Novità fiscali dell’8 settembre 2010: niente reati di bancarotta per i risanamenti; valida l’esclusione dalla gara se il DURC è incompleto; niente sanzione se il cliente ha dimenticato a chiedere lo scontrino; professionisti: applicazione del criterio di cassa per assegni e bonifici; rimborsi agli amministratori; niente IRAP per il professionista anche con beni strumentali elevati; istanze di rimborso presentate dai soggetti italiani per l’IVA versata in altro Stato comunitario


niente reati di bancarotta per i risanamenti; valida l’esclusione dalla gara se il DURC è incompleto; niente sanzione se il cliente ha dimenticato a chiedere lo scontrino; professionisti: applicazione del criterio di cassa per assegni e bonifici; rimborsi agli amministratori; niente IRAP per il professionista anche con beni strumentali elevati; istanze di rimborso presentate dai soggetti italiani per l'IVA versata in altro Stato comunitario; altre di fisco

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.