Revisori enti locali: verbale di verifica della gestione economale

Rossi Marco

Disponibilità: In magazzino

Per gli Abbonati a 12,30 €+ I.V.A.
16,39 € + I.V.A.

Dettagli

Nell’ambito dell’attività di verifica e controllo attribuita dall’ordinamento all’organo di revisione economico-finanziaria  un’attenzione particolare deve essere dedicata alla gestione degli agenti contabili, che – secondo una consolidata definizione – sono rappresentati dai soggetti che, negli enti locali, hanno maneggio di denaro pubblico ovvero sono incaricati della gestione di beni di proprietà dell’ente.

Tali particolari figure devono provvedere a specifici adempimenti, come evidenziato dall'art. 93 del Tuel, che esplicitamente stabilisce che essi «devono rendere il conto della loro gestione e sono soggetti alla giurisdizione della Corte dei conti secondo le norme e le procedure previste dalle leggi vigenti».

Secondo l’art. 223 del Tuel, poi, «l'organo di revisione economico-finanziaria dell'ente provvede con cadenza trimestrale alla verifica ordinaria di cassa, alla verifica della gestione del servizio di tesoreria e di quello degli altri agenti contabili», imponendo un controllo ineludibile e che si traduce non solo nella verifica di cassa ma altresì nella complessiva regolarità della gestione.

E' quindi necessario che l'organo di revisione accerti la correttezza di svolgimento delle procedure contabili previste, in termini di regolarità dell’aggiornamento, di scritture eseguite, di corrispondenza dell’operatività con la normativa ma altresì la coincidenza tra la giacenza di diritto (risultante dalle scritture registrate) con la giacenza di fatto (risultante dalla verifica materiale del denaro, dei valori e dei beni presenti).

Presentiamo un formulario in word che rappresenta una linea guida alla corretta gestione dell'adempimento.

Ulteriori informazioni

Autore Rossi Marco