Novità fiscali del 30 settembre 2011, novità sul ravvedimento sprint e sul rimborso IVA


ravvedimento sprint: esempio dalla Entrate; rimborso del credito trimestrale IVA: vale sempre lo stesso modello TR, ciò anche se é cambiata l’aliquota; le aziende possono dedurre dal reddito le penali previste dal contratto; dal 2012 per gli ex contribuenti minimi si applica il regime ordinario IRPEF; non si perdono le ritenute, mai pagate dal datore di lavoro, se il dipendente, agendo in giudizio, le chiede al lordo; attivazione di tirocini: livelli di tutela essenziali; chiusura delle partite IVA inattive entro il 4 ottobre 2011; fondo di solidarietà per il personale delle imprese assicuratrici; deleghe INPS: arrivano nuovi chiarimenti; protocollo operativo CNDCEC/INPS: invio dati Ordine

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.