Investimenti innovativi: diramante le istruzioni operative

Con un Dm del 20 novembre 2013, il Ministero dello Sviluppo economico ha fissato i termini per la presentazione delle domande per l’accesso alle agevolazioni riguardanti gli investimenti innovativi da realizzare nei territori delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia). Sono ammesse ai progetti d’investimento le imprese di qualsiasi dimensione, costituite in regola da almeno 2 anni, in regime di contabilità ordinaria, e iscritte nel Registro delle imprese. I programmi ammissibili devono prevedere la realizzazione di investimenti innovativi; un esempio è l’acquisizione di immobilizzazioni materiali e immateriali tecnologicamente avanzate in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica oggetto del programma di investimento.


Partecipa alla discussione sul forum.