Iper ammortamento: i termini della perizia giurata

Con la risoluzione n. 27/E del 9.4.2018, l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in merito all’agevolazione introdotta dalla Legge di Bilancio 2017 relativa agli investimenti in beni strumentali finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello «Industria 4.0», laddove la perizia sia acquisita nel periodo d’imposta successivo a quello di interconnessione al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. In base alla normativa e ai chiarimenti già forniti, la perizia tecnica giurata, assieme alla dichiarazione del legale rappresentante, previsti dalla legge per attestare l’interconnessione, deve essere acquisita dall’impresa entro il periodo d’imposta in cui il bene entra in funzione o, se successivo, entro il periodo d’imposta in cui il bene è interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura; in quest’ultimo caso l’agevolazione sarà fruita solo a decorrere dal periodo d’imposta in cui si realizza l’interconnessione stessa. Al riguardo, il co. 11 dell’art. 1, L. 232/2016 non fissa alcun termine entro il quale, a pena di decadenza, debbano essere acquisiti i documenti attestanti la sussistenza dei requisiti necessari per l’agevolazione. E’, tuttavia, propedeutico che, se i documenti sono acquisiti in un periodo d’imposta successivo a quello di interconnessione, la fruizione dell’agevolazione debba iniziare dal periodo d’imposta in cui i documenti sono acquisiti.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it