L’opzione per la trasparenza fiscale deve essere esercitata entro il 31 dicembre 2012


Le società di capitali che intendono aderire dal 2012 al regime della trasparenza fiscale, devono darne comunicazione all’Agenzia delle Entrate entro il prossimo 31 dicembre. L’iter prevede la raccolta delle adesioni dei soci, ed entro la data indicata la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate del modello di comunicazione dell’opzione. La stessa procedura è prevista per chi volesse rinnovare l’opzione in scadenza, effettuata nel 2009. Se si dovesse “superare” il 31 dicembre, in aiuto ai ritardatari interviene la remissione in bonis che permette la regolarizzazione dell’adempimento presentando la comunicazione entro il termine di Unico (30 settembre2013), versando la sanzione di 258 Euro.


Partecipa alla discussione sul forum.