PREVIDENZA: cumulo pensione di anzianità e redditi di lavoro


Il DL 112/08, art. 19, abolisce di fatto il divieto di cumulo tra pensione di anzianità e redditi di lavoro. Dal 1° gennaio 2009 le pensioni dirette di anzianità a carico dell’assicurazione generale obbligatoria e delle forme sostitutive ed esclusive della stessa assicurazione generale (Inpdap, Enpals, ecc.) sono totalmente cumulabili con i redditi derivanti da lavoro dipendente ed autonomo. Pertanto, da tale data, il titolare di pensione di anzianità potrà svolgere altra attività di lavoro, autonomo o dipendente, senza incontrare l’ostacolo dell’incumulabilità, che spesso suggeriva il ricorso al lavoro nero.


Partecipa alla discussione sul forum.