Scadenze: entro il 2 luglio le variazioni catastali

Si ricorda l’imminente scadenza del 2 luglio per la comunicazione delle variazioni catastali. L’adempimento riguardo i fabbricati rurali, già iscritti nel catasto fabbricati, classificati in categorie diverse dalla A6 per le abitazioni e D10 per quelli strumentali all’esercizio delle attività agricole. Ad oggi, però, manca ancora il decreto attuativo del ministero dell’Economia che doveva essere emanato entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge 44/2012; il termine è scaduto ieri. Il decreto deve stabilire le modalità di inserimento negli atti catastali della sussistenza del requisito di ruralità fermo restando il classamento originario degli immobili a uso abitativo.


Partecipa alla discussione sul forum.