Processo tributario


Ricerca in corso...

Contenzioso e processo tributario
Il D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 fa un po’ di chiarezza in ambito processuale, anche se non tutti i dubbi sono fugati, anzi si registrano delle disparità tra Fisco e contribuente.

Contenzioso e processo tributario
Il ricorso che contiene documenti non allegati al reclamo/mediazione è valido, atteso che nessuna norma dispone l'inammissibilità per tali casistiche. Nell'articolo analizziamo i rapporti fra reclamo e ricorso.

Contenzioso e processo tributario
Proponiamo un riassunto coordinato delle norme previste dal decreto Cura Italia in tema di Riscossione, cercando di chiarire per quali atti scattano le sospensioni previste dal Decreto. L'articolo contiene un'utilissima tabella riassuntiva.

Contenzioso e processo tributario
Per far fronte all'emergenza Corona Virus, il decreto legge Cura Italia prevede una serie di norme relative ad accertamenti e contenzioso tributario tese a stoppare i termini nel periodo di piena emergenza. La lettura del decreto è complessa e le norme non sempre sono organiche: proviamo allora a darne una lettura coordinata.
Ad esempio in merito alla proroga di due anni concessi all'Agenzia delle Entrate per controllare l'anno d'imposta 2015 (e 2014 qualora dichiarazioni non presentate) ed evitare così che vengano notificati atti relativi a quei periodi in questo complicato anno 2020.

Contenzioso e processo tributario
E’ applicabile la sospensione facoltativa al giudizio previdenziale di opposizione all'avviso di addebito dell'Inps alla luce degli ultimi interventi del giudice di legittimità?  
In questo articolo proponiamo un'attenta disanima dei possibili casi di sospensione del giudizio previdenziale

Contenzioso e processo tributario
La Sezione penale della Corte di Cassazione che, con una recente sentenza, ha ritenuto utilizzabili in sede tributaria le intercettazioni telefoniche, ci consente di fare il punto su una questione sempre più rilevante.

Contenzioso e processo tributario
E' opportuno che il Governo emani quanto prima un Decreto Legge che disciplini in modo organico e preciso il processo tributario, con un suo puntuale e specifico articolo di legge, in modo da evitare confusioni e diverse e contrastanti interpretazioni a livello nazionale da parte delle singole Commissioni Tributarie.

Contenzioso e processo tributario
Le indagini bancarie nei confronti di una società a responsabilità limitata possono essere estese ai conti correnti dei soci della stessa solo se sussistano elementi indiziari per far ritenere che tali conti sono stati utilizzati per occultare operazioni fiscalmente rilevanti.

Contenzioso e processo tributario IVA
Una questione che riveste notevole importanza nell’ambito del tema dell’assetto dei rapporti tra Fisco e contribuente, attiene all’efficacia dell’istituto cautelare di garanzia del credito tributario effettuata a fronte di una sentenza non definitiva del giudice tributario che annulli, in tutto o in parte, l’atto impositivo presupposto.
Si tratta, cioè, di stabilire se la pronuncia del giudice in senso (totalmente o parzialmente) favorevole al contribuente, sia pure ancora soggetta ad impugnazione, si rifletta sulla detta misura cautelare, incidendo sulla sua efficacia, oppure se questa resti insensibile alla statuizione giudiziale e i suoi effetti perdurino fino all’eventuale sopravvenire del giudicato negativo del credito del fisco.
Le Sezioni Unite della Corte di cassazione, con un recentissimo intervento, hanno risolto tale questione, oggetto di contrasto giurisprudenziale, dell’efficacia del provvedimento di sospensione, nel caso in cui l’atto di irrogazione delle sanzioni sia stato annullato da una sentenza non ancora passata in giudicato.

Contenzioso e processo tributario
Coronavirus: differimento di udienze e sospensione termini processuali. Le disposizioni, ove compatibili, si applicano ai procedimenti relativi alle Commissioni Tributarie.
L'avv. Maurizio Villani segnala alcune incongruenze del decreto che andranno corrette in fase di approvazione e venire incontro alle necessità dei contribuenti: è opportuno apportare le indicate necessarie ed urgenti modifiche.

Contenzioso e processo tributario
Nel delitto di occultamento delle scritture contabili, allorquando l’importo dell’evasione sia stato aliunde determinato, è configurabile il profitto del reato, suscettibile di confisca, anche per equivalente, e di sequestro preventivo, con riguardo al tributo evaso e ad eventuali sanzioni ed interessi maturati sino al momento dell’occultamento o distruzione delle scritture contabili o dei documenti di cui è obbligatoria la conservazione, trattandosi di risparmio di spesa che costituisce vantaggio economico immediato e diretto della condotta illecita tenuta.

