TRANSFER PRICING: la presentazione entro il 28 dicembre della comunicazione mette al riparo dalle sanzioni

Secondo la circolare 58/E – Agenzia delle entrate – la presentazione della comunicazione relativa alla documentazione sui prezzi di trasferimento entro il 28 dicembre prossimo mette al riparo dalle sanzioni. Il principio applicabile è quello del favor rei, in base al quale il regime di disapplicazione delle sanzioni può valere anche per le violazioni commesse prima della disposizione più favorevole. Per gli accertamenti definitivi, la circolare chiarisce che se il pagamento è già avvenuto non è ammessa la restituzione di quanto pagato. In caso di attività di verifica in corso o ultimate, ma non ancora perfezionate in atti di accertamento, è necessario trasmettere la comunicazione entro il 28 dicembre per accedere al regime premiale; l’ufficio valuterà la documentazione già prodotta nel corso della verifica e la sua idoneità rispetto a quanto previsto dal provvedimento. Il termine del 28 dicembre rappresenta pertanto una scadenza non superabile per l’invio della comunicazione.


Partecipa alla discussione sul forum.