Regole e modalità di certificazione dei dividendi erogati nel corso del 2016, un pratico vademecum

di Giancarlo Modolo

Pubblicato il 11 marzo 2017

febbraio è mese di certificazioni, adempimento sempre indigesto negli studi professionali; oggi appronfondiamo con una pratica guida di 36 pagine un particolare tipo di certificazione, quella relativa ai dividendendi erogati nel 2016: le norme che regolano l'adempimento, la compilazione del modulo, i casi pratici. L'articolo è ricco di tabelle e schemi riassuntivi ed esempi di compilazione del modello CU relativo ai dividendi

SpesometroLa “certificazione relativa agli utili ed agli altri proventi equiparati” per l’anno 2016 deve necessariamente essere rilasciata ai soggetti residenti nel territorio dello Stato percettori di utili derivanti dalla partecipazione a soggetti Ires, residenti e non residenti, in qualunque forma corrisposti.

Di seguito vengono esaminate le modalità di redazione, oltre a fornire uno schema riepilogativo inerente all’imposizione dei dividendi, nonché un particolare check list individuativo di possibili criticità.

------------------------------------------------------------------------------

Riferimenti normativi e di prassi

  • Art. 4, commi 6-ter e 6-quater, del D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322;
  • Art. 3 del D.L. 24 aprile 2014, n. 66, convertito,