Resto al Sud: centomila neoimprese in 4 anni

Centomila nuove imprese in quattro anni è la previsione dell’attuazione della misura Resto al Sud, prevista dall’articolo 1 del dl 20 giugno 2017, n. 91, convertito in legge 3 agosto 2017, n. 123, recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica del Mezzogiorno”. La misura, rivolta ai soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni residenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, che non dispongano di sufficienti mezzi economici per avviare un’impresa, prevede un contributo fino a un massimo di 50 mila euro, aumentabile, in alcuni casi, fino a 200 mila, 35% come contributo a fondo perduto erogato dal soggetto gestore della misura e 65% sotto forma di prestito a tasso zero, per finanziare le attività imprenditoriali relative a produzione di beni nei settori dell’artigianato, dell’industria, della pesca e dell’acquacoltura, ovvero relative alla fornitura di servizi, ivi compresi i servizi turistici.


Partecipa alla discussione sul forum.