Ritenute subite dai minimi: in arrivo chiarimenti?

L’Agenzia delle Entrate sta per emanare una risoluzione con la quale verrà “concesso” ai soggetti minimi di scomputare nel Modello Unico (quadro LM) le “sole” ritenute (del 4%) subite riferite ai bonifici per l’edilizia e riqualificazione energetica.
Non sono, invece, scomputabili le RA del 20% trattenute dagli ordinari committenti, per le quali è necessaria l’istanza di rimborso o, in alternativa mediante accordo tra “minimo” e committente si dovrà procedere alla restituzione dal parte del sostituto al minimo della RA e indicazione da parte del sostituto medesimo nel proprio Mod. 770 della ritenuta al rigo RX1, campo 4 “Versamenti 2012 in eccesso” e conseguente emersione di un credito utilizzabile in compensazione.
Il motivo per il quale le prime si consente di scomputarle (nella casella LM13 delle RA subite dai consorzi) mentre le seconde no, è un autentico mistero illogico-sistematico.


Partecipa alla discussione sul forum.