Lavoro: chiarimenti dell’INAIL sulle collaborazioni a progetto


Viste le modifiche apportate alla disciplina delle collaborazioni a progetto dalla recente Riforma del lavoro (legge 92/2012), l’INAIL fornisce nuove istruzioni a modifica ed integrazione del suo ultimo intervento in materia risalente al 2004 (circolare INAIL n. 22/2004). In sintesi si evidenziano i seguenti principi: i rapporti di collaborazione devono essere riconducibili a uno o più progetti specifici determinati dal committente e gestiti dal collaboratore; il progetto deve essere collegato ad un risultato finale; il progetto non può riproporre l’oggetto sociale del committente, deve essere dotato di specificità ed autonomia, intendendo per tali contenuti ed obiettivi; il progetto non si deve concretizzare in un mero svolgimento di compiti esecutivi o ripetitivi senza margini di autonomia del collaboratore.


Partecipa alla discussione sul forum.