Riscossione: la sospensione immediata delle cartelle di pagamento

La legge di stabilità ha introdotto l’obbligo di sospensione immediata delle cartelle di pagamento o delle misure cautelari ed esecutive da parte di Equitalia dietro presentazione di un’istanza del contribuente; è previsto anche l’annullamento automatico in caso di inerzia da parte dell’ente creditore decorsi 220 giorni dall’istanza. Le nuove disposizioni sono applicabili anche alle dichiarazioni presentate all’agente della riscossione prima dell’entrata in vigore della legge di stabilità.


Partecipa alla discussione sul forum.