Se riscontri problematiche con l'aggiunta di prodotti al carrello, ti preghiamo di effettuare nuovamente il login seguendo questo link: Effettua il login qui
Carrello0

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • Credito imposta beni strumentali aree depresse mezzogiorno Credito imposta beni strumentali aree depresse mezzogiorno

Il credito di imposta in beni strumentali nuovi nelle aree depresse del mezzogiorno

Breve descrizione

In questo dossier di 81 pagine analizziamo la normativa e proponiamo una guida alla gestione pratica del credito d'imposta destinato a finanziare gli investimenti nelle zone depresse del Mezzogiorno.
di Dulcamare Vito
10,00 € + I.V.A.
8,20 € + I.V.A. per gli Abbonati

Dettagli

L’art. 1, commi da 98 a 107, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di Stabilità per il 2016) ha introdotto, a favore delle imprese, un credito d’imposta per le acquisizioni di beni strumentali nuovi da effettuare nel periodo dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2019 e da destinare a strutture produttive situate in talune aree svantaggiate del Paese.

Il credito d’imposta si differenzia dai precedenti similari bonus investimenti (art. 8 legge n. 388/2000 e art. 1, commi da 271 a 279, legge n. 296/2006) in quanto le risorse finanziarie destinate alla sua copertura sono attinte, almeno in parte, dalle risorse europee e di cofinanziamento nazionale previste nel programma operativo nazionale «Imprese e Competitività 2014/2020» FERS (PON) e nei programmi operativi 2014-2020 relativi al Fondo europeo di sviluppo regionale nelle regioni in cui si applica l’incentivo (POR).

Per la parte finanziata da tali risorse, il Ministero dello Sviluppo Economico e le regioni interessate definiscono le risorse da destinare alla copertura finanziaria del credito d’imposta a valere sui rispettivi Programmi operativi finanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) 2014/2020, i requisiti di ammissibilità ai medesimi programmi delle spese relative agli investimenti che fruiscono del credito d’imposta, nonché le relative modalità di rendicontazione e controllo ai sensi della normativa comunitaria recante la disciplina di intervento dei fondi SIE 2014/2020. Tali modalità di finanziamento della misura impongono, nell’applicazione dell’agevolazione, anche il rispetto delle discipline comunitarie in materia di aiuti di Stato a finalità regionale. In questo dossier di 81 pagine analizziamo la normativa e proponiamo una guida alla gestione pratica del credito d'imposta.

Ulteriori informazioni

Autore Dulcamare Vito
Altro Autore No