della scheda carburante (dal mese di luglio delle fattura elettroniche) per spesare fiscalmente i rifornimenti

Professione Consulente IVA
La fattura elettronica generalizzata spaventa tante aziende e professionisti perchè rappresenta un'evoluzione tecnologica che stravolgerà le modalità di gestione della contabilità; analizziamo cosa prevede attualmente la Legge e quali sono le prospettive

IVA Novità legislative
In occasione di Telefisco sono arrivati (scarni) chiarimenti su alcune delle tematiche più discusse dagli operatori fiscali; in questo articolo facciamo il punto sulle principali novità IVA: il problema dei tempi per la detrazione, i nuovi modelli Intrastat, l'abolizione della scheda carburante, la fattura elettronica...

IVA Il caso del giorno
Alcune considerazioni in llibertà sull'abolizione della scheda carburante: dal prossimo mese di luglio (salvo proroghe o ripensamenti da parte del prossimo Governo) sarà obbligatoria la fattura elettronica per "scaricare" le spese per acquisti di carburante?

IVA Novità legislative
è probabile che dal prossimo 1 luglio l'abolizione della scheda carburante e l'arrivo dell'obbligo di fatturazione elettronica per il settore carburanti possano creare una serie di inutili complicazioni ai contribuenti

Fisco & risparmio energetico Immobili & Imposte indirette IVA Novità legislative Studi di settore Tasse e imposte locali (IMU, ICI, TARSU, TIA) Redditi immobiliari - imposte dirette IRPEF IRES
Un riassunto ragionato delle novità imposte dalla legge di Bilancio 2018, per orizzontarsi in mezzo al coacervo di provvedimenti spesso mal coordinati: dalle agevolazioni all'edilizia alle norme sui tributi locali, dall'obbligo di fatturazione elettronica ad alcune nuove detrazioni IRPEF...

1 2 3
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it