Acconti imposta più leggeri per attività estere

di Redazione

Pubblicato il 20 novembre 2014



Più leggero l'acconto Ivafe di novembre per chi possiede all'estero attività finanziarie diverse dai prodotti finanziari, dai conti correnti e dai libretti di risparmio. In GU dello scorso 10 novembre è stata pubblicata la legge europea 2013-bis, che ha riscritto, con decorrenza 2014, il presupposto impositivo del tributo. La base imponibile si è allegerita, ad esempio, delle partecipazioni detenute all'estero e dei crediti vantati verso soggetti esteri.