Equitalia: ripartono le rateazioni


Il Governo rende più semplice la possibilità di rientrare nei piani di rateazione con Equitalia. Tutti i decaduti possono dilazionare il debito anche se gli importi omessi non sono stati interamente pagati; prevista la riammissione a regime anche per i piani concessi prima dell’entrata in vigore del decreto riscossione, il 22 ottobre 2015; la richiesta si fa semplice, non c’è bisogno di dimostrare la situazione di temporanea difficoltà per debiti fino a 60mila euro (il limite attualmente in vigore è 50mila euro); i pagamenti sono dilazionabili fino a 72 mensilità con ulteriore allungamento per altri sei anni anche per le ingiunzioni fiscali; introdotta la rinegoziazione per i piani già in corso con un allungamento del periodo di pagamento. Sono le modifiche a cui punta l’emendamento bipartisan al Dl enti territoriali che ha superato il primo ostacolo dell’ammissibilità in commissione Bilancio alla Camera.

 


Partecipa alla discussione sul forum.