Concordato preventivo: transazione fiscale e falcidia credito IVA

di Antonio Gigliotti

Pubblicato il 28 gennaio 2012



secondo la Cassazione, qualunque sia l’opzione concordataria prescelta dal debitore, la proposta concordataria è omologabile solo se prevede l’integrale pagamento dell’IVA dovuta

La Cassazione, con la sentenza n. 22931, pubblicata il 4 novembre 2011, si è soffermata sull’autonomia strutturale della transazione fiscale nell’ambito della procedura di concordato preventivo, concludendo per la facoltatività di tale istituto.
Inoltre, ad avviso dei giudici di legittimità, qualunque sia l’opzione prescelta dal ricorrente in proposito, la proposta concordataria è omologabile solo se preveda l’integrale pagamento dell’IVA dovuta.

Scarica il documento