Diritto fallimentare

Il cantiere delle norme sulla crisi d'impresa è sempre aperto ed il legislatore sta proponendo modifiche quasi continue.

La riforma del diritto fallimentare dovrebbe finalmente portare un nuovo codice aggiornato e più confacente alla vita impreditoriale del 21' secolo, che rechi anche maggiori soddisfazione ai creditori.

Segui la nostra pagina per rimanere aggiornato sulla riforma del diritto fallimentare e della crisi d'impresa.

4 febbraio 2012
L’imposta comunale sugli immobili ammessa nel fallimento in via di privilegio
ecco quali sono le motivazioni per cui anche i crediti per ICI godono di privilegio generale sui beni immobili nelle procedure concorsuali
Continua a leggere
28 gennaio 2012
Concordato preventivo: transazione fiscale e falcidia credito IVA
secondo la Cassazione, qualunque sia l’opzione concordataria prescelta dal debitore, la proposta concordataria è omologabile solo se prevede l’integrale pagamento dell’IVA dovuta
Continua a leggere
19 novembre 2011
La transazione fiscale: uno strumento a disposizione dell’imprenditore in crisi per evitare il fallimento
nella gestione delle crisi d’impresa è molto importante gestire correttamente la posizione dei debiti tributari: una guida all’utilissimo istituto della “transazione fallimentare”
Continua a leggere
9 novembre 2011
Accordi giudiziali per il risanamento dell’impresa in crisi: gli accordi di ristrutturazione dei debiti
un approfondimento su questa “procedura concorsuale minore”, che (in questo frangente di crisi economica) è molto utilizzata per tentare di risolvere le crisi aziendali, senza
Continua a leggere
2 agosto 2011
Il concordato preventivo: la procedura di ammissione
vediamo quali sono le condizioni per essere ammessi alla procedura di “concordato preventivo” ai sensi dell’art. 160 Legge Fallimentare (Antonella Benedetto)
Continua a leggere
17 maggio 2011
Il fallimento di un’associazione
quali sono i requisiti per insinuarsi al fallimmento di un’associazione?
Continua a leggere
4 maggio 2011
Perdite su crediti: le ultime dalla Cassazione
una recente ed interessante sentenza della Cassazione spiega il corretto momento di rilevazione delle perdite su crediti, ai fini delle imposte dirette
Continua a leggere
9 aprile 2011
La presentazione della dichiarazione dei redditi da parte del fallito
il fallito che non presenta la dichiarazione dei redditi e dell’IVA precedente rispetto alla sentenza del Tribunale che dichiara fallita la società, rischia la sanzione
Continua a leggere
16 febbraio 2011
Gli adempimenti amministrativi e fiscali del curatore fallimentare
Analisi degli adempimenti che deve svolgere il curatore fallimentare come legale rappresentate della procedura: comunicazioni, dichiarazioni, contabilità, IVA….
Continua a leggere
3 febbraio 2011
La sottoscrizione del Processo Verbale di Contestazione (PVC) in caso di fallimento
Qual’è il soggetto che deve firmare il P.V.C. in caso di ispezione ad un’impresa fallita: il fallito o il curatore? La risposta della Cassazione.
Continua a leggere
16 novembre 2010
Le modifiche all’istituto della transazione fiscale
la transazione fiscale in sede pre-fallimentare è stata oggetto di numerose modifiche, che non ne facilitano l’utilizzo
Continua a leggere
23 giugno 2010
Transazione fiscale su crediti contributivi
in sede di concordato prefallimentare è possibile transare anche i crediti INPS
Continua a leggere
13 aprile 2010
Il reato di bancarotta
analisi delle principali novità giurisprudenziali in tema di bancarotta
Continua a leggere
18 settembre 2009
Accordi di ristrutturazione dei debiti: trattamento contabile e fiscale delle perdite su crediti
l’accordo di ristrutturazione dei debiti, così come previsto dalla legge fallimentare, inserisce nel nostro ordinamento la possibilità conferita ad un soggetto di definire la propria
Continua a leggere
9 maggio 2009
Riforma fallimentare: le modifiche alla disciplina dell’istruttoria prefallimentare alla luce della recente giurisprudenza della
si è determinato un ampliamento delle imprese soggette a fallimento ed a concordato preventivo, essendo scomparso ogni riferimento alla figura dei piccoli imprenditori
Continua a leggere
3 febbraio 2009
I capisaldi sostanziali, procedimentali e processuali della transazione fiscale tra contribuenti e fisco
la presentazione al fisco della proposta di transazione fiscale nell’ambito di un concordato preventivo, può non essere contestuale al deposito in Tribunale. La proposta da
Continua a leggere
28 gennaio 2009
La transazione fiscale diventa meno formale
l’imprenditore in stato di crisi può avvalersi dell’istituto della transazione, presentando apposita richiesta con il piano di riparto di cui all’art. 160 della L.F., ovvero
Continua a leggere
15 gennaio 2009
E’ nullo l’atto esattivo se l’avviso di accertamento non è notificato al fallito!
E’ nullo l’atto esattivo se l’avviso di accertamento non è notificato al fallito!
Continua a leggere
17 ottobre 2008
Fallimento: insinuazione al passivo con termini perentori
A seguito della riforma del diritto fallimentare, attuata con il decreto legislativo 9.01.2006, n. 5 ed integrata dal decreto legislativo 12.09.2007, n. 167 sono state
Continua a leggere




Button label Button label Button label Button label

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. test Accusantium adipisci amet commodi consequuntur ducimus iusto laboriosam laborum ratione sit temporibus? Ab culpa eligendi facere libero modi quasi saepe vitae, voluptatum.

  • asd
  • asd
  • asd