Contenzioso e processo tributario
In caso di richiesta di rimborso di un credito IVA, l'amministrazione finanziaria, che abbia chiesto e ottenuto garanzia dal contribuente, non può fare uso, durante il periodo di vigenza di detta garanzia, degli strumenti cautelari, rispetto ad essa alternativi. In ordine ad uno stesso credito del contribuente, le Sezioni Unite hanno così escluso la possibilità di emettere il provvedimento di fermo durante il periodo di vigenza della garanzia (cauzione, fideiussione bancaria o polizza fideiussoria assicurativa) prestata dal contribuente, poiché tale duplice cautela risulta, da una parte, ingiustificata per l'Erario, che può rivalersi sulla garanzia già prestata e a sua disposizione, ed implica, dall'altra, un carico eccessivo per il contribuente, che, oltre all'onere della prestazione della garanzia, vede il medesimo suo credito sottoposto a fermo.

Immobili & Imposte indirette Imposta di Registro, Ipotecaria e Catastale Redditi immobiliari - imposte dirette
La Corte di Cassazione si esprime confermando la legittimità del metodo comparativo per la rettifica del valore di cessione di un terreno.

Imposta di Registro, Ipotecaria e Catastale
E’ noto che, nella prassi operativa, il fisco notifica avvisi di liquidazione con i quali recupera l’imposta di registro in misura fissa in presenza di una clausola penale inserita in un contratto, in particolare di locazione. Sussiste, a tal riguardo, l’autonoma tassabilità della clausola penale inserita nei contratti di locazione? L’apposizione di una clausola penale all’interno di un contratto determina il pagamento doppio del registro, a meno che l’impiego di tale clausola non sia obbligatoria per legge?

Contenzioso e processo tributario Modello Redditi - Unico
In caso di errori nella dichiarazione dei redditi il credito di imposta può essere richiesto dal contribuente con la dichiarazione integrativa o con istanza di rimborso. La correzione o la ritrattazione contenuta nella dichiarazione integrativa e l’istanza di rimborso sono due opzioni concorrenti e non alternative che l’ordinamento giuridico tributario riconosce al contribuente.

Contenzioso e processo tributario
La Corte di Cassazione, nel confermare che l’accesso presso i locali ad uso promiscuo necessita dell’autorizzazione del Procuratore della Repubblica (ma non la sussistenza di gravi indizi di violazione tributaria), ha tuttavia precisato che, in ogni caso, l’inutilizzabilità delle prove non può riguardare quelle che trovano nell’accesso una mera occasione, come è di regola per le informazioni di terzi e soprattutto per le dichiarazioni del contribuente, le quali potrebbero essere raccolte allo stesso modo anche per strada o direttamente presso gli Uffici dell’organo deputato all’indagine.

Contenzioso e processo tributario Società
In riferimento alla procedura da seguire, per il recupero delle somme di società cancellate ante 13 dicembre 2014, il Fisco si è limitato a notificare l'atto intestato alla società cancellata anche ai soci, con l'indicazione che essi sono tenuti a rispondere solidalmente. La Cassazione ha, invece, chiarito che occorreva un atto adeguatamente motivato rispetto agli utili riscossi, intestato e notificato direttamente al socio.

Contenzioso e processo tributario News Fiscali - Commercialista Telematico
Il Governo, nella presentazione della riforma fiscale generale, vuole inserire anche la delega per la riforma strutturale della giustizia tributaria.
Secondo le intenzioni governative, la giustizia tributaria dovrebbe essere gestita dalla Corte dei Conti e, per una sintesi delle differenti posizioni delle sei proposte di legge oggi in discussione presso le Commissioni Riunite Seconda e Sesta del Senato, il Governo ha deciso di creare un “tavolo tecnico ristretto”.
L'Avv. Maurizio Villani si dice assolutamente in disaccordo, come peraltro fatto presente da tutti gli Organismi Nazionali del settore tributario.

Contenzioso e processo tributario
La Cassazione torna ad occuparsi della fattispecie relativa all’utilizzabilità degli elementi raccolti in assenza di difensore.

Contenzioso e processo tributario
In questo contributo parliamo del procedimento in conto sospeso. Si tratta di un procedimento speciale, fondamentalmente correlato a situazioni di emergenza, dovendo limitare tali operazioni, costituenti partite in conto sospeso, nei soli casi dovuti e per il tempo strettamente necessario, finalizzato, tra l'altro, ad evitare i possibili aggravi di spesa scaturenti da una procedura esecutiva intrapresa dal creditore, il tutto al fine di contemperare, in pratica, il diritto del medesimo creditore con le esigenze di finanza pubblica, le quali potrebbero essere lese, ad esempio, da un eventuale pignoramento dei fondi in tesoreria.

