Studi di settore: entro fine mese la comunicazione delle anomalie


Entro il prossimo 29 febbraio i contribuenti con studi di settore non in linea con le risultanze possono comunicare all’Agenzia delle Entrate informazioni ed elementi utili a spiegare i motivi dello scostamento. Le eventualità che possono aver generato le ipotesi di discordanza sono molteplici, l’Agenzia ha previsto un elenco che descrive alcune delle circostanze che potrebbero giustificare la situazione di non congruità, di non coerenza o di non normalità economica. La comunicazione può essere predisposta e inviata telematicamente tramite il software “Segnalazioni studi di settore Unico 2011” rintracciabile sul sito dell’Agenzia.


Partecipa alla discussione sul forum.