Sospesa la comunicazione telematica dei voucher

Sospesa la preventiva comunicazione telematica dei voucher alla Direzione Territoriale del Lavoro. Per ora l’obbligo potrà continuare ad essere assolto presso gli Istituti previdenziali secondo le attuali procedure (Ministero del Lavoro con la nota protocollo n. 3337/2015). Il Dl n. 81 del 24 giugno 2015, entrato in vigore il 25 giugno 2015, ha stabilito che “i committenti imprenditori o professionisti che ricorrono a prestazioni occasionali di tipo accessorio sono tenuti, prima dell’inizio della prestazione, a comunicare alla direzione territoriale del lavoro competente, attraverso modalità telematiche, ivi compresi sms o posta elettronica, i dati anagrafici e il codice fiscale del lavoratore, indicando, altresì, il luogo della prestazione con riferimento ad un arco temporale non superiore ai trenta giorni successivi”. Non è prevista sanzione in caso di violazione della disposizione.


Partecipa alla discussione sul forum.