L’imposta di bollo nel decreto semplificazioni

Il decreto legge sulle semplificazioni (Dl n.16/2012) torna a parlare di imposta di bollo. Il decreto salva Italia ha previsto dal 1° gennaio 2012 una nuova misura dell’imposta di bollo, da applicarsi su estratti conto bancari, postali, rendiconti e libretti di risparmio in modo proporzionale: 0,10% per il 2012; 0,15% per il 2013, con un minimo di 34,20 euro annui per le persone fisiche (100 per persone diverse da quelle fisiche) e un massimo di 1.200 euro (solo per il 2012). Il decreto semplificazioni estende l’applicazione di questa imposta di bollo, secondo la decorrenza indicata, anche sui conti deposito, bancari e postali, pur se rappresentati da certificati.


Partecipa alla discussione sul forum.