STUDI DI SETTORE: ultimi giorni di adeguamento – l’errore nel quadro X

Da un lato si tracciano le somme delle definizioni in base agli studi nel periodo 2007 2008, sono circa il 60% i contribuenti che hanno pagato davanti una contestazione. Dall’altro si contano i giorni in vista dell’ultima scadenza di Unico 2009, il 5 agosto. Di notevole importanza è l’esatta indicazione dei dati nel quadro X: il correttivo congiunturale opera, infatti, grazie all’indicazione del dato ricavi 2007 nell’apposito rigo. Un dato erroneo falserebbe il risultato. E’ prevista l’applicazione di una supersanzione (il 10% in più sulla sanzione pecuniaria applicabile su imposte sui redditi, Iva e Irap) in caso di omessa o inesatta indicazione dei dati che rilevano ai fini dell’applicazione degli studi di settore, nonché di indicazione di cause di esclusione o inapplicabilità inesistenti. L’errata indicazione dei ricavi 2007, è però un errore di natura formale, che non nasconde alcuna intenzione di dissimulare la realtà; le variabili toccate dall’errore simulato sono quelle descrittive, cioè che non influenzano né il risultato dello studio di settore, né la determinazione del reddito d’impresa o di lavoro autonomo.


Partecipa alla discussione sul forum.