CHIARIMENTI: risoluzione dell’Agenzia delle entrate sulla detassazione degli straordinari

La risoluzione 130/E dell’Agenzia delle entrate chiarisce che non sono dovute prove aggiunte documentali agli organi ispettivi quando, in relazione alla detassazione degli straordinari, lavoro notturno o a turni, il datore attesta nel CUD il requisito della rilevanza produttiva o efficienza organizzativa delle somme corrisposte. La corretta applicazione dell’imposta sostitutiva sulle somme aggiuntive è stata oggetto di numerosi chiarimenti da parte delle Entrate. Al fine di fornire un’interpretazione corretta della locuzione “incrementi produttivi – efficienza organizzativa” l’Agenzia in accordo con il Ministero ha chiarito che “gli incrementi non devono necessariamente consistere in risultati, dal punto di vista quantitativo, superiori a quelli ottenuti in precedenti gestioni, basta che rappresentino un risultato ritenuto positivo per l’impresa”.


Partecipa alla discussione sul forum.