Voluntary disclosure: proroga a costo zero

E’ arrivata finalmente in porto (del resto come nella migliore tradizione l’ultimo giorno utile) la proroga della voluntary disclosure. Gli aspetti essenziali: non ci sono sanzioni aggiuntive, è possibile accertare il 2010 sino alla fine del 2016, le istanze integrative, i documenti e la relazione potranno essere prodotti entro il 30 dicembre prossimo.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it