L’accertamento con adesione deve riguardare tutti i periodi d’imposta interessati dalle violazioni – Diario Quotidiano del 19 Aprile 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 19 aprile 2021



Nel DQ del 19 Aprile 2021:
1) Le ultime decisioni del governo Draghi
2) Notifica di un atto a destinatario assente: come deve essere data la prova
3) Sì della Corte UE all’IVA sulle prestazioni fornite dall’avvocato nell’ambito di mandati di protezione di maggiorenni legalmente incapaci
4) Registro dei revisori legali: cancellati 5.059 Revisori e 14 società di revisione
5) Sì al raddoppio dei termini di accertamento con la notizia di reato “post”
NOTIZIA IN EVIDENZA - 6) L’accertamento con adesione deve riguardare tutti i periodi d'imposta interessati dalle violazioni
7) TFR di marzo 2021 a quota 1,108
8) Le novità della dichiarazione annuale IVA per il periodo d’imposta 2020
9) L’attività di desigillazione ed i crediti di superficie
10) Covid: dal 26 aprile 2021 riapertura graduale di tutte le attività lavorative
11) Vendite a distanza di beni nei paesi dell’Unione europea: in caso di errori si presenta l’istanza di rimborso dell’Iva già assolta in Italia entro due anni
12) Credito d’imposta per i canoni di locazione: calcolo della riduzione di fatturato nel caso di cessione d’azienda con riserva di proprietà
13) Cessando il lavoro all’estero entro il 2021, il professionista accede nel regime forfettario dal 2022
14) Polizze assicurative estere non agevolabili per il passaggio nel Sud Italia

6) L’accertamento con adesione deve riguardare tutti i periodi d'imposta interessati dalle violazioni

Accertamento con adesione: se nel verbale sono presenti contestazioni su diverse annualità, il contribuente lo deve definire integralmente, essendo a questi fini irrilevante l'autonomia dei periodi d'imposta.

La Corte di cassazione, secondo quanto riferito dall’Agenzia delle entrate, su fiscoggi.it