Approfondimenti del Giorno

 

il caso del giorno

il parere dell'esperto

 
 
dopo la Voluntary Disclosure aumenteranno i contribuenti che devono gestire in Unico e quadro RW i dati del proprio conto corrente estero: in questa agile guida di analizziamo i profili reddittuali, la gestione degli interessi attivi (i redditi da dichiarare e l'eventuale credito d'imposta), la compilazione del quadro RW e la liquidazione dell'IVAFE

Articoli del Giorno

1) Revoca del blocco attività dell’impresa entro sei mesi
2) Chi compra l’auto nuova ha ancora diritto a chiedere il certificato cartaceo
3) Premi di produttività: disciplina operativa
4) Riscossione con Modello “F24 EP” dell’IMIS: codici tributo confermati
5) Riforma degli enti non profit: le associazioni dovranno pubblicare i bilanci sul web
6) Srl: versamenti iniziali in contanti o con assegni o bonifici
7) Il fondo patrimoniale non blocca l’ipoteca
8) Chiusura automatica per le partite Iva inattive, scompare l’obbligo del modello F24 telematico
9) Prestazioni di servizi elettronici e regime speciale cd. MOSS: chiarita la territorialità Iva
10) Maggiorazione del 40% del costo di acquisizione dei beni materiali strumentali nuovi (c.d. “super ammortamento”): pubblicata la circolare delle Entrate

dopo le voluntary disclosure sono aumentati i casi di dichiarazione di redditi di capitali di provenienza estera; in questo articolo analizziamo la tassazione dei dividendi: le regole fiscali per i dividendi che provengono da società estere, il problema della doppia imposizione, la gestione di eventuali crediti d'imposta, esempi

1) Equitalia: la cartella arriverà già con la rateazione
2) Sistri: ridotti i tempi per la comunicazione telematica dei dati
3) CNDCEC: si al dottorato di ricerca per i crediti formativi professionali
4) CNDCEC: sollecito sugli obblighi di trasmissione della PEC
5) Diritto societario: responsabilità di amministratori e sindaci
6) Il Fisco non tollera la prestazione di servizi gratuiti, ma la Cassazione si
7) Pena pecuniaria e non detentiva se nei 10 anni precedenti non vi sono gli stessi reati
8) Accesso CIGS: decreto in G.U.
9) Dalla giustizia tributaria non possono essere esclusi i commercialisti
11) Depenalizzato il reato di “contrabbando semplice”
12) Cinque per mille 2016: disponibili elenchi definitivi degli iscritti

i produttori agricoli possono cedere anche prodotti non provenienti dai propri fondi, purché in misura non prevalente; per prodotti non provenienti dai propri fondi si intendono sia i prodotti alimentari lavorati presso la propria azienda agricola ma con materie prime acquistate da terzi, sia quei prodotti oggetto di un ciclo industriale di trasformazione

la definizione dei prezzi col metodo del Full Costing - spiegazione pratica: a ciascun prodotto vengono assegnati tutti i tipi di costo: variabili e, in qualche modo, anche i costi fissi, sia specifici che generici. Il Commercialista deve affiancare l'imprenditore nelle scelte aziendali...

1) Installazione dell’insegna della parafarmacia
2) Niente redditometro se la casa è stata acquistata con denaro del futuro marito
3) Abuso diritto: é il Fisco che deve dimostrare l'antieconomicità
4) Per la notifica della cartella serve l’avviso di ricevimento in originale
5) In G.U. il Decreto sui nuovi contratti di mutuo
6) Nuova modulistica per il Registro Imprese: in G.U. le istruzioni
7) “School bonus”: in G.U. le modalità attuative del credito d’imposta
8) Amministratori giudiziari: domanda online dal 30 maggio 2016
9) Esenzione IMU sui terreni agricoli estesa ai familiari coadiuvanti
10) Incentivo all’assunzione dei giovani: chiarimenti Inps
11) INAIL: Autoliquidazione 2015/2016; servizi on-line
12) Riduzione reale e attuazione anticipata con il consenso dei creditori

le attività per imposte anticipate iscritte in bilancio delle imprese soggette all’IRES possono essere convertite in crediti di imposta, in presenza di condizioni normativamente stabilite; in questo articolo analizziamo analiticamente questa interessante ma complessa procedura: i casi in cui è possibile la conversione, le operazioni contabili, gli effetti fiscali....

