Cessione ecobonus e sismabonus: atto senza registrazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 6 dicembre 2018

Con la risoluzione 84/E del 5 dicembre 2018, l’Agenzia delle entrate ha fornito altri chiarimenti in merito la cessione del credito d’imposta per ecobonus e sismabonus. Secondo quanto affermato nel documento, non ha importanza la forma utilizzata per procedere alla cessione del credito; in altre parole non necessita di un atto registrato basta solo che l’amministratore del condominio (o il condomino incaricato), comunichi all’Agenzia delle entrate l’avvenuto trasferimento del bonus. Chi lo ha acquisito ne può disporre dal 10 marzo del periodo d’imposta successivo a quello in cui il cedente ha sostenuto la spesa e lo può utilizzare in compensazione o, a sua volta, cederlo in tutto o in parte, dandone comunicazione all’Agenzia attraverso apposite funzionalità telematiche.