Mini IMU: guida al calcolo

Premessa generale

Come noto con il Decreto Legge n.133 del 30 novembre 2013 è stata sancita l’abolizione definitiva della seconda rata IMU per i seguenti immobili:

– abitazione principale e relative pertinenze (escluse categorie A/1,A/8 e A/9);

– unità immobiliari assimilate all’abitazione principale (unità appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa e assegnate ai soci, alloggi degli IACP, ex casa assegnata al coniuge separato, unità che il Comune ha assimilato alle abitazioni principali come quelle possedute dagli anziani ricoverati in case di cura , cittadini italiani non residenti in Italia – se casa non locata -, unità data in comodato a parenti entro il primo grado e utilizzata come abitazione principale, immobile posseduto dal personale delle forze armate indipendentemente dalla residenza anagrafica se non concesso in locazione);

– terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali (restano esclusi e terrene montani ma sono invece soggetti ad IMU gli altri terreni agricoli);

– fabbricati rurali strumentali (sono soggetti quelli rurali ad uso abitativo non adibiti ad abitazione principale).

 

Tuttavia, in presenza di una maggiore aliquota deliberata dal Comune per il 2013 rispetto a quella base,per l’abitazione principale e le relative pertinenze e per i terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti o IAP, per i Terreni diversi dai precedenti e per i Fabbricati rurali strumentali e fabbricati rurali ad uso abitativo(non adibiti ad abitazione principale) la differenza tra l’imposta calcolata con l’aliquota effettiva e quella con l’aliquota di base deve essere versata entro il 24 gennaio 2014 per il 40% a carico del contribuente(il restante 60% risulta invece a carico dello Stato).

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it