Ue: occhi puntati su Bitcoin

Il Parlamento europeo, con comunicato stampa del 19 aprile 2018, ha comunicato che seguirà una regolamentazione più rigida sulle monete virtuali, come i bitcoin, per impedirne l’utilizzo ai fini del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. E’ stato approvato il quinto aggiornamento alla direttiva antiriciclaggio dell’Unione Europea. Si tratta, nello specifico, del testo finale della direttiva sul quale il Parlamento e il Consiglio avevano già espresso in modo informale il proprio consenso nel mese di dicembre 2017.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it