1) Procedura di negoziazione assistita: istituito il codice tributo per fruire del bonus con F24
2) Siiq: ecco il codice tributo per pagare con F24
3) Disabili: sportivi professionisti computabili
4) Conseguenze sull’omesso versamento delle ritenute previdenziali
5) Requisiti di accesso sulle prestazioni previdenziali erogate in favore dei lavoratori dello spettacolo
6) Lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico: sviluppo UniEmens
7) I commercialisti continuano a chiedere la proroga di Unico 2016
8) Aliquote IVA: recenti modifiche apportate dalla legge di stabilità per il 2016 e prospettive di riforma
9) I soci che risultano tali alla fine del periodo d’imposta dichiarano i redditi per tutti
10) Notifica della cartella di pagamento tramite PEC dal 1 giugno 2016

il presente articolo si pone come obiettivo quello di analizzare la disciplina relativa alle società estinte e alle conseguenze fiscali che in questi casi si riversano sulle stesse, sui soci, sugli amministratori e sui liquidatori nelle ipotesi in cui venga accertata la sussistenza di debiti tributari

1) Dialogo con le Entrate per le anomalie da studi di settore
2) Azioni proprie: nuovo trattamento contabile
3) Nuova voluntary disclosure entro luglio 2016
4) Si considera in nero l’affitto parzialmente registrato: l’inquilino può rifiutarsi di pagare la differenza
5) Equitalia verrà assorbita dall’Agenzia delle entrate
6) Deposito telematico anziché cartaceo dell’atto introduttivo: solo mera irregolarità
7) Regolamento su tirocinio forense in G.U.
8) Disponibili tutti i software di copilazione: da UnicoENC a UnicoSC 2016
9) E’ partito l’interpello sui nuovi investimenti: fissate le regole
10) Revisione legale: le proposte dei commercialisti, Longobardi scrive a Padoan

siamo in periodo di dichiarazioni dei redditi e sorgono spesso dubbi sulla debenza o meno dell'IRAP: un ripasso della particolare situazione dei medici convenzionati col Servizio Sanitario Nazionale

gestire un'istanza di autotutela non è sempre facile: abbiamo predisposto per i nostri lettori una guida di 16 pagine; esploriamo tanti concetti sull'argomento: quando è possibile l'autotutela, l'autotutela parziale, le responsabilità dell'ufficio se non risponde nei termini, la differenza rispetto all'accertamento con adesione, la soccombenza virtuale, il giudicato, il potere del giudice tributario...

ogni volta che sorgono problemi in tema di mancata approvazione del bilancio, ci si chiede anche come ci si debba comportare nell’assolvere agli adempimenti connessi al versamento delle imposte e al deposito del bilancio; dato che siamo al 20 maggio diamo qualche indicazione a chi non ha ancora approvato il bilancio 2015

1) Il riassunto della circolare omnibus sulla Legge di Stabilità
2) Italia-Svizzera: in G.U. la legge di ratifica per lo scambio dei dati fiscali
3) Contributo unificato non dovuto dalle ONLUS
4) Rettifica valore immobili: non basta la perizia del Fisco
5) Modello 730 precompilato: si profila un rinvio al 23 luglio 2016?
6) Accertamento sintetico e mancata instaurazione del contraddittorio pre-processuale
7) Incentivi al passaggio al lavoro part-time in prossimità del pensionamento di vecchiaia
8) IVA: estensione dei soggetti ammessi al rimborso in via prioritaria
9) Sequestro prima sui beni aziendali e poi su quelli del manager
10) Fringe benefit non dichiarati: ne risponde l’amministratore con i propri beni

Articoli in Evidenza

 
a grande richiesta proponiamo una rassegna in 16 pagine di tutte le novità IVA: le modifiche alla disciplina delle note di variazione; l'estensione del reverse charge ai consorzi; la nuova aliquota del 5% per le cooperative sociali; le aliquote ridotte pe ri quotidiani online; le agevolazioni per il mondo agricolo e tanto altro

 
 
nel 2016 cambierà il trattamento fiscale delle cosiddette 'spese di rappresentanza', ma dato che siamo in periodo prenatalizio conviene fare un ripasso delle vecchie e nuove regole sul trattamento fiscale degli omaggi fra vecchia e nuova normativa - l'articolo comprende alcuni casi tipici risolti (la cena di Natale, il cesto-regalo ai dipendenti...)

 
 
guida alla gestione contabile e fiscale delle attività di bed & breakfast e affittacamere; tali attività sono sempre più diffuse sul territorio e presentano interessanti particolarità per la corretta tenuta della contabilità