Nuovi investimenti: individuate le modalità applicative dell’interpello

Questo articolo fa parte del Diario del 16 maggio 2016
Istanza in carta libera da presentare presso gli uffici dell’Agenzia delle entrate competenti.
Debutta l’interpello preventivo sui nuovi investimenti. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il Decreto 29 aprile 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 110 del 12 maggio 2016, ha individuato le modalità applicative dell’istituto previsto dal Decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 147, recante misure per la crescita e la internazionalizzazione delle imprese.
La disciplina riguarda qualsiasi progetto di realizzazione di un’iniziativa economica avente carattere duraturo, nonché di ristrutturazione, ottimizzazione o efficientamento di un complesso aziendale già esistente, e di iniziative dirette alla partecipazione al patrimonio dell’impresa, con ricadute occupazionali significative in relazione all’…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it