Contenzioso e processo tributario
La Commissione Tax Law dell’Unione Avvocati Europei, si è posta l’obiettivo di realizzare un approfondimento sul tema delle contestazioni fiscali e degli eventuali risvolti penalistici che possono scaturire a seguito di un avviso di accertamento, alla luce delle recenti riforme apportate dal Legislatore che ne hanno mutato gli scenari, cercando di dare un valore aggiunto, per una visione sistemica del panorama fiscale, attraverso l’ulteriore confronto del sistema fiscale italiano con altri Paesi dell’Ue.
Nel quadro riformato dal Legislatore, un ruolo centrale riveste il contraddittorio endoprocedimentale prima dell’emissione dell’atto impositivo.

Contenzioso e processo tributario Riscossione dei tributi
Il contribuente che impugna nei confronti dell’agente della riscossione, per vizi che attengono esclusivamente all’atto emesso dall’ente impositore, subisce l‘inammissibilità del ricorso?
E’ indifferente la proposizione del ricorso tanto nei confronti dell’agenzia delle Entrate quanto del concessionario per vizi che attengono all’esistenza del credito, essendo esclusa la necessità della contemporanea partecipazione di entrambi gli enti ai fini della validità del processo?

Contenzioso e processo tributario
Proponiamo una rassegna delle ultime pronunce di Cassazione in tema di accertamenti fiscali, con particolare attenzione ai casi di indagini bancarie e finanziarie.

Contenzioso e processo tributario
Si esamina il caso di concessione di prestiti ai dipendenti senza la riscossione di interessi laddove invece la società aveva sottoposto alla corresponsione degli interessi i finanziamenti concessi a diverse società. La Cassazione si esprime contestando la riconducibilità della dazione di prestiti senza interessi ai dipendenti nell’ambito del fatto notorio.
L'esame di alcune sentenze sarà chiarificatore in tal senso. Vediamo anche cosa si intende per "fatto notorio".

Contenzioso e processo tributario
Le intercettazioni telefoniche, assunte dalla GdF e trasmesse all'Amministrazione finanziaria, entrano a far parte, a pieno titolo, del materiale probatorio che il giudice tributario di merito deve valutare, potendo essere utilizzate, in chiave indiziaria, risalendo dai fatti noti al fatto ignoto.

Contenzioso e processo tributario
Con due recenti sentenze rese in materia civile la Corte di cassazione sembrava aver messo in discussione la valenza dell’INI-PEC ai fini delle notifiche. Succesivamente la stessa Corte ha modificato il proprio orientameto il 15 Novembre.
Nel processo tributario telematico, una corretta analisi dei principi e della normativa, porta ad escludere che possa utilizzarsi una PEC diversa da quella censita nell’INI-PEC anche per la notifica del ricorso.

Contenzioso e processo tributario
In materia di contenzioso tributario, nessuna automatica autorità di cosa giudicata può attribuirsi alla sentenza penale irrevocabile, di condanna o di assoluzione, emessa in materia di reati fiscali, ancorchè i fatti esaminati in sede penale siano gli stessi che fondano l’accertamento degli Uffici finanziari.
Ciò premesso nulla esclude che l’imputato assolto in sede penale possa essere ritenuto responsabile fiscalmente.

Contenzioso e processo tributario News Fiscali - Commercialista Telematico
E’ inammissibile il rimedio della correzione dell’errore materiale quando si rileva un insanabile contrasto tra motivazione e dispositivo.
Non è, infatti, consentito individuare la statuizione del giudice attraverso una valutazione di prevalenza di una delle contrastanti affermazioni facenti parte della decisione, con il conseguente riconoscimento della nullità della sentenza.

Contenzioso e processo tributario Riscossione dei tributi
L’Agenzia delle entrate-Riscossione può avvalersi di avvocati del libero Foro nei giudizi in cui è parte quando l’Avvocatura dello Stato non è disponibile e la fattispecie non è riservata dalla legge a quest’ultima. E’ facoltà dell’Agenzia delle entrate di avvalersi e farsi rappresentare da propri dipendenti delegati, anche davanti al giudice di pace e ai tribunali. La Cassazione si è espressa a riguardo.

Contenzioso e processo tributario
La documentazione non prodotta dal contribuente in sede amministrativa è inutilizzabile in sede di contenzioso solo se l'Amministrazione ha preventivamente richiesto esplicita esibizione dei documenti ed ha avvertito sulle conseguenze in caso di rifiuto.

1 2 3
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it

Emergenza COVID-19

Gentile Lettore,
Commercialista Telematico ha deciso di mantenere attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tanti professionisti e imprese in questo difficile momento e ugualmente è impegnato nell’attuare le misure di contrasto alla diffusione del coronavirus a protezione dei propri dipendenti e collaboratori. Pertanto, qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a utilizzare la comunicazione via e-mail anziché quella telefonica.
Ti risponderemo ai seguenti indirizzi: info@commercialistatelematico.com o ecommerce@commercialistatelematico.com

#IORESTOACASA