La comunicazione per l’applicazione della ritenuta ridotta per agenti e rappresentanti

Come noto l’articolo 25-bis, D.P.R. n. 600/73 stabilisce come regola generale che le provvigioni percepite nell’ambito di rapporti di commissione, agenzia, mediazione, rappresentanza di commercio e procacciamento di affari, scontano una ritenuta a titolo di acconto pari al 23% sul 50% della base imponibile al lordo della trattenuta ENASARCO.
Detto prelievo viene ridotto al 23% sul 20% qualora l’intermediario, con un’apposita dichiarazione, comunichi al proprio committente, proponente o mandante, di avvalersi, in via continuativa, per la prevalente parte dell’anno, dell’opera di dipendenti o di terzi, così come individuati a norma del D.M. 16.04.1983.
Ai fini della fruizione di tale riduzione è necessario che l’intermediario predisponga, ed invii entro il 31.12 al committente mediante raccomandata A/R, ovvero PEC, un’apposita dichiarazione in carta semplice attestante…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it