Agevolazioni fiscali alle imprese che sottoscrivono un accordo di programma nei siti inquinati di interesse nazionale

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 7 agosto 2014, dà attuazione alle previsioni riguardanti il credito d’imposta spettante alle imprese che sottoscrivono un accordo di programma nei siti inquinati di interesse nazionale. Il decreto elenca i requisiti che un’impresa deve rispettare per poter stipulare o aderire ad un accordo di programma: la proprietà di aree contaminate o l’interesse a perseguire progetti di riqualificazione, riconversione industriale, bonifica, messa in sicurezza delle stesse; l’avvenuta iscrizione al Registro delle Imprese, antecedente alla stipula degli accordi di programma; la definizione delle attività previste nell’accordo di programma come oggetto di esercizio esclusivo; la subordinazione dell’acquisto di beni strumentali alla effettiva sottoscrizione o adesione agli accordi di programma.


Partecipa alla discussione sul forum.