CORTE COSTITUZIONALE: illegittimo il diniego del rimborso Ici alle Coop agricole


Per le Coop agricole si apre la strada della richiesta di rimborso Ici ai Comuni di appartenenza. La Corte Costituzionale, con sentenza 227/2009, ha decretato illegittimo il divieto di restituzione dell’Ici versata sui fabbricati strumentali da questi soggetti per gli anni precedenti al 2008. La pronuncia della Corte segnala una perfetta ricostruzione della nozione di ruralità riferita ai fabbricati, nodo principale sui cui verteva tutta la linea contenziosa sull’assoggettabilità all’Ici. In un quadro normativo particolarmente complicato si inserisce la sentenza della Corte, che ritiene sufficiente l’esame della disposizione contenuta nella legge 244/07. Non ha senso il divieto di rimborso disposto nel 2007. La pronuncia, richiamandosi anche al DL 207/08, afferma che i fabbricati rurali devono intendersi esclusi dal presupposto impositivo Ici. Considerando irragionevole la disparità di trattamento tra chi ha pagato un tributo indebito, e chi, invece, non ha versato sin dall’inizio, si apre la strada per le istanze di rimborso, essendo dichiarata costituzionalmente illegittima la disposizione dell’art. 2, c. 4, Legge 244/07.


Partecipa alla discussione sul